Vacanze estive alla Libera Università di Alcatraz

Migranti, la storia ci giudicherà perché di fronte al massacro siamo restati fermi e zitti

Migranti, la storia ci giudicherà perché di fronte al massacro siamo restati fermi e zitti

Ha ragione Alex Zanotelli. Quelli che abbiamo di fronte sono crimini nazisti.
Sentiamo gente vantarsi del fatto che Berlusconi e la Lega strinsero un accordo con il dittatore e torturatore Gheddafi e decisero di finanziare la costruzione e la gestione di campi di concentramento gestiti dal dittatore libico, nei quali internare chi cercava di raggiungere l’Europa. Così diminuirono gli immigrati sui gommoni. Possiamo facilmente immaginare che razza di campi di concentramento misero insieme i killer di Gheddafi.
La storia giudicherà questa gente.

C’è da vergognarsi a sentire della gente che si fregia dell’essere umanista e progressista, attaccare le Ong perché salvano i rifugiati in mare. Secondo questi spostati morali le Ong possono intervenire solo se il profugo sta annegando. Riuscire a sapere prima dove sono e andarli a prendere prima che la barca affondi non va bene perché è chiaro che l’informazione te la danno i criminali scafisti e quindi sei complice. Ed è colpa tua se poi arrivano più immigrati.

Io rovescerei la questione: perché non andiamo direttamente con l’esercito sulle spiagge libiche a liberare questa gente in ostaggio di criminali?

CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO

Categorie: 

La Corte delle Madri

Riceviamo dagli amici di Ecor/NaturaSì e volentieri divulghiamo. Il progetto si chiama La Corte delle Madri e prevede il recupero e la riqualificazione di una cascina ad Agraria di Bereguardo (PV).
Per maggiori info sul progetto e per fare una donazione https://www.retedeldono.it/it/progetti/viandanti/corte-delle-madri
Qui la pagina Facebook https://www.facebook.com/cortedellemadri

Categorie: 

I Tutorial di Jacopo Fo: Come dipingere con gli Acquerelli

Vi piacciono gli acquerelli e vorreste conoscerne tutti i segreti? Seguite il video tutorial di Jacopo Fo su Alcatraz Channel.

1 - Le tecniche base
2 - Le potenzialità degli acquerelli
3 - Le matite acquerellabili

Vuoi acquistare i disegni ad acquerello di Jacopo Fo? Clicca qui

 

 

Categorie: 

Agrigento, burocrazia folle: giù le mani da Favara! Giù le mani dall’arte!

Favara, Agrigento, Farm Cultural Park

Ho conosciuto Andrea Bartoli e Florinda Saieva a Gela, lo scorso dicembre, e mi hanno raccontato la loro storia straordinaria. A Favara, un luogo nel quale nessun turista arrivava, neanche per sbaglio, hanno restaurato alcune case del fatiscente centro storico e hanno iniziato a invitare artisti di tutte le discipline, allestire mostre, installazioni, decorare i muri esterni delle case dal marciapiede al tetto, inventare cartelli stradali, oggetti, giochi visivi e sonori. Una festa. Ma anche una capacità titanica di far arrivare da tutto il mondo artisti disposti a passare dieci giorni a Favara per scoprirla. Scoprire che? Non c’era niente!

Fatto sta che nasce il Farm Cultural park. E con la loro elegante cortesia e ospitalità sono riusciti poi a far arrivare anche un’orda di giornalisti fin dal Giappone, che chissà come si erano convinti che non potevano assolutamente perdere l’occasione di raccontare l’incredibile stupore che ti coglie quando arrivi a Favara. Miracoli dell’immaginazione al potere.

CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO

Categorie: