Salute e Benessere

Entro 10 anni precipitera' la produzione di petrolio e il prezzo dei carburanti tradizionali andra' alle stelle.

Se con le tecnologie alternative e con l'efficienza energetica non riusciremo a ridurre del 30% il consumo di petrolio, i potenti della terra produrranno il carburante che sara' necessario da cereali, legumi, frutta e verdura.
La conseguente penuria di cibo uccidera' quel miliardo di persone che oggi vive con meno di un dollaro al giorno.
C'e' una grande missione che devi compiere.
Partecipare al salvataggio di un miliardo di persone. Quale impresa puo' essere piu' grandiosa, appassionante, giusta?
Puoi iniziare subito salvando un bambino.
Ti basta sostituire una lampadina di vecchio tipo con una ad alto risparmio che dura 15mila ore, durante le quali risparmierai 1.200 chilowatt.
Oppure stipula un contratto con http://www.commercioetico.it che ti permette di consumare energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili.
Quando l'avrai fatto ti sentirai subito meglio.
Compiere azioni concrete che producono un risultato positivo immediato e' l'unico modo per fronteggiare le emergenze planetarie, sviluppare l'ottimismo e il buon umore e coltivare la fortuna.
Come ho recentemente raccontato (http://www.jacopofo.com/node/3867) la mia auto e' stata stritolata da un camion pochi minuti dopo che avevo fatto il pieno alla Esso, dopo dieci anni che non mi rifornivo con quella marca a causa del boicottaggio di quell'azienda

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


Ti senti assolutamente permeabile alle emozioni?

Durante la giornata ti fermi ad assaporare la sensazione che provi IN QUEL MOMENTO?
La qualità della connessione con la realtà, è quella che fa la differenza.
Se non senti di appartenere al mondo e di ricavare emozioni dalla vita, hai bisogno di una dose doppia di vitamine esistenziali.
Potresti ululare alla luna, correre nel parco con un paio di mutande in testa o fare l'occhiolino ai ragazzi sugli autobus.
Oppure chiuditi in una stanza con la persona che ami e fai sesso ininterrottamente per 4 ore. Valgono anche i massaggi e la recitazione di aiku giapponesi.
Coltivare le emozioni fortifica il piacere.

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


Le Isole Canarie non prendono il loro nome dai canarini.

E' il contrario: sono i canarini che prendono il nome dalle Isole Canarie, che, a loro volta, prendono il nome dal latino "canis", dal momento che ai tempi dei romani erano invase da cani randagi.
Oggi propizierebbe il tuo percorso dedicarti a chiarire qualche cosa lasciata in sospeso. Sicuramente conosci qualcuno col quale hai raffreddato i rapporti a causa di una discussione. Sei sicuro che non si sia trattato di un qui pro quo?
Capita piu' spesso di quanto si pensi di capire male quel che ci viene detto o di dire una cosa diversa da quella che intendiamo dire.
Val la pena di bruciare un'amicizia per un malinteso?

Informazioni tratte da "Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd e John Mitchinson, Einaudi.

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


Una goccia di pioggia non e' a forma di goccia ma e' sferica.

Questo non ti costringe a buttare via i tuoi orecchini a goccia, i tuoi lampadari a goccia e i tuoi pomelli delle corde delle tende, a goccia.
E peraltro nessuno smettera' di usare la parola A GOCCIA per indicare una forma a goccia.
Tu pero' potresti aumentare in modo scandaloso il tuo punteggio per la giornata di oggi meditando su chi e' una cosa e finge di essere un'altra.
La filosofa sufi Maria Cristina Dalbosco ha detto: La cosa piu' difficile e' essere se stessi. Siamo accecati dallo sforzo di essere qualcun altro.
Molti sostengono che essere se' stessi sia vincente. La propria originalita' e' un valore unico e assoluto. Una risorsa a cui solo noi possiamo attingere. Ma un conto e' dirlo, un conto e' farlo.

Informazioni tratte da Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd John Mitchinson. Einaudi.  

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


La materia grigia non e' grigia

Nel cervello non c'e' niente che non sia rosa.
Se non ci credi apriti la testa e usa uno specchio per guardarci dentro. Scherzo. NON lo fare, fa malissimo e poi al pronto soccorso ti schiaffeggiano (lo stabilisce il protocollo medico).
Oggi potresti ottenere un grande vantaggio dal fatto di dedicare 3 minuti a non fare assolutamente niente. Eviterai cosi' danni collaterali indesiderati.

Informazioni tratte da "Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd John Mitchinson. Einaudi.

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


Gli antichi greci non vedevano i colori.

