Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Pannelli solari fotovoltaici: guadagni subito grazie alla forza del nostro gruppo d'acquisto e ottieni garanzie e prezzi bassi!

Il Gruppo d'Acquisto dei Pannelli Solari Fotovoltaici continua su energiaarcobaleno.com

Gruppo d'acquisto Pannelli Solari Fotovoltaici

non siamo qui a pettinare le bambole

bruno gualdi mi presento con nome e cognome, se volete metto anche indirizzo e codice fiscale. non sono nè cacao meravigliao nè altri nomi di comodo o facciata

mi capita sempre quando faccio domande " indiscrete" che le risposte siano spocchiose o arroganti.

ho letto una lettera di risposta di un signore che in qualche modo mi  difendeva per quanto da me detto , e in più  difendeva il fatto che io potessi dirlo, e questo è importante.

al di là delle battute sulle bambole  e delle offese che le aziende rimbambiscono i clienti, non vedo una risposta logica nè a tema, perchè non c'è.

voi siete un gruppo di professionisti, che vendono la loro professionalità, voi dite che avete messo a disposizione, ma come ? gratis ? no ? e allora vendete giustamente ciò che sapete, ed è anche giusto, ma far passare questo con " vogliamoci bene" e tutto a " tarallucci e vino" non mi sembra corretto. i gruppi di acquisto non li fanno " i professionisti " li fanno quelli che vogliono comperare, non quelli che vogliono vendere, siano pannelli, o pesci congelati .

E' sbagliato l'approccio .

Dico a tutti quelli che aspettano in coda da mesi, sveglia non è così che funziona un gruppo d'acquisto.

questa è un'azienda, che vuole vendere qualcosa. magari con prezzi buoni, ma sempre vendita è.

non sta a me dimostrare niente e niente voglio dimostrare, sto solo dicendo, guardatevi intorno, chiedete in giro e poi decidete.

volete un preventivo,? lo pubblicate ? volete un piano di fattibilità' me lo lasciate inserire ? non credo ( e fate bene)

52 pagine, fate vedere agli installatori, durata  20 anni, ma sono argomenti ? o parole al vento ? se il progetto è di 40 pagine l'impianto dura meno ? e se è di 84 pagine dura di più ? ma dai non scherziamo!

pensate davvero di essere gli unici capaci ed in grado di fare impianti fotovoltaici ?

e di garantire i materiali, ma davvero credete che solo voi potete dare delle garanzie ?

ma chi siete i fratelli di Gesù bambino ?

e gli altri cosa sono ? tutti incapaci, solo voi baciati dal sapere ?

tornando alla mia prima lettera il mio disappunto era e rimane sulla differenza dei prezzi che possono esservi fra le aziende normali ed un gruppo di acquisto, tutto qui.su come lavora e parte un gruppo, le modalità operative e il modo in cui si forma e questo lo sò perchè in passato ho collaborato in gruppi di acquisto e sò ciò che dico , il vostro operare è difforme dall'operare dei gruppi di acquisto .

Anche perchè un gruppo d'acquisto per impianti fotovoltaici non si può fare ( tecnicamente) , come si fà a conciliare l'acquisto dell'impianto fra persone distanti migliaia di kilometri ?  i gruppi di acquisto sono sempre fatti per soggetti che hanno la possibilità di vedersi, sentirsi e frequentarsi per decidere. Ma mi spiegate se non si possono fare riunioni che gruppo di acquisto è ?

Altra cosa sarebbe stata il gruppo fatto solo per l'acquisto nudo e crudo dei pannelli o delle altre apparecchiature, anche qui i prodotti sono molti e la scelta difficile, ma se si fosse trattato solo dei prodotti la cosa avrebbe avuto un senso, qui si sta parlando ( se non ho capito male ) dell'impianto finito. Voi direte , noi lo progettiamo e visto che siamo un gruppo d'acquisto i pannelli li comperiamo insieme e ci costano meno. Superbufala, e chi ci crede ? La documentazione degli acquisti dei prodotti, la date a vedere a chi si associa al gruppo ? ed eventualmente i libri contabili, gli pseudosoci li possono vedere ? perchè se così non è che gruppo di acquisto è ?

Avete mai fatto riunioni con i partecipanti per decidere come e cosa comperare? con che modalità ? chiedendo anche agli altri di darsi da fare per trovare nuove strade ? se avete operato così avete operato come un vero gruppo di acquisto, ma se così non è, bè a chi legge la risposta.

 

Succede sempre quando non si hanno argomenti per rispondere a domande imbarazzanti.

Un'ultima cosa, state sfruttando il vento dell'ecologia, dei disappunti della gente, del movimento di Grillo, del " vogliamoci bene" siamo tutti di sinistra, noi ci teniamo all'ambiente, e cose di questo tipo.

Ognuno è libero di fare e dire ciò che vuole ma questo sito o blog o altro mi sembra sia un tantino ingolfato di pubblicità, più che legittima da un punto di vista fiscale , normativo e legale, ma  dal punto di vista etico , bè lasciatemi almeno qualche dubbio.

ad ogni modo per me la polemica finisce qui, non me ne frega una pippa di come e cosa farete voi ed i vostri associati non ho nessuna intenzione di proseguire per cui siete esentati dalle risposte che sicuramente non farebbero altro che peggiorare la vostra posizione e visibilità.

Un augurio di buon lavoro e "speriamo che ce la fate " !

bruno gualdi

RE: non siamo qui a pettinare le bambole

....mi capita sempre quando faccio domande "indiscrete" che le risposte siano spocchiose o arroganti.

Spero che non ti riferisca alle mie risposte, saresti alquanto irriguardoso, comunque riguardati la tua di risposta. La camomilla aiuta, da sempre...

...Anche perchè un gruppo d'acquisto per impianti fotovoltaici non si può fare (tecnicamente), come si fà a conciliare l'acquisto dell'impianto fra persone distanti migliaia di kilometri? I gruppi di acquisto sono sempre fatti per soggetti che hanno la possibilità di vedersi, sentirsi e frequentarsi per decidere. Ma mi spiegate se non si possono fare riunioni che gruppo di acquisto è?

Internet salverà il mondo (citazione Letteraria).. ;-)

...ad ogni modo per me la polemica finisce qui, non me ne frega una pippa (la cosa è reciproca ndr) di come e cosa farete voi ed i vostri associati non ho nessuna intenzione di proseguire per cui siete esentati dalle risposte che sicuramente non farebbero altro che peggiorare la vostra posizione e visibilità.

che considerazione per il gruppo e per la democrazia in generale, complimenti.

...Un augurio di buon lavoro e "speriamo che ce la fate" !

Il tempo darà torto o ragione...

Ciao, buon riposo a te...

Fate i bravi e non protestate

Fate i bravi e non protestate, dalle provocazioni non esce nulla di buono (........da un sito che ha come base un nome come "FO" mi sembra tutto molto strano) ora io non voglio dire nulla che sia DISTRUTTIVO ma che non mi sia nemmeno permesso di fare qualche critica questo è perlomeno....strano (stavo per dire fascista) .......parlo del metodo non delle persone

Non metto in dubbio la complessità del problema MA VI INFORMO CHE anche un gruppo di professionisti volenterosi e capaci possono dare un cattivo servizio…o No!!!! E guardate che dico tutto questo non come critica distruttiva ma al contrario come indicazione di metodo.

Per quanto riguarda le provocazioni o il tentativo di instaurare un dialogo Vi fornisco 2 motivi per farlo: il primo è che siamo ancora in una democrazia dove “credo” sia possibile esprimere delle critiche e il secondo è che se qualcuno crede in un progetto, vi aderisce e poi le sue aspettative vengono deluse (PER ORA) è legittimo che ne esprima il disappunto.

Il responsabile del progetto NON dovrebbe dire “ SE VUOI E’ COSI’ SE NO TE NE VAI”  oppure “NOI NON DOBBIAMO DIMOSTRARE NULLA A NESSUNO” come state facendo Voi con me ma dovrebbe fare un minimo di autocritica e dare delle risposte costruttive e non solo a me da quanto mi è parso di capire. (tempi, costi, garanzie etc etc)

Io continuerò a scrivere su BLOG nella speranza di avere (risposte???) tempi certi che sarete in grado di rispettare, di avere preventivi competitivi, di farVi guadagnare qualche soldo, di avere un bel impianto fotovoltaico, di contribuire al risanamento all’ambiente, di pagare meno l’energia etc etc etc tutte cose nobili SE SI FANNO ...anche insieme perchè NO!!!

W le critiche perchè ci mettono in discusione, ci fanno crescere e non ci fanno commettere più gli stessi errori. Nessuno (credo) ha la verità in tasca ma se mi espongo a proporre un progetto e poi per mille difficoltà ho difficoltà a realizzarlo il minimo che mi aspetto sono delle critiche o delle richieste di informazioni.... oppure devo stare zitto????

 

Bruno Borsi Consulente Informatico Esperto di edilizia biocompatibile www.masseriadonnalaura.com Cell. 3283269992

A questo punto...

aspettiamo TUTTI una precisazione da Jacopo Fo o chi per Lui...

Ciao

INFORMAZIONI CERTE o....é UNA BUFALA :-))))

Buongiorno scusate in merito a è una bufala io mi rendo conto della provocazione ma mi chiedo se attualmente il VOSTRO gruppo di acquisto sia in grado realmente di REALIZZARE GLI IMPIANTI io ho già perso 3 mesi e non ne Vorrei perdere altri pertanto chiedo per cortesia delle INFORMAZIONI CERTE.

Bruno Borsi

Consulente Informatico

Esperto di edilizia biocompatibile

www.masseriadonnalaura.com Cell. 3283269992

Tegole fotovoltaiche

è previsto l'uso di tegole fotovoltaiche invece che dei pannelli?

 

ciao

occhio ai prezzi

bruno gualdi

ho letto tutta l'introduzione con molta attenzione, quando sono arrivato ai prezzi dei pannelli, bè ho provato come un senso di " presaperilculo".

Mi spiego, tutta l'impostazione del blog è basata sui gruppi di acquisto, dato che ho una conoscenza abbastanza approfondita su come operano tali gruppi, mi sono detto :" vedrai che prezzi!".

appunto quando li ho visti sono trasecolato. sono normalissimi prezzi di mercato che qualsiasi azienda seria riesce a praticare ( e forse anche meno) .

ora tornando ai gruppi di acquisto, questi dovrebbero far avere ai partecipanti degli sconti per ciò che riguarda i prodotti con ridotti margini di guadagno del 10% circa.

Si tratta perlopiù di prodotti alimentari che hanno margini ridotti.

Un prodotto come i pannelli ( non assimilabile alla pasta all'uovo) dovrebbe dare un risparmio in percentuali più elevate.

Invece no, addirittura prezzi più alti.

Siamo alla farsa,

se non ci credete provate con preventivi di altre aziende.

saluti

bruno

 

 

messaggio

mi collego al commento di bruno gualdi.

