Storia eretica: le Colonne d’Ercole, Atlante, il centro del mondo e la Sardegna

Tanti anni fa Sergio Frau, che allora era un reporter di Repubblica, si fece una domanda che gli sconvolse la vita. Si era accorto di un particolare evidente: nelle narrazioni antiche, il fondale marino intorno alle Colonne d’Ercole è sempre descritto come poco profondo, tanto che le navi correvano il rischio di arenarsi. Come è possibile mettere d’accordo questo fatto con la localizzazione delle Colonne d’Ercole nello stretto di Gibilterra dove il mare è al contrario molto profondo? Non è che la localizzazione è sbagliata? 

Continua a leggere...

Categorie: 

III Festival dell’Outsider Art – Arte IRregolare

Dal 5 al 7 ottobre 2018 Ad Alcatraz! Clicca qui

Rieccoci, cadono le foglie, l’autunno si affaccia con colori caldi e castagne e il Nuovo Comitato Nobel per i Disabili organizza il festival dell’Outsider Art – Arte IRregolare per il terzo anno consecutivo.

E quest’anno, carissimi, è splendido.
Andiamo con ordine:
80 opere di artisti selezionati tra tutte le associazioni partner
(...) Continua a leggere CACAO del Sabato

La microplastica? La beviamo tutti i giorni

Ricerca italiana scova nelle analisi di 18 bottiglie di bibite tra le più vendute nei supermercati valori di microparticelle oltre le aspettative
Sono frammenti di plastica inferiori ai 2 millimetri. Per quanto piccoli e non visibili a occhio nudo, contaminano le nostre tavole inquinando bibite e alimenti (…)
Continua su People For Planet

Categorie: 

La generosità? E' contagiosa

Un gruppo di scienziati guidati da Coren Apicella della University of Pennsylvania si è messo a studiare alcuni comportamenti degli Hazda, una tribù di nomadi cacciatori-raccoglitori in Tanzania. E hanno scoperto che cooperare e collaborare è contagioso.
Gli studiosi hanno osservato per 6 anni 56 accampamenti, scoprendo che gli Hazda che si spostavano da uno all’altro erano più o meno generosi e collaborativi a seconda dell’andazzo generale, in contrasto così con l’idea che sia l’attitudine propria di ognuno a renderci più o meno generosi.
Insomma, come diceva un vecchio spot della Philips: se tu dai una cosa a me io poi do una cosa a te. 6 anni di studi e bastava guardare Carosello.
(Fonte: Repubblica.it)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Se denunci ti licenzio

Micaela Quintavalle licenziata per aver denunciato la causa dei roghi dei bus Atac.
Molti di noi hanno visto il film “Erin Brockovich – Forte come la verità” in cui una intrepida Julia Roberts riesce a sconfiggere una multinazionale colpevole di aver intossicato una intera comunità.
(...) Continua su People For Planet

Categorie: 

L’origine del mondo ha una faccia

Il famosissimo quadro di Gustave Courbet “L’origine del mondo” ha un viso e il resto del corpo. Si tratta di Constance Quéniaux, ballerina dell'Opéra. A rivelarlo è il ricercatore francese Claude Schopp.
Non era bellissima di viso, ma il resto ha fatto storia.
(Fonte: Corriere.it)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Nadia Toffa risponde alle polemiche sui social

La malattia è un dono? No, ma possiamo non esserne vittime.
Nadia Toffa, l’inviata de Le Iene, ha appena pubblicato un libro: Fiorire d’inverno. La mia storia, dove racconta la sua esperienza con il cancro.
Il popolo dei social si è scatenato, in particolare su una frase che la stessa ha postato su Instagram (…) Continua su People For Planet

Categorie: 

Yoghi è salvo, viva Yoghi!

Lunedì scorso il giudice federale Dana Christensen a Missoula, nel Montana, ha ordinato di ripristinare il programma per le specie in via di estinzione del Parco Nazionale di Yellowstone.
Questo perché l’amministrazione Trump nel giugno dell’anno scorso aveva deciso di togliere dalla lista degli animali a rischio gli orsi grizzly dando il via libera di fatto al rilascio di licenze per la caccia ai plantigradi.
Insomma, Yoghi e Bubu possono dormire sonni tranquilli.
(Fonte: Repubblica)
(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Pellicce animali vietate a Los Angeles e scomparse dalle passerelle di Londra

Dopo S. Francisco, anche Los Angeles vieta il commercio delle pellicce. La moda si adegua al cambiamento, il futuro è fur-free
Lo scorso 18 settembre 2018 il City Council di Los Angeles ha approvato il divieto di commercio e di produzione di prodotti di pellicceria. A partire dal 2020 nella città di Los Angeles, che con i suoi 15.620.000 abitanti su 6.299 di kmq di estensione urbana è la quarta città più grande del mondo, sarà vietato produrre, vendere e acquistare prodotti di pellicceria.
(...) Continua su People For Planet

Categorie: 

Sconti sui preservativi per incentivarne l’acquisto

La proposta è dei penta-stellati che intendono portare l’IVA al 10%.
Mentre in Italia il tema del sesso è ancora largamente considerato un tabù, è in arrivo una proposta di legge sul “sesso sicuro” che mira ad abbassare l’Iva dal 22% al 10% sui preservativi.
(…) Continua su People For Planet

Categorie: