Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

28 giugno - 8 luglio: CORSO DI TEATRO CON DARIO FO E JACOPO FO

28 giugno - 8 luglio: CORSO DI TEATRO CON DARIO FO E JACOPO FO alla Libera Università di Alcatraz

Alla Libera Università di Alcatraz un evento eccezionale!

Per 10 giorni parleremo di teatro e arte, di passione e emozioni, di empatia e comunicazione. Scriveremo pezzi teatrali, scriveremo canzoni, giocheremo con i rudimenti del mimo e della voce.
Un seminario rivolto ad attori, registi e appassionati durante il quale verranno affrontati gli aspetti fondamentali della scrittura e della rappresentazione di un testo teatrale.
Gli allievi potranno misurarsi direttamente con la recitazione, la mimica e la dialettica di scena, lavoreranno insieme a Dario e Jacopo su alcuni testi di Dario Fo e Franca Rame, vivendo l’esperienza eccezionale di partecipare a un laboratorio dove viene ricreata l’atmosfera che si vive all’interno di una compagnia teatrale, entrando, e vivendo appieno il metodo di lavoro di un grande autore e interprete del teatro italiano. Condividendo momenti della giornata, facendo prove, ascoltandosi e ascoltando gli altri, imparando dagli errori di tutti, vivendo insieme momenti di allegria e giochi.
Crediamo di proporre ancora una volta un'esperienza unica: un insegnamento fuori dagli schemi della lezione classica.

Per maggiori informazioni clicca qui

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Laboratorio stabile "La vera storia del mondo"

Dopo giorni di taglio, cucito, montaggio, costruzione, colorazione e creazioni varie, si scende in piscina dove è stato allestito il set. I ragazzi della Bandabardò sono arrivati e ora... si prova!!!

 

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Laboratorio stabile "La vera storia del mondo"

Il lancio del mammuth!
Dopo giorni di lavoro, ecco la prima prova con il mammuth in movimento! Grande entusiasmo!

 

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Sposami!

Sposami!

Irlanda: Billie, 41 anni, ha proposto alla sua compagna Kate di sposarla poco dopo l'annuncio della vittoria del "sì" al referendum per la legalizzazione dei matrimoni gay. Erano ancora all'interno del centro di raccolta voti. 
"Katie, insieme formiamo una bella squadra. Amo tutto di te, dalla punta dei capelli alle dita dei piedi. Non voglio sprecare un altro minuto della mia vita senza che tu sia mia moglie".
Si è inginocchiata e le ha offerto un anello di fidanzamento, la compagna le ha detto di sì.
Quello che si dice: un annuncio tempestivo. 
(Fonte: Il Post)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI OGGI

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Abbiamo un grosso problema col mammut!

Quando una bestia molto pelosa, alta 3 metri e mezzo, ti dice che bisognerebbe fare urgentemente qualche cosa, e te lo dice con due occhi lacrimosi ed estremamente grandi, se non hai il cuore di pietra è probabile che ti senta smuovere dentro qualche cosa.
Se poi la bestia in questione è l’ultimissimo della sua specie ormai estinta, le sue parole potrebbero diventare cariche di significati sottintesi molto profondi. Forse troppo. Si rischia di cadere nel mistico.
Forse è per questo che la maggioranza delle persone evita di parlare di filosofia con i mammut.
Anzi molti negano addirittura la possibilità di farlo. Dicono che i mammut si sono estinti da tempo. E dicono pure che i mammut non parlano.
Cazzate.
Ma per dirti tutto devo cominciare dall’inizio.
Dunque…
Forse ti sono sfuggiti gli ultimi sviluppi degli eventi qui ad Alcatraz. Tutto è iniziato con il solito progetto esagerato: realizzare con la Bandabardò un film musical che racconti per filo e per segno la storia del mondo. E decidiamo di iniziare dall’età della pietra e precisamente dalla caccia ai mammut. Che per inciso è una bugia scolastica. Sono state trovate vicino a villaggi antichissime enormi colline di chiocciole di lumaca. Segno evidente che per secoli quei primitivi mangiavano lumache, altro che mammut. Il motivo è semplice: hai mai provato ad abbattere un mammut a sassate? E' un lavoro lungo e pericoloso.
Volevamo rendere l’idea di QUANTO  fosse pericoloso e per farlo avevamo bisogno di un mammut. Ci siamo informati innanzi tutto sulle questioni burocratiche perché in stalla la burocrazia è tutto (o tutto è burocrazia). Abbiamo chiesto alla Asl che tipo di domande dovevamo compilare per tenere in casa un mammut. Ci hanno risposto che era un problema perché il mammut non è nella lista degli animali domestici e neanche in quella delle bestie allevabili a scopi agricoli, alimentari, sportivi o circensi. Il mammut non è un animale contemplato legalmente. Quindi non potevano darci il microchip che è obbligatorio, perché non c’è la categoria e il microchip deve per forza essere impostato con la categoria corrispondente alla bestia posseduta.
A quel punto abbiamo capito che per avere il microchip per mammut avremmo dovuto scalare un percorso legale impercorribile. Un disastro insomma. Allora abbiamo rinunciato a informarci su quanto costa un mammut e i problemi relativi all’alimentazione e al trasporto perché, praticamente, possedere un mammut, anche non sessualmente, è una pratica non contemplata e quindi intrinsecamente illegale. Da noi è vietato tutto ciò che non è esplicitamente permesso.
Allora visto che noi, la Bandabardò e il gruppo di Alessandro Cofanelli, il regista, discendiamo da genie di lottatori incapaci di arrendersi ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti: ce lo si fa!
Detto fatto abbiamo lanciato urla strazianti sul Web alla ricerca di volontari disposti a compiere l’impossibile e si è radunata qui sulle colline un’orda di esseri umani che non conoscono il significato della frase: non si può fare.
Eleonora Albanese, una delle donne più belle dell’occidente cristiano, ha coordinato il look, Stefano Bertea ha costruito lo scheletro in puro legno di sandalo, Armando Tondo ha diretto un manipolo di cartapestatori e lo si è fatto, pelo per pelo, vertebra per vertebra, compresa la proboscide che da sola pesa 20 chili. E quando l’abbiamo costruito abbiamo pure girato il musical con la canzone del mammut che scorrazzava in su e in giù nel prato lungo il torrente, decinaia di selvaggi e altri effetti speciali inimmaginabili. Poi abbiamo caricato il mammut sopra un camion, e con la gru di Andrea Casciari lo abbiamo portato all’interno del capannone perché non prendesse acqua. Ed è stato a quel punto che ha preso a parlare.
Questa la storia, tale e quale a Pinocchio, solo molto più grossa.
La questione è che a differenza di Pinocchio il nostro mega burattino non combina marachelle. La sua testa di carta, colla e stracci, per qualche oscuro motivo, è presa dalle questioni esiziali del mondo.
Vuol parlare dei pensionati che Berlusconi gli aveva promesso 1000 euro e sono sotto i 500… Fa domande indisponenti tipo: “Ma se tutti gli Stati che hanno mandato i loro eserciti in Iraq avessero investito gli stessi soldi che hanno speso per fare la faccia cattiva in sviluppo economico e culturale, adesso l’Isis starebbe ugualmente demolendo Palmira? E i pacifisti europei dove sono finiti? Hanno terminato l’autostima o hanno perso il sogno di poter contrastare la guerra?” Un florilegio di interrogativi a dir il vero alla fin fine ammorbanti. Non è che ce lo deve venir a dire un mammut che siamo in un momento terribile…
A un certo punto non ho retto più e gliel’ho detto: “Ma se siete così intelligenti voi mammut, mi sai dire com’è che vi siete estinti?”
“Jacopo” mi ha detto lui, “Io non sono un mammut, io sono un burattino. Non lo sai che i mammut si sono estinti almeno 20mila anni fa?”.
Cioè, come ci discuti con un burattino sapientone? Vuol sempre avere lui l’ultima parola!
Quindi la domanda è: qualcuno vorrebbe tenersi in casa il mammut? Si chiama Tranquillo e non sporca. Mangia solo libri e giornali e come escrementi fa delle palle di cellulosa che si potrebbero usare per decorare l’albero di Natale. E non russa.