Mi presneto mi chiamo Davide,

non voglio fare nessuna guerra a nessuno,ma lavoro nel campo del fotovoltaico da circa 7 anni.

Ovviamente la pubblicità non mi interessa,ma per me prendete in giro la gente,i prezzi sono altissimi , tra l'altro ormai le garanzie dei pannelli standard sono di 25 anni . Potete tranquillamente farlo,ma questo è un blog ed è giusto scrivere le come per come stanno.

Buona serata a tutti

Davide

CONTATTO

IO HO URGENTE BISOGNO DI INFORMAZIONI MI MANDI IL TUO RECAPITO A info@area24.it???

Bruno Borsi Consulente Informatico Esperto di edilizia biocompatibile www.masseriadonnalaura.com Cell. 3283269992

RE: occhio ai prezzi

Leggendo nel post iniziale, sezione Costi, si legge:

"Tenendoci più larghi (ben felici di comunicare poi preventivi più bassi) i costi di massima per gli impianti fotovoltaici fissi, con garanzia fino a 20 anni, compresi di gestione del gruppo di acquisto, progetto, installazione, collaudo, pratiche GSE (rapporti con Enel e Conto Energia) contratto di assicurazione ed eventuali pratiche per il finanziamento bancario:"
tra 6800 e 7200 Euro per ogni kW installato per impianti tra 1 e 3 kW;
tra 6400 e 6800 Euro per ogni kW installato per impianti tra 3 e 10 kW;
tra 5800 e 6400 Euro per ogni kW installato per impianti tra 10 e 20 kW;
tra 5500 e 6000 Euro per ogni kW installato per impianti tra 20 e 50 kW;
tra 5000 e 5600 Euro per ogni kW installato per impianti oltre 50 kW;
Gli impianti ad inseguimento solare (mobili, cioe' dotati di un meccanismo che insegue il movimento solare) costano il (10-15)% in piu', ma producono il 30-40% in piu'.
Attenzione, questi prezzi non sono compresi di Iva, che e' del 10%."

Prova a chiedere quanto costano i pannelli, senza tutto il contorno (in neretto) c.d. "chiavi in mano", cosi credo che siano in linea con i prezzi attuali.

Se riesci, posta un preventivo con i prezzi dei pannelli fotovoltaici della Mitsubishi Electric Italia, magari riescono a fare un confronto.

Ciao e Basta Guerre...

re: occhio ai prezzi

bruno gualdi, buonasera,

 non ho assolutamente intenzione di fare alcun tipo di guerra, ho semplicemente detto e ribadisco che i prezzi dichiarati sono a mio avviso eccessivi trattandosi di un sistema di acquisto in cooperativa o gruppo di acquisto. tutto qui, non devo presentare nessun preventivo a dimostrazione di ciò, chi ne ha voglia andrà a farsi fare i preventivi da chi vuole, chi non avrà la voglia non lo farà, mi sembra abbastanza semplice.

se poi invitare chi legge a farsi fare preventivi da aziende diverse vuole dire fare querra, bè credo che questa valutazione sia un atto di " guerra" .

con maggior frequenza noto che quando si contraddice qualcuno, questi si incazza. Perchè?

Tu mi stai contraddicendo, ma io non sono per nulla incazzato e spero di averlo dimostrato con questa risposta.

sei convinto che siano buoni prezzi ? e comprati sti pannelli.

ciao e buon riposo

bruno

 

Re: re: occhio ai prezzi

La mia risposta evidenzia solo il "pacchetto" di cui è composto il c.d. pannello solare, e che non è solo il pannello che forma il prezzo finale, ed non è nessun "atto di guerra dei prezzi" chiedere di fare un preventivo facendo comprendere tutti questi costi previsti dal "pacchetto" proposto dal Gruppo d'Acquisto. La mia affermazione era solo per avere un prezzo diverso del solo pannello solare, in modo da poter confrontare con il prezzo finale del pannello solare proposto dal Gruppo d'Acquisto, epurato da tutti gli altri costi.

That's all Folks.

Peace and Love...

Ciao

Re: re: occhio ai prezzi

bruno gualdi, scusa ma non capisco cosa dici per cui non riesco a risponderti,

saluti

bruno gualdi

Re: Re: re: occhio ai prezzi

Sforzati...

Saluti

Gruppo di ACQUISTO FOTOVOLTAICO...una bufala??????

Salve da oltre 3 mesi ho inviato tutta la documentazione al gruppo di acquisto fotovoltaico e ad oggi non ho ricevuto nemmeno una telefonata.....ma non è che è una bufala o una delle solite cose all'italiana del tipo facciamo facciamo e poi non facciamo niente????
Io devo realizzare un impianto da 20 Kw non proprio piccolo e speravo in una iniziativa diciamo EFFICIENTE......Boh...sono un po esterefatto Ho mandato tutta la documentazione, ho fatto 3 telefonate......(si si ti richiamiamo domani.....) ad oggi NIENTE....forse è una BUFALA????
Per Cristina di Merci Dolci....ho parlato con TE
Bruno Borsi Consulente Informatico Esperto di edilizia biocompatibile www.masseriadonnalaura.com Cell. 3283269992

RE: Gruppo di ACQUISTO FOTOVOLTAICO...una bufala??????

Inizia a leggere questa precisazione.

Credo che stanno "lavorando" per tutti noi..

Calma e gesso...

Ciao

 

Ma che fai l'avvocato della mutua????

Sono 3 mesi che aspetto questo TANTO SBANDIERATO GRUPPO D'ACQUISTO

 

Bruno Borsi Consulente Informatico Esperto di edilizia biocompatibile www.masseriadonnalaura.com Cell. 3283269992

RE: Ma che fai l'avvocato della mutua????

Ma LOL :-)))))

Sono sbarcati gli americani.

In alcune zone della periferia romana hanno fatto la comparsa alcuni agenti di una finanziaria americana , una tal CSC group system che, ai proprietari di abitazioni monofamiliari ben orientate  (in senso azimutale) propongono, udite udite... l'installazione di impianti fotovoltaici gratuiti, nel senso che fanno tutto loro, pratiche, impianto,assicurazione e manutenzione, in cambio vogliono intestato il conto energia presso GSE,  gli utenti mettono il tetto e smettono di pagare la bolletta .

Di primo acchitto sembrerebbe una soluzione geniale, di quelle destinate a folgorante successo, ma io ho un'innata diffidenza per le finanziarie ed una ancora peggiore per quelle americane, pochi possono vantarsi di aver fatto buoni affari con loro.

Esiste un sito,  da cui si evince che l'azienda ha mani in pasta in un sacco di settori, dall'energetico rinnovabile alla vendita di overcraft , Qualcuno ne sa qualcosa? un mio parente è stato contattato, ma solo verbalmente, appena avrà in mano qualche documento scritto vi farò sapere.

ciao, alla prossima, Andrea

E pur si muove! ... o No?

Seguendo la puntata di Report del 18 novembre 2007, nella parte chiamata "com'è andata a finire", viene fatta vedere un'azienda di Brescia che aspetta da DUE ANNI l'allacciamento dell'impianto fotovoltaico, questione risolta qualche giorno fa.
La vicenda mi ha fatto ritornare in mente le lamentele di tanti che hanno trovato mille ostacoli da parte dell'ENEL, la quale ha interesse a ritardare il tutto, visto che ad alcuni è stato detto che "se fosse stato fatto il tutto tramite ENELSI, magari si risolveva prima...", entrando in merito alla progettazione dell'impianto, contestando aspetti dello stesso, a che titolo non è dato a sapere.

Avendo letto in una risposta di Jacopo Fo che il mutuo partirà in concomitanza con l'allacciamento da parte di ENEL, il mio dubbio è: che garanzie hanno, sotto questo punto di vista, gli aderenti al gruppo d'acquisto?
Grazie per le vostre, eventuali, rassicurazioni...
P.S. L'impianto realizzato ad Alcatraz è già allacciato?
Ciao

Assicurazione

Carissimo Vito,

grazie mille: la compagnia assicurativa con la quale abbiamo l'accordo è proprio la Zurich, che - confermando quanto dici - è quella che propone sicuramente il pacchetto migliore e più conveniente!

Un caro saluto e ancora grazie

 

E per l'assicurazione?

Ciao Jacopo,

Ho avuto il piacere di conoscerti ad alcatraz. Ho letto dell'iniziativa sul fotovoltaico e del gruppo di acquisto. Personalmente mi  interresso del Fotovoltaico e in particolare della parte assicurativa, in qualità di agente per conto di Zurich Insurance Company S.A., la quale ha una notevole esperienza nel settore, sviluppata soprattutto nel mercato tedesco. Sul mercato Italiano è stata la prima (ce ne sono pochissime che attualmente stanno seguendo il settore) a predisporre apposite coperture assicurative a salvaguardia dell'impianto medesimo.

Oltre ai tradizionali danni "DIRETTI" (Incendio, scoppio, esplosione, fulmini, fenomeni elettrici, grandine ed altri fenomeni atmosferici) tutela il proprietario in caso di furto dei pannelli, dei danni a terzi (Responsabilità Civile) e infine dei danni "INDIRETTI" (mancato guadagno a seguito di mancata produzione di energia).

Non so con chi eventualmente avete raggiunto accordi in tale settore, ma se lo ritieni utile per il gruppo di acquisto, possiamo sentirci e approfondire l'argomento che sono certo, troverà soddisfatti tutti i partecipanti.

Un forte abbraccio.

Vito Ratano.

Gruppo d'acquisto fotovoltaico: aggiornamenti!!!

"Scusi, ho già pagato da un bel po' per aderire alla  seconda fase, non ho più avuto notizie... cosa sta succedendo? Potrò mai vedere un impianto fotovoltaico installato a casa mia?!?"
Questa è la domanda che più di frequente ci viene posta in questi ultimi giorni. E con ragione, visto che molte adesioni risalgono ormai all'estate.
Cos'è successo?
Il motivo principale di questo rallentamento è che non siamo "un'impresa": siamo un Gruppo d'acquisto, che sta dalla parte degli aderenti e che cerca di tutelarne gli interessi il più possibile.
In altre parole, la ricerca di soluzioni che siano realmente soddisfacenti è - in termini di tempo - estremamente dispendiosa.
Per esempio, quando sono partiti i primi sopralluoghi e abbiamo ricevuto i relativi preventivi di spesa dagli installatori, ci siamo resi conto che non sempre erano rispettate caratteristiche per noi imprescindibili: qualità dei materiali, trasparenza dei costi, garanzie (Voi comprereste una automobile se vi comunicassero solo il prezzo e la velocità media che può tenere su strada, senza che dicessero che modello è, di che cilindrata, di che marca si tratta?!?).
E allora fermi tutti: bisogna bloccare tutto, rivedere le condizioni, trovare noi i materiali di qualità. Ora abbiamo finalmente chiuso l'accordo con Mitsubishi Electric Italia per la fornitura di moduli e inverter a ottimi prezzi e la rete di installatori affidabili si sta ampliando sempre di più. Installatori che useranno il nostro materiale, ai prezzi concordati e seguendo un protocollo di lavoro prestabilito (si tratta di un capitolato di oltre 50 pagine).
Discorso simile si può fare per le banche: promesse tante, tantissime, e mai che si riuscisse a chiudere un accordo: ora abbiamo anche la banca operativa su tutto il territorio nazionale, oltre a qualche BCC locale. E il tutto in tempi lunghissimi, dove ogni decisione veniva rimandata dai nostri interlocutori di settimana in settimana.
Da non dormirci...

Conclusioni? Sì, e buone: crediamo che quest'attesa abbia portato notevoli vantaggi a tutti in termini di prezzi e di qualità, e per questo ringraziamo non solo la Vostra adesione al progetto ma anche la pazienza di chi ci ha creduto da subito e da subito ha voluto accordarci la sua fiducia, anche se questo ha significato dover attendere che le cose si aggiustassero per strada.
Nei prossimi giorni invieremo agli aderenti alla seconda fase il nome della ditta installatrice e le presumibili date dei sopralluoghi. Comunicheremo di conseguenza il preventivo, l'analisi economica dell'investimento, i contatti per banca e assicurazione, ecc...
Insomma, ci siamo, la macchina è pronta ed è partita con tutte le messe a punto del caso. Ci si accorge dei difetti dopo il primo collaudo, prevedere tutte le variabili fin dall'inizio era impensabile.
Grazie per tutto: per la pazienza, i consigli, gli incoraggiamenti.. si continua a lavorare.

 

Incentivi?

Ciao Jacopo. Sono Barbara del "Gruppo Tecnici Alcatraz"  di Settembre.

Sono felice per le buone notizie sul Gruppo d'acquisto Fotovoltaico, anche perchè qui abbiamo proprio bisogno di maggiori certezze, visto che tutt'intorno (parlo della Sardegna) c'è un anomalo, ma positivo, risvegliarsi delle coscienze ecologiche (probabilmente solleticate anche da un recente bando regionale di cofinaziamento degli impianti), che porta ad un insperata richiesta di impianti.

Sarei curiosa di sapere come sta andando l'impianto su ad Alcatraz (Le Rovine). In particolare mi interessava vedere 'sto benedetto incentivo statale:

è arrivato?, che "forma" ha? è davvero un'assegno? : facci sapere se ci dobbiamo fidare dello stato!!!  :-)

Vi auguro un buon lavoro. Saluti a tutti. Barbara.

 

 

 

CORSI A TIVOLI?

SI POTREBBERO ORGANIZZARE DEI CORSI NELLA CITTA' DI TIVOLI(ROMA)

 

W LA REGIONE TOSCANA

Per i fortunati che hanno un impianto fotovoltaico in corso di ultimazione nella regione Toscana, OCCHIO alla delibera 208/2007, se il vostro impianto è realizzato e collaudato entro il 30 novembre 2007 ( anche se non connesso in rete)  ci sono finanziamenti a fondo perduto sul 20% delle spese sostenute, COMPATIBILI CON IL CONTO ENERGIA!!!!

Beati voi!!

RE: W LA REGIONE TOSCANA

Ciao,

la notizia mi rallegra e mi mette, nello stesso tempo, tanta tristezza, (mi autocito :-)), viste le due realtà stridenti tra loro, Sardegna vs Toscana.

La situazione è aggravata dal fatto che tanti, fiutato il buisness, si stanno buttando nel commercio, infatti l'altra sera, seguendo Report, sono rabbrividito sentendo questa frase: "Oggi Fiorani vende in Sardegna tecnologia per impianti solari ed eolici..." Brrrrr... IMOH

Spero che le iniziative prese in toscana possano estendersi in altre regioni d'Italia, scuotendo un pò le menti degli amministratori locali, sempre arrovellate di trovare nuove ZTL, quando fare la prossima domenica a piedi, ecc..., e che la mentalità dell'economicità delle energie rinnovabili, visto che il prezzo del petrolio è praticamente a 100$ al barile, cambi.

W la Toscana. W Noi. ;-)

Ciao

Anche un comune sardo lancia un gruppo d'acquisto

La notizia è riportata a questo link

http://www.fis.unipr.it/sustainability//modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=283

Per gli amici della Sardegna: OCCHIO AL CARBONE !!!!

Io, anzi noi, di Civitavecchia ne sappiamo qualcosa !!

Vedrete che l'Enel inizierà con la cantilena dei posti di lavoro, che altrimenti chiudono, anzi vanno ad investire i loro soldi all'estero (ma quando mai! Ma magari!!!) e che si perdono posti di lavoro, che inquina di meno rispetto a quella ad olio combustibile e evidenziando solo le riduzioni e non gli incrementi.

Vedrai che con la storia dei posti di lavoro si compreranno il sindaco e  con la risoluzione del problema dei rifiuti si compreranno il presidente della Regione. Perchè ricordati che dopo il carbone ci sarà il termovalorizzatore. Considerando che il Governo è dalla loro parte il gioco è fatto. Noi avevamo il sindaco contrario (naturalmente non quello che aveva autorizzato la riconversione che nel frattempo era stato fatto cadere. Sai dove è ora? DIRIGENTE ENEL), il presidente delle province di Roma e Viterbo, Il presidente della Regione Lazio e l'80% dei comuni limitrofi (che naturalmente non erano stati interpellati minimamente) il Ministro dell'Ambiente e della Salute ma arrivati a Bersani....ha detto che il futuro è il carbone. Nel frattempo l'Enel ha fatto cadere il sindaco contrario e ce ne ha messo uno favorevole e tutto è a posto.

Che dire LOTTATE, LOTTATE e LOTTATE. Noi continueremo a farlo finchè questo scellerato progetto non venga sepolto

Conto energia e intestazione contatore

Salve a tutti, mi chiamo Lara e io e mio marito vorremmo installare il fotovoltaico, ma abbiamo un dubbio: l'intestazione del contatore può essere diversa da quella del proprietario della casa? nel ns. caso, mio marito ha intestato il contatore, ma la proprietà è di mio suocero (quindi la pratica per l'installazione del fotovoltaico deve essere fatta a nome di mio suocero). Ci sono problemi per il conto energia? Grazie.

Che Sogno...

Ciao,

voglio condividere con voi un mio sogno ad occhi aperti.

Hydrogen at Home by ITM Power

Cucinare con l'Idrogeno usando i fornelli a gas, modificabili facilmente, di casa:

Powering the Future: Hydrogen in the Home

Guardate l'immagine a pagina 4... :-o:

Hydrogen at home in new green fuel revolution (PDF)

Hanno ridotto i costi usando materiali a basso costo, credo che hanno eliminato un metallo prezioso nell'utilizzo dell'elettrolisi, ed inizieranno a commercializzarlo a marzo 2008, ed avrei pure il posto dove mettere il serbatoio. WOW

Cucinare con l'idrogeno, fare il pieno alla macchina, azionare un generatore per la corrente, all'infinito...

UN SOGNO, CHE SPERO DIVENTI PRESTO REALTA'.

SI PUO' FARE!!! by FrankenStein Jr. (alzate il volume delle casse)

Jeremy Rifkin RULEZ

Ciao

Info Gruppo d'Acquisto

Ciao a tutti, sono nuovo del blog (primo post) e avrei una grande voglia di approfondire le conoscenze sul fotovoltaico in modo da applicarle sulla mia nuova abitazione.

Premetto che stò costruendo ancora e in questo periodo mi stanno montando le tegole.

Vorrei avere più informazioni e sopratutto più chiare di quelle che ho leggendo a destra e a sinistra, riguardo a come fare per accedere all'incentivo sul fotovoltaico.

La casa si trova in Sardegna, ho a disposizione 300 mq di solaio esposto benissimo a sud, vorrei installare un impianto fotovoltaico di almeno 3kw per poter accedere a conto energia e vorrei farlo avendo un finanziamento dalle banche visto che le possibilità di tirar fuori oggi 25.000€ non ci sono.

Quali sono i passi da seguire per poter accedere a conto energia e un finanziamento con la banca? A chi mi devo rivolgere per un buon calcolo dei pannelli occorrenti alle mie esigenze?

Aderire al gruppo d'acquisto che vantaggi mi dà?

Quali documenti presentare e a chi?

Secondo voi avendo il fotovoltaico come riscaldamento devo pensare a pompe di calore o a qualcosa con acqua calda? Magari a gas o integrato con un pannello solare??

Sono molto indeciso sul riscaldamento dell'abitazione proprio perchè non sò quale sia in questo momento la soluzione migliore anche perchè devo pensare di predisporre gli impianti prima di intonacare l'abitazione.

Grazie a tutti per le risposte che mi darete!!

RE: Info Gruppo d'Acquisto

Ciao,

e benvenuto sul Blog.

Per chiarire i tuoi dubbi, esposti nella la prima parte del tuo post, dovresti dare lettura del post di Jacopo Fo che introduce l'idea del Gruppo d'Acquisto, troverai molte risposte ai tuoi quesiti, ed in definitiva dovresti chiedere la fattibilità ai tecnici del gruppo.

"Secondo voi avendo il fotovoltaico come riscaldamento devo pensare a pompe di calore o a qualcosa con acqua calda? Magari a gas o integrato con un pannello solare??
Sono molto indeciso sul riscaldamento dell'abitazione proprio perchè non sò quale sia in questo momento la soluzione migliore anche perchè devo pensare di predisporre gli impianti prima di intonacare l'abitazione."
 
Non riesco a capire quando dici che vuoi il fotovoltaico come riscaldamento, visto che il fotovoltaico è pensato per la produzione di corrente elettrica, e non credo che pensi di utilizzare la corrente per scaldare l'acqua per il riscaldamento. Non è economicamente valido.

Secondo la mia esperienza personale dovresti predisporre il riscaldamento a pavimento con il funzionamento a bassa temperatura, con caldaia a condensazione, e serbatoio sufficentemente grande da essere integrato con dei pannelli solari termici, che sono differenti come tipologia ed incentivo, del 55% sull'IRPEF dei prossimi 3 anni, in scadenza il 31.12.2007.

Spero che queste prime nozioni ti siano d'aiuto...

Ciao

 

 

 

Info Gruppo d'Acquisto

Salve, la mia domanda sul riscaldamento era fatta pensando all'economicità della scelta. In pratica se realizzo un impianto fotovoltaico mi conviene utilizzare dei climatizzatori per stanza ad energia elettrica? Sfruttando così la produzione del fotovoltaico e sfruttando appieno il conto energia oppure utilizzando semplicemente dei pannelli solari per l'acqua calda combinato con un riscaldamento a gas e quindi installando ventilconvettori o termosifoni?

Il pavimento riscaldato oramai non lo potrei più fare in quanto le quote delle finestre e porte sono state fissate con conseguente realizzazione dei vuoti per porte e finestre......non avrei l'altezza necessaria nel paviemento per poterlo fare.

Cosa mi consigliate?

 

Grazie ancora

RE: Info Gruppo d'Acquisto

Ciao,

peccato che non puoi realizzare l'impianto di riscaldamento a pavimento, sarebbe stata la soluzione migliore, integrandolo con i pannelli solari termici. :-(

Sull'economicità non saprei come consigliarti, esula dalla mi competenza, magari l'Ing. Fauri del Gruppo d'Acquisto potrebbe darti maggiori ragguagli.

Ciao

 

 

riassunto situazione sardegna

scusate il ritardo! potreste dirmi cosa sta succedendo in sardegna?

abito nei dintorni di sassari e sto iniziando i lavori per una veranda sulla quale metterci i pannelli fotovoltaici (integrato). mi devo fermare?

fatemi sapere.

grazie.        Livius

Ma i conti sono giusti?

Salve, ieri ho ricevuto lo studio di fattibilità preliminare.
Puntuali come mi aspettavo, ottimo.
Tuttavia da questo e' sorto un dubbio.
Mi e' stato consigliato un impianto da 2.2kw, con una produzione stimata di 2560 kw annui.
Ho pertanto provato a simulare un prestito con una delle banche che forniscono i prestiti (per l'idea dell'impianto a costo 0) per l'importo stimato (usando al stima piu' alta) di 20.000 euro tondi (18.000 + iva).
Aime' l'amara sopresa.... la rata mensile e' di circa 139 euro al mese (mutuo di 20 anni) mentre quanto riceverei dal conto energia (stimato) e' di 112 euro al mese.
Euro piu' euro meno la rata non si discosta molto da quella cifra...per diverse banche.
Da quanto avevo letto avevate fatto i calcoli per avere un impianto a costo zero con il guadagno del 25% e il resto a coprire i costi della rata.
Tuttavia direi che e' da tirare via questa opzione perche' ai tassi di oggi e' praticamente impossibile che cio' avvenga.
Giusto per sicurezza ho fatto l'inverso: ho calcolato in base a quanto mi avete inviato quanto prenderei a mq (stimato) ogni anno: 499,84 euro, poco piu' di 42 euro al mese (semi integrato). Il costo (caso peggiore) al mq dell'impianto e' di 7200 euro + iva= 7920 euro
Simulando un mutuo di 20 anni (max periodo del conto energia) viene fuori che l'unico caso in cui la rata copre il ricavato e' un tasso (TOTALE) del 2.6%, tasso che non si vede da un bel pezzo (non so se si sia mai visto a dire il vero).
NOn capisco quindi come possiate dire: il 75% va al conto energia e il 25% resta a te per 20 anni.
Qui c'e'qualcosa che non va o nei miei conti o nei vostri.
Non sto in sicilia ma neanche a bolzano ma in emilia romagna quindi potrei pensare ad un "caso medio".
Grazie se vorrete chiarire questo punto...anche perche' molti sono ffortemente incentivati dall'aspetto finanziario della cosa.

 

Mauro

 

Stessi dubbi...

Ho il progetto preliminare ma.......

Anche io ho fatto le stesse simulazioni. Quello che è cambiato in questi mesi dal "Manifesto" di Jacopo sul sito e ad "Anno Zero" sono... I TASSI! 

Nessuna banca dà più il denaro ai tassi preventivati a Giugno dal gruppo di Jacopo, soprattutto i fissi. Ma sopratutto il dollaro continua a scendere nei confronti dell'Euro. Facile aspettarsi un ulteriore taglio del costo del denaro (mezzo punto l'ultima volta!!!) da parte della Federal Reserve o un aumento dalla BCE. O entrambi. Le banche sono sul chi va là.

Jacopo, ti prego, se hai qualche accordo con banche, se hai qualcosa di scritto FAMMELO SAPERE, faccelo sapere, firmo tutto  IMMEDIATAMENTE. Se aspettiamo ancora qualche mese, tutto il gioco dell' "impianto che si paga da solo" sarà aria fritta e non più realizzabile.

Attendo vostre

Saluti

Che tristezza...

Sono profondamente deluso dalla piega che ha preso la vicenda fotovoltaica in Sardegna... :-(
Io insisto, abbiamo un Ministro dell'Ambiente, un personaggio come Jacopo Fo, vediamo se riusciamo a chiedere al Sig, Ministro come mai è possibile sovvertire le intenzioni di una legge e di una nuova mentalità ecologica. Sembra di essere ancora nell'era feudale, bah!
La Sardegna come la Sicilia dovrebbero essere, a mio parere, lastricate di pannelli fotovoltaici.
P.S. Tanto per sapere: la Sardegna è ancora in Italia? Ha ancora l'obbligo di sottostare alle sue leggi (finanziaria)?
P.P.S. Il Carbone pulito non esiste. Rubbia Dixit. Giocano con le parole e con la nostra credulità.
Ciao
Tutto il discorso genera ancora + tristezza se paragonato alla visione del futuro (Anticipare la Terza Rivoluzione industriale), descritta da un certo Jeremy Rifkin.
Ciao
 

per gli amici della Sardegna: occhio al Carbone!!!

Io, anzi noi, di Civitavecchia ne sappiamo qualcosa !!

Vedrai che inizieranno con la cantilena dei posti di lavoro, che altrimenti chiudono, anzi vanno ad investire i loro soldi all'estero (ma quando mai) e che si perdono posti di lavoro, che inquina di meno rispetto a quella ad olio combustibile e evidenziando solo le riduzioni e non gli incrementi.

Vedrai che con la storia dei posti di lavoro si compreranno il sindaco e  con la risoluzione del problema dei rifiuti si compreranno il presidente della Regione. Perchè ricordati che dopo il carbone ci sarà il termovalorizzatore. Considerando che il Governo è dalla loro parte il gioco è fatto. Noi avevamo il sindaco contrario (naturalmente non quello che aveva autorizzato la riconversione che nel frattempo era stato fatto cadere. Sai dove è ora? DIRIGENTE ENEL), il presidente delle province di Roma e Viterbo, Il presidente della Regione Lazio e l'80% dei comuni limitrofi (che naturalmente non erano stati interpellati minimamente) il Ministro dell'Ambiente e della Salute ma arrivati a Bersani....ha detto che il futuro è il carbone. Nel frattempo l'Enel ha fatto cadere il sindaco contrario e ce ne ha messo uno favorevole e tutto è a posto.

Che dire LOTTATE, LOTTATE e LOTTATE. Noi continueremo a farlo finchè questo scellerato progetto non venga sepolto

RIMBORSO SPESE DEL PROGETTO

Caro Jacopo, io ho già pagato la quota del progetto ma ora il grande presidente della regione sardegna ha bloccato tutto. A chi devo chiedere, se è possibile, il rimborso?

Caro Daniele

se le cose stanno così (ma speriamo che non sia definitivo), è ASSOLUTAMENTE ovvio che i soldi Ti vengono restituiti (cosa che facciamo e abbiamo già fatto anche dopo il sopralluogo dell'installatore quando, sul posto, ci si rende conto che l'impianto, diversamente da quanto risultava dalla documentazione inviata, non è fattibile).

Un caro saluto

Maria Cristina

Grazie Maria Cristina

Grazie dell'immediata risposta ma la mia voleva essere sopratutto una critica per il presidentino. Volevo più che altro chiedere se fosse possibile fare ricorso anche per ottenere il mancato guadagno e per di più tutto il tempo perso per inseguire questo progetto.

L'assessore all'ambiente sardo dice che questa legge è stata fatta contro quei ricconi che arrivavano da fuori per installare grosse centrali. Io che SARDO SONO che fine devo fare?

per una nuova Alba della SARDEGNA

 

Chi vuol combattere questa guerra contro il governatore ed il suo modo di gestire il fotovoltaico , mi contati , sto chiamando il caro Beppe Grillo , Report , greepeace , e chiunque , questa non la spunto , a costo di postarle a casa sua tonnellate di carbone , ma ora basta , e che diamine ci dobbiamo sempre far fregare da sti finti politici , che dicono di voler bene alla Sardegna e poi razzolano male AAAAOOOO….basta …

RE: per una nuova Alba della SARDEGNA

Ciao,

magari contatta pure il Ministro dell'Ambiente, giusto per non lasciare niente di intentato...

Ciao

 

per una nuova Alba della SARDEGNA

 IL caro RENATO ci sta rovinando 150 impianti da 50 kw tutti SARDI ALL 100 % ..150 che andavano in pensione senza chiedere una lira gente che ipoteca la casa ed ora niente niente ...pensate un incentivo con aumento istat i primi del primo decretto ...AIUTOOOOOOOOO...

commento :

Ragazzi, vi rendete conto che in Sardegna il carissimo Presidente si sta promuovendo la produzione di carbone!? La centrale produrrà tonnellate di co2, che Noi respireremo a pieni polmoni! Mentre il nostro caro presidente, blocca  gli investimenti per 5000 milioni di euro.

Avete letto bene, ben 5000 milioni di euro di finanziamenti per il fotovoltaico ! 

Investimenti  che avrebbero dato  lavoro  a 30.000 persone per 2 anni e a 3000 persone per ben 20 anni . Questi sono dati reali, milioni di euro che andranno in Sicilia e Puglia. Gli investitori scappano! La Regione per far notizia distribuirà 5,7 milioni di euro ai Comuni, probabilmente 5 milioni ai privati e 10 alle aziende. In proporzione è Nulla!!! Solo per far GAZZOSA!

Questo è rispetto dell'ambiente? Parlano di carbone pulito, che fanno lo lavano con il DIXAN prima di bruciarlo???

Stiamo attenti! Il PPR promosso dal caro Renato Soru  per molti comuni è una rovina. Comuni a 40 km dal mare diventano comuni all interno della fascia costiera Che faranno? Aspetteranno che il mare arrivi da loro, per attrezzarsi di ombrelloni per i turisti !!!!

La situazione è grave. 

Ricordiamoci che Non è tutto oro quel che luccica. Questo a mio parere è cartone colorato. Apriamo gli occhi...

taccu

Per favore correggi renato scrivendolo in minuscolo

Io non lo scriverei neanche , lo cancellerei per sempre .

Io non lo scriverei neanche , lo cancellerei per sempre .

Terreno

Ciao, mi sono appena iscritto e ho letto le faq, non tutte ma buona parte e credo che non vi troverò risposta a questa domanda:

è possibile istallare un impianto fotovoltaico su un terreno agricolo ma sottoposto a vincolo archeologico?

(è un terreno di 400 mq, in Campania, a 1km dal mare... pensavo a 20kw. Che ne dite?)

Grazie, Armando.

non so risponderti

Giro la domanda ai nostri ingegneri.
E ti saprò dire....