Salute e Benessere

Quando sei felice?

Usi il tuo corpo come fosse un veicolo oppure ti fa star bene avere un contatto con ESSO?

Quando eravamo bambini passavamo gran tempo a fantasticare. Questo stato della mente e' meraviglioso. Mentre giochi con le bambole, i soldatini, le automobiline, ti lasci andare a sensazioni e immagini che sorgono spontanee dalla tua mente.
Stai bene con te. Dentro di te. Ti senti un tutt’uno con il tuo corpo.
Questa sensazione e' centrale nella tua vita. Ma ogni tanto la perdiamo. Allora il corpo diventa solo uno strumento per mangiare, muoversi, lavorare. Ho passato parecchio tempo in questa situazione negli ultimi due anni.
In questi giorni invece sto vivendo una riunione tra mente e corpo. Me ne sto li' senza far niente ad ascoltare il piacevole tepore interno che si prova a essere vivi. Essere vivi e' delizioso. A volte.
E permette di fantasticare.


Via il nome delle medicine dagli scontrini fiscali

Lo ha deciso il Garante per la privacy: dal prossimo anno bastera' l'indicazione del codice alfanumerico posto sulla confezione di ogni medicinale.
Escluso dal provvedimento solo il Viagra.
(Fonte: ASCA)


Regalare i soldi conviene! Questa si' che e' una scoperta scientifica rivoluzionaria.

La legge fondamentale dell’universo e' l’ironia.
Per millenni milioni di esseri umani hanno compiuto atti abominevoli per conquistare ricchezze spropositate senza sapere che cosi' facendo si procuravano una morte prematura.
La storia e' piena di scemi che si suicidavano seguendo mode idiote. I patrizi romani furono sterminati dall’abitudine di bere vino in bottiglie di piombo. Aveva un buon sapore ed era una raffinatezza che solo i ricchi potevano permettersi. Peccato che fosse mortale.
La nobilta' veneta del 600 fu sterminata dalla moda di mangiare in piatti di peltro.
Ma oggi sappiamo che al di la' di questi eccessi e' proprio la ricchezza che fa male alla salute. Se si leggono le statistiche dell’Oms sulla durata della vita umana, suddivise per categorie professionali, si scoprono informazioni affascinanti.
Se e' vero che i poveri nel terzo mondo campano raramente oltre i 40 anni e' anche indiscutibile che i piu' ricchi del mondo non sono la categoria umana che vive piu' a lungo.
Sono maggiormente longevi gli scienziati e gli artisti che, seppure benestanti, non possono generalmente permettersi il jet privato. Al di sopra di un reddito di 50.000 euro all’anno (forse anche meno) il fattore che determina la durata della vita e' la possibilita' di continuare a svolgere un’attivita' intellettuale creativa anche in eta' avanzata e avere una vita sociale ricca di contatti e soddisfazioni. Essere dei riccastri odiati da tutti e costantemente sotto stress perche' sempre intenti a fregare qualcuno non fa per niente bene alla salute.
Parecchie ricerche dimostrano poi che altri fattori che allungano l’esistenza sono la propensione a non incazzarsi inutilmente, la giovialita', l’amicizia, la passione per la convivialita' e l’ottimismo.
E ormai e' dimostrato pure che baciarsi con amore provoca una verticalizzazione dell’efficienza del sistema immunitario.
Questo accade perche' le attivita' emozionanti e piacevoli, l’ottimismo, il ridere e il giocare, causano meravigliose scariche di endorfine, le droghe prodotte dal nostro cervello che ci fanno sentire bene e rendono piu' efficienti le nostre funzioni fisiologiche.
Ed e' tutta roba che ti perdi se il tuo unico scopo esistenziale e' accumulare un altro miliardo di euro che poi non ti serve a un bel niente perche' hai gia' tutto. Come disse uno dei fratelli McDonald quando decise di vendere la McDonald, negli anni ‘50, per ritirarsi a fare la bella vita, non c’e' niente che puoi comprare con 20 milioni di dollari che non puoi comprare con 10 milioni di dollari.
Insomma, essere ricchi e cattivi e' una stronzata.
Ti fa crepare prima e ti fa vivere male.
Ed e' meraviglioso il fatto che ormai sia una verita' scientifica inoppugnabile che il nostro sistema economico, basato sulla sopraffazione, non danneggia solo i sopraffatti ma anche i sopraffattori.
Ogni anno nel mondo muoiono dieci milioni di persone di fame.
Ma ne muoiono 100 milioni perche' hanno mangiato troppo.
Questo dato e' il simbolo dell’insensatezza di questo modello sociale.
Il colpo di grazia al sistema mentale ed economico del capitalismo moderno lo ha dato la scoperta che l’essere umano e' strutturalmente generoso e che la generosita' ha un effetto benefico strabiliante sia sul sistema immunitario che sulla produzione di endorfine.
Regalare e' fisiologicamente e non solo psicologicamente un’azione benefica.
E chi gode i maggiori vantaggi non e' il destinatario del regalo ma la persona che lo offre.
Cioe' dovrebbe essere chi da' il regalo a ringraziare. Se i nostri medici si aggiornassero veramente, invece di gozzovigliare nei convegni-vacanza offerti dalle multinazionali farmaceutiche, inizierebbero a prescrivere sul ricettario medico: fare un regalo tutti i giorni dopo i pasti.
Pensi che sia una follia quel che sto dicendo?
Attenzione, perche' questa tua convinzione irrazionale rischia di accorciarti la vita. Forse e' meglio che ti informi se sto dicendo cazzate.
Perche' se non dico cazzate ti conviene correre a fare regali.
Pensa a tutti questi stronzi corrotti che continuano a ridurre a brandelli l’Italia quando scoprono che essere cosi' avidi gli sta facendo a pezzi il fegato…
Io trovo divertente che siano loro stessi a darsi da fare per togliersi dalle scatole alla svelta.
E per fortuna qualche straricco inizia a capire che l’ansia di possesso e' peggio dell’inquinamento urbano, provoca stress e accorcia la vita.
E’ per questo che Bill Gates ha regalato 30 miliardi di dollari, quando al cambio in lire facevano quasi sessantamila miliardi… Una cifra di denaro spaventosa.
Ma gli ha fatto veramente bene alla gastrite.
E non ha caso si sta sviluppando una nuova categoria di super ricchi che hanno fatto i soldi fitti regalando: Google ti da' le informazioni in omaggio e anche la casella di posta elettronica, Faceboock e' gratis, YouTube e' gratis. Questi si' che sono imprenditori intelligenti: si arricchiscono regalando e questo ha oltretutto un effetto prodigioso sul loro fegato.
Ben presto chi si e' arricchito sfruttando i lavoratori e non pagando le tasse sara' considerato un poveraccio, un tossicomane di avarizia consumato dalla sua droga. Gente al margine della societa'.
Poveri ricchi che si suicidano buttandosi nell’oro con una pietra legata al collo.

Jacopo Fo

Se vuoi leggere un po’ di ricerche sui benefici fisiologici del regalo clicca qui

Sull’effetto dell’ottimismo sulla durata della vita

Sul rapporto tra amore e durata della vita

Sull’effetto del sorriso

L’amicizia fa vivere piu' a lungo


I dottori a quattro zampe

Domenica i Labrador delle Unita' Cinofile della Croce Bianca hanno festeggiato i primi 6 anni di pet therapy pediatria presso l’ospedale Sant’Anna di Como.
Si tratta del piu' lungo progetto di assistenza sanitaria con gli animali in Italia e i risultati sono ottimi: si riscontra un miglioramento dell’umore, si alleviano i sensi di disagio dovuti al ricovero, si rende piu' sereno l’approccio con i medici e le punture, si favorisce il rilassamento e la socialita'.
In 72 mesi di attivita' i cani hanno fatto sorridere oltre 5.000 bambini e praticato 250 interventi chirurgici.
(Fonte: Corriere di Como)


Salute: svelati alcuni falsi miti sulla gravidanza

George Saade, ricercatore della University of Texas Medical Branch, ha studiato alcuni modi di dire della saggezza popolare riguardo alla gravidanza, cercandone basi scientifiche.
Ad esempio, e' infondata la storia secondo cui un pancione compatto e sporgente indica che si aspetta un maschietto, mentre una pancia piu' larga indica una femminuccia.
E' falso che conti solo l'eta' della mamma per assicurare la salute del bebe'. Quando il papa' e' anziano il neonato ha un maggior rischio di incorrere in certe malattie.
E' falso anche che sollevare pesi puo' determinare il distacco della placenta. Meglio comunque non farlo per non affaticare ulteriormente la schiena.
E' invece vero che chi aspetta un maschio mangia di piu' a causa, pare, del testosterone.
E c'e' un fondo di verita' anche nella credenza che se mamma avverte bruciore di stomaco vuol dire che il bimbo nascera' capellone. Lo dimostra uno studio condotto su 64 gestanti. L'82% di coloro che avvertivano dolori di stomaco hanno poi partorito un bambino rasta. I bruciori sono causati dal fatto che si accedono le canne.
(Fonte: Corriere.it)


Nuovi sistemi antistress

A Biesenthal, in Germania, sta riscuotendo parecchio successo l'iniziativa di uno sfasciacarrozze, che dietro al pagamento di un regolare biglietto d'ingresso, permette ai clienti stressati di distruggere un'auto.
Spiega un giovanotto, cliente assiduo: “Si prova una sensazione intima di sollievo”.
 (Fonte: l'Unita')

 

Fonte imm


Mangiare broccoli tutti i giorni protegge lo stomaco

Lo dimostrerebbe uno studio condotto da ricercatori dell’universita' di Tokyo e della Johns Hopkins University di Baltimora e pubblicato sulla rivista Cancer Prevention Research.
70 grammi di germogli freschi di broccoli ogni giorno proteggono dalle infezioni da Helicobacter pylori.
Lo spettro protettivo aumenta se ci si sposa con un fruttivendolo.
(Fonte: Corriere)


Andate a lavorare coi mezzi pubblici!

Fa bene alla salute. Lo rivela una ricerca canadese della School of Community and Regional Planning della University of British Columbia.
Secondo le linee guida dell'OMS bisognerebbe fare almeno 30 minuti di esercizio fisico al giorno per 5 giorni alla settimana.
Chi usa i mezzi pubblici come bus e metro', tra scale, sali-scendi e spostamenti verso le fermate, raggiunge questa "quota di movimento" senza problemi e senza il bisogno di ritagliarsi costosi spazi in palestra.
Migliora lo stato di salute generale e si riduce il rischio di malattie cardiovascolari.
Se l'inefficienza del trasporto pubblico vi stressa, prendete due antidepressivi.
(Fonte: Repubblica)