Parecchi studiosi sostengono che antichi greci come molti popoli, quando attraversarono il loro medesimo livello di sviluppo, non conoscevano i colori nel modo nel quale noi li intendiamo.
Omero nomina solo 4 colori in tutta l'Iliade e l'Odissea: bianco, il nero, il gialloverde e il porpora. Il giallo-verde però viene riferito a miele, linfa e sangue e quindi non è un rosso nel senso che noi intendiamo. E il termine porpora (oggi rosso) lo usa per il vino, il mare e le greggi.
Omero dice che il cielo è bronzeo ma non si riferisce al colore ma alla lucentezza.
Nell'antichità anche la parola glauco, che noi riferiamo agli occhi azzurro chiaro, non indicava il colore del cielo ma il suo livello di luminosità.
Aristotele identificò 7 livelli di colore che erano più che altro gradi di luminosità e andavano dal bianco al nero.
Mi fa formicolare il cervello pensare che duemila anni fa non avevano ancora parlato abbastanza dei colori del mondo per arrivare a dar loro un nome comune e cromatico.
E mi piacerebbe sapere se i popoli della Micronesia dediti alla promiscuità sessuale esagerata e alla contemplazione (ad esempio i Trukese e gli Yapese) hanno nomi per i colori (qualcuno lo sa?).
Credo che abbia a che fare con questa storia anche il fatto che nel Medio Evo i colori venivano identificati col nome del pittore che era riuscito a fabbricarli. Allora i pittori producevano direttamente i colori che utilizzavano e la capacità di creare certe tinte era un vanto e un marchio di fabbrica.
C'erano il Verde Veronese e il Rosso Tiziano. Altri colori vennero poi indicati con la loro provenienza geografica (vera o presunta) come il blu di Prussia o il Rosso pompeiano, o quella materiale come il blu cobalto, il bianco cadmio o il giallo cromo.
Comunque sia, la mente umana si evolve appropriandosi di nuove capacità di descrivere e interpretare la realtà.
Per millenni il vocabolario dei più non raggiungeva le 500 parole dell'attuale lessico quotidiano.
La cultura oggi sta solo iniziando a maneggiare concetti come pace, amore e solidarietà. Abbiamo le parole ma sono ancora per lo più concetti astratti. Ad esempio non siamo culturalmente convinti che l'amore passionale sia il fondamento della vita. Esistono addirittura persone che si sposano ancora per interesse.
E anche l'idea che la cooperazione paritaria offra enormi vantaggi non fa molta presa, nonostante millenni di esperienza e molti esperimenti dovrebbero aver convinto i più. A questo proposito ti segnalo un grande libro prodotto dalla rivista Internazionale (santi subito!!!) dal titolo "La saggezza della folla".
In ogni caso ti propongo di dedicare alcuni minuti della giornata che hai davanti a immaginare nel dettaglio come funzionerebbe una società dove le prime notizie del telegiornale fossero dedicate a storie d'amore eroiche e a lieto fine, invenzioni ecologiche e gesti di solidarietà. Pensare bene fa bene.

Informazioni tratte in parte da Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd John Mitchinson. Einaudi. 

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30

 

 


La Svezia non e' piu' il paese del mondo dove ci sono piu' suicidi.

E non e' neppure nelle prime 20 posizioni. (Qualcuno sa in che punto della classifica sia l'Italia? Qualcuno conosce tutta la classifica ed e' cosi' gentile da postarla nei commenti a questo post? Grazie meravigliosi lettori di Cacao!).
15 anni fa la Svezia, oltre ai suicidi, aveva anche la burocrazia piu' costosa del mondo.
In questi anni il sistema e' stato completamente ristrutturato mettendo in competizione aziende private e pubbliche e sottoponendo il loro lavoro al giudizio informatizzato dei cittadini.
E' stata una grande rivoluzione.
Se e' stato possibile in Svezia perche' non dovrebbe essere possibile in Italia?
Oggi ti consiglio di dedicare alcuni minuti a fantasticare su un modo per realizzare qualche cosa che finora hai valutato fosse irrealizzabile.
Escludi a priori cose tipo CONQUISTARE LA RUSSIA.

Informazioni tratte da "Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd e John Mitchinson. Einaudi.  

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


Una cacca piu' grande di una piramide!

Cambia la tua vita. ORA!
La via dello zen comico in 90 giorni.
Ecco l'esercizio quotidiano di AUTOSVILUPPO POSITIVO

LASCIA CHE IL TUO "IO" NATURALE, SI ESPRIMA, LASCIA CHE AFFIORINO I COMPORTAMENTI SPONTANEI CHE GUARISCONO E FANNO CRESCERE.

