Vacanze estive alla Libera Università di Alcatraz

Ridere fa buon sangue!

Noi di Cacao lo diciamo da sempre e ci piace che ogni tanto un nuovo studio lo confermi.
L’ultima ricerca è stata effettuata dalla St. Edwards University di Austin, in Texas, che ha condotto uno studio su 2500 impiegati scoprendo che l’81% si dichiara maggiormente produttivo se inserito in un contesto lavorativo dove regna il buonumore.
Uno studio della Mayo Foundation for Medical Education and Research, riportato da Huffington Post, ha rivelato che ridere riduce drasticamente gli ormoni dello stress: il cortisolo del 39%, l’epinefrina del 70% e la dopamina del 38%. Allo stesso modo un’indagine della Loma Linda University, in California, riportata da Nature, ha evidenziato come, alla vista di un video comico, le beta-endorfine, che alleviano la depressione, aumentino del 27%.

Leggi tutte le notizie di CACAO


Al Valecenter di Marcon, Venezia, il Progetto Dario Fo

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo questa bellissima iniziativa. Se siete in Veneto andate a farci un giro!

Progetto Dario Fo: gli animali fantastici di Darwin

Al Valecenter il Progetto Dario FoUn concorso per le scuole in memoria del grande Premio Nobel

Da lunedì 3 luglio nella galleria dello shopping center di Marcon – Valecenter (Ve) saranno esposti i dieci elaborati che i bambini delle scuole elementari e medie delle provincie di Venezia e Treviso hanno creato nell’ambito del progetto “Gli animali fantastici di Darwin”.
Hanno partecipato alcune centinaia di studenti; 23 scuole; 4 associazioni producendo 146 disegni e 10 sculture.  
Sabato 15 luglio, alle 18 sarà inaugurata la mostra delle sculture di grandi dimensioni (2mx2m) che il maestro Enrico Berico (a lungo amico vicinissimo a Fo) ha realizzato nel suo studio di Cesenatico a partire dai disegni selezionati come vincitori.
In quell’occasione, al Valecenter interverrà anche Jacopo, che sarà anche alla Feltrinelli per presentare il libro di Dario: Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?.

Nel mese di agosto e settembre i disegni saranno ospitati nelle Cantine Pizzolato di Villorba; da ottobre e per tutto il prossimo anno scolastico dovrebbero spostarsi nel museo archeologico di Altino (il condizionale è d’obbligo, perché le trattative sono ancora in corso), proprio dove Dario Fo era stato lo scorso anno per un evento partecipatissimo e già entrato nella storia della comunità altinate.

Il “Progetto Dario Fo è stato presentato nella sede direzionale del Valecenter dal direttore dello shopping center Alberto Marinelli e dalla coordinatrice di ABConlus Marina Salvato, presenti alcune rappresentanti delle Amministrazioni comunali coinvolte.  

Progetto Dario Fo: gli animali fantastici di Darwin“Darwin: l’idea era di raccontare l’evoluzione, reale o fantastica, come strumento di sollecitazione dei bambini – ha spiegato Jacopo Fo intervenendo in videocollegamento – Purtroppo la malattia principale della società odierna è la mancanza di passione. Alle grandi potenzialità tecnologiche spesso corrispondono attività totalmente alienanti. Il nostro intento, perciò, è stato quello non solo di promuovere la cultura, ma anche di coinvolgere le persone nell’arte e per l’arte, per dare loro la possibilità di esprimere al meglio la propria persona e d’interagire con le altre”.

Queste le scuole partecipanti:
Dell’infanzia: Maria Immacolata di Favaro; Madonna della Provvidenza di Scorzé; Rodari, Piaget, Sacro Cuore e Arcobaleno di Mogliano Veneto.  
Elementari: Don Milani e Marconi di Marcon; Piranese, Collodi, Frank e Valeri di Mogliano Veneto; Nievo di Mira; Giovanni XIII di Preganziol; Marconi di Zero Branco; Farina, San Gioacchino e Mameli di Mestre; Colombo di Chirignago; Manin di Ca’ Savio.  
Medie: l'Istituto di Quarto d’Altino.
Associazioni di persone con disabilità
Gli amici di Tiuo Mestre
Coop cssa ceod la rivincita Mestre
Cooperativa Realtà Marghera
Cooperativa Il Pesco - Mogliano Veneto

Ai vincitori saranno consegnati dei buoni acquisto del negozio di belle arti Angeloni e una gift card da spendere nel centro commerciale per necessità scolastiche di alunni in difficoltà.
Il “Progetto Dario Fo” è sostenuto da Assicurazioni Generali e realizzato in collaborazione con i partner tecnici FallaniGroup, Serigrafie Fallani, Cantine Pizzolato e Feltrinelli.

 

 

Il gazzettino di Venezia di giovedì 22 giugno 2017

Categorie: 

Il fenicottero solitario

Un fenicottero solitario ha fatto bella mostra di sé nella riserva nell'oasi marina protetta di Torre Guaceto. Secondo quanto spiegano gli esperti dell'oasi, si tratta di un evento straordinario quanto spettacolare: i fenicotteri si muovono in stormi e raggiungono Torre Guaceto nel periodo autunnale.
La spiegazione scientifica c’è ma a noi piace pensare che si tratti di un fenicottero ribelle, che ha deciso di non seguire il branco, novello esploratore di nuovi orizzonti…
Sì, ok, abbiamo bisogno di ferie.
(Fonte: Ansa)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Quando girano le pale

Gli Stati Uniti d'America, secondo l'Energy Information Administration, nel mese di marzo hanno raggiunto la pietra miliare del 10% d'energia prodotta da fonti rinnovabili. I passi da gigante degli ultimi 10 anni, calcolando che solo nel 2007 l'energia rinnovabile ammontava in totale all'1%, hanno portato i livelli d'energia pulita al pari di quella ottenuta dal carbone e dal nucleare. E gli Stati di New York e California hanno promesso il 50% entro il 2030, in concorrenza alla maggior fonte attuale, costituita dal gas naturale. Alla facciaccia di Donald Trump.
(Fonte: Popularmechanics.com, segnalata da Davide Calabria, grazie!)

Leggi tutte le notizie di CACAO


Ho perso mia moglie!

Così ha urlato disperato ai carabinieri un uomo di 59 anni quando si è accorto che la moglie non era seduta dietro alla motocicletta. Era convinto che fosse caduta dal sellino durante la corsa e si era accorto della sua mancanza solo quando si è fermato a Chieri.
Mentre raccontava la tragedia ai carabinieri l’uomo ha ricevuto una telefonata dalla moglie: “Sei ripartito senza di me. Mi hai lasciato a Moncalvo d’Asti”. La donna era stata semplicemente dimentica al parcheggio di una fiera che avevano visitato.
La moglie non l’ha presa benissimo: "La prima cosa che ho pensato è che mio marito fosse veramente un cretino".
(Fonte: Repubblica)

Leggi tutte le notizie di CACAO


Viaggio in valigia

Si chiama Modobag ed è la prima valigia motorizzata al mondo, in grado di trasportare il proprietario fino alla velocità di 20 chilometri orari. Compatibile come bagaglio standard delle compagnie aeree perde il 20 percento dello spazio per ospitare motore e batteria, ma è ricaricabile con la presa USB e può portare un passeggero del peso massimo di 118 chilogrammi.
Perché l’importante è il viaggio...
(Fonte: boredpanda.com, segnalata da Davide Calabria, grazie!)

Leggi tutte le notizie di CACAO