Jacopo Fo

 

Video Mammut

Gallery foto su FB alcatraz

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Laboratorio stabile "La vera storia del mondo"

LABORATORIO STABILE "LA VERA STORIA DEL MONDO"
Il lavoro continua a pieno ritmo per preparare scenografie, costumi, oggetti di scena e tutto il necessario per girare il video insieme alla Bandabardò!
 

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

La scopata galattica

Carissimi, 
oggi per il Maggio dei libri, in offerta il libro di Jacopo Fo: La scopata galattica!
Questo libro raccoglie quanto scritto ne Lo Zen e l'arte di Scopare e aggiunge moltissime cose: si parla di storia, di amore e sentimenti, di tecniche, di difficoltà, di malintesi e ci spiega come risolvere in modo semplice ed efficace i mille problemi legati alla sessualità. Che sono molti, psicologici e fisici.
E lo fa, come sempre nei libri di Jacopo, in modo divertente, leggero, semplice e mai volgare. 
Di sesso si parla tantissimo, se ne ride tanto, i cabarettisti ne fanno il loro pezzo forte ma pochissimi danno le informazioni essenziali, quasi nessuno ti dice quello che veramente serve sapere. 
Lo fa questo libro di cui vi anticipiamo un brano che parla d'amore.
Buon divertimento!

La scopata galattica

Seduzione e colpi di fulmine

Che cos'è l'amore? Che cosa succede quando ci si innamora?
Rispondere a questa domanda in modo esauriente è impossibile. L'amore è un sentimento talmente grande che, come il concetto di zen, sfugge alla definizione verbale. 
Se ti sei innamorato sa cos'è l'amore. 
Solo ascoltando il proprio cuore si può sentire (e non "capire") la natura di questo sentimento. 
Quello che si sa è che due occhi messi in una data maniera, un gesto, quell'onda nei capelli, possono scatenare, nel giro di un solo istante una tempesta emotiva in grado di cambiare l'intero destino di una vita. 
Niente è potente come l'amore. La morte è molto potente ma non è in grado di cambiare la vita, può solo interromperla. Il dolore può distruggere una persona ma non può creare un universo di sensazioni, spronare a grandi imprese, ispirare opere d'arte e atti di generosità incredibili. Il dolore è solo molto doloroso. Ma il male è di per sé un'esperienza che chiude la mente alle percezioni, distacca dal mondo...

CONTINUA A LEGGERE CACAO DEL SABATO

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Arrestati scippatore e scippato

Arrestati scippatore e scippato

Viene scippato della valigia nella sala d'aspetto della stazione di Genova Principe. In manette però sono finiti sia scippatore che scippato perché dentro alla valigia dell'insospettabile turista olandese di 68 anni vi era un etto di cocaina purissima. 
Non l'avrebbero mai preso se la Polizia non fosse intervenuta tempestivamente dopo aver assistito allo scippo. 
E poi ci lamentiamo delle forze dell'ordine.
(Fonte: il Secolo XIX)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI OGGI

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Laboratorio stabile "La vera storia del mondo"

LABORATORIO STABILE "LA VERA STORIA DEL MONDO"
Si lavora insieme con l’obbiettivo di preparare il necessario, dalle scenografie ai costumi, alla formazione degli attori, per poi concludere il tutto con una 3 giorni di riprese video professionali, durante i quali sarà con noi anche la Bandabardò...

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Ricetta medica: muoviti!

Due ore di bicicletta al giorno, 10 minuti di corsa e due compresse. In Francia l'attività fisica, con tempi e tipo di sport, potrà presto essere prescritta dal medico come un farmaco. Lo prevede un emendamento alla legge di riforma della sanità, presentato dall'ex ministro dello Sport, Valérie Fourneyron, che istituisce la prescrizione in ricetta dell'esercizio fisico ai malati cronici, in considerazione dei benefici ampiamente documentati dalla letteratura scientifica.
I pazienti potranno rivolgersi a educatori sanitari, appositamente formati, che propongono loro gli sport più adatti e li aiutano a praticarli.
(Fonte: Adnkronos)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI OGGI

Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo
Condividi contenuti