L'esercizio di oggi

Una cacca piu' grande di una piramide!
La piu' grande costruzione realizzata dall'uomo sulla terra non e' la piramide di Keope ne' la Grande Muraglia cinese ma la discarica di Fresh Kils, vicino a New York, oggi chiusa. Era grande 12 chilometri quadrati e piu' alta di 25 metri della Statua della Liberta'.
Ora e' la piu' grande montagna di merda sepolta del mondo.
A questo proposito, hai mai notato che il volume della cacca che produci e' maggiore del volume di quel che mangi?
Ai vegetariani succede in modo particolare: e' come se le fibre si gonfiassero occupando uno spazio incredibile. E' una cosa che mi da' grande soddisfazione!
Vorrei che anche tu fossi orgoglioso della quantita' e della qualita' degli scarti fetidi che produci. Se fai roba troppo puzzolente puoi prendere in considerazione di non mangiare carne per qualche giorno.
Inutile invece mangiare solo violette e mughetti.
La merda comunque puzza.

Informazioni tratte da "Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd John Mitchinson. Einaudi.

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30

Per ricevere gli esercizi via mail iscriviti a Cacao il quotidiano delle buone notizie. Clicca qui


Bangkok non esiste!

Cambia la tua vita. ORA!
La via dello zen comico in 90 giorni.
Ecco l'esercizio quotidiano di AUTOSVILUPPO POSITIVO

LASCIA CHE IL TUO "IO" NATURALE, SI ESPRIMA, LASCIA CHE AFFIORINO I COMPORTAMENTI SPONTANEI CHE GUARISCONO E FANNO CRESCERE.

L'esercizio di oggi

Bangkok non esiste!
La capitale della Tailandia si chiama Krung Thep (citta' degli angeli) da piu' di 200 anni, ciononostante continuiamo a chiamarla Bangkok e a insegnare ai nostri figli che questo e' il suo nome.
L'eurocentrismo e' una malattia mentale. Vogliamo decidere noi come si chiamano le cose. I nativi non possono mica cambiarsi i nomi a loro piacimento!
Oggi potresti onorare la tua intelligenza provando a metterti per qualche minuto nei panni di una persona che non capisci.
Non arriverai a condividerne le scelte ma forse riuscirai a ricostruire un possibile percorso mentale comprensibile lungo il quale lei muove i suoi ragionamenti.
Se non puoi capirli potrai arrivare comunque a spiegarti comportamenti che trovi assurdi.
Aiuta l'elasticita' mentale.
Questo esercizio e' particolarmente consigliato agli stitici.

Informazioni tratte da "Il libro dell'ignoranza" di John Lloyd John Mitchinson. Einaudi.

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30


Il culo si coltiva

Cambia la tua vita. ORA!
La via dello zen comico in 90 giorni.
Ecco l'esercizio quotidiano di AUTOSVILUPPO POSITIVO

LASCIA CHE IL TUO "IO" NATURALE, SI ESPRIMA, LASCIA CHE AFFIORINO I COMPORTAMENTI SPONTANEI CHE GUARISCONO E FANNO CRESCERE.

Il culo si coltiva
Dopo anni di boicottaggio, ieri mi sono trovato senza gasolio e ho fatto 20 euro disperati a una pompa di benzina Esso.
Dopo 8 minuti, mentre ero fermo a uno stop, un camion mi ha stritolato l'automobile sbattendomi contro un palo e annodandomici contro (giuro!).
Sono uscito illeso dal disastro e spero che l'assicurazione mi ripaghi il danno.
Comunque non faro' mai piu' rifornimento alla Esso e continuero' ad astenermi dai prodotti della Nestle' e dal frequentare banche armate.
Oggi ti consiglio di dedicare un po' di minuti a individuare qualche cosa che continui a fare pur sapendo che devasta l'ambiente o finanzia chi infrange i diritti umani. Sono certo che eviterai enormi pericoli.
(Qualcuno potrebbe dire che sono sopravvissuto all'incidente illeso proprio perche' ho fatto gasolio alla Esso ma questo e' contro la Convenzione di Ginevra sul trattamento dei prigionieri di guerra.)

Per approfondire i principi che stanno alla base di questi esercizi che proponiamo quotidianamente vedi "La Rivoluzione Pigra" (http://www.jacopofo.com/?q=node/1531).
Partecipa allo scambio di esperienze tra chi segue questo percorso di autosviluppo positivo nello spazio dedicato al dibattito su questo post.
Per leggere tutti gli esercizi http://www.jacopofo.com/taxonomy/term/30