Pannelli solari fotovoltaici

Informazioni sulle detrazioni fiscali per impianti fotovoltaici per i privati

Pannelli solari fotovoltaiciLe detrazioni fiscali IRPEF previste per gli impianti fotovoltaici rientrano nel regime di detrazioni più generale previsto per tutti i “lavori di ristrutturazione e recupero edilizio”. Il fotovoltaico rientra tra le tipologie di interventi riconosciuti validi ai fini delle detrazioni fiscali IRPEF.
Per intenderci, le detrazioni per il recupero e ristrutturazioni edilizie, ci sono da più tempo, sono quelle che molti riconoscono come le “detrazioni del 36% per il recupero edilizio”. Qual è la particolarità oggi molto interessante?
Sono tre:
1) le detrazioni possono riguardare anche le realizzazioni degli impianti fotovoltaici
2) le detrazioni, per i lavori realizzati tra il 26 giugno 2012 e fino al 31 dicembre 2013, passano dal 36 al 50%delle spese sostenute. Questa scadenza del 31 dicembre è una proroga della precedente al 30 giugno 2013.
3) per gli immobili a prevalente uso abitativo al beneficio delle detrazioni irpef si aggiunge il beneficio dell’IVA al 10% anzichè al 21%.
Quindi, tutti coloro che hanno intenzione di realizzare un impianto fotovoltaico entro il 31 dicembre 2013, oltre a pagare l’IVA al 10% (questo: sempre), possono detrarre dalle tasse IRPEF il 50% dei costi di realizzazione, fino ad un massimo di 96.000 euro di spesa, quindi presumibilmente per impianti fotovoltaici fino ai 50Kw di potenza (per almeno 500mq di superficie installativa).
La detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.
Per il classico impianto fotovoltaico domestico di 3 Kw che oggi arriva a costare circa 6.000 euro ”chiavi in mano” + IVA al 10%, puoi recuperare annualmente dalle dichiarazioni dei redditi 300 euro. Cioè: la restituzione di 3.000 euro (il 50%) in 10 anni. Restituzione che avviene tramite detrazione fiscale Irpef.
Possono accedere alla detrazione non solo i proprietari degli immobili sui quali vengono realizzati gli impianti, ma anche gli inquilini o i comodatari. Altre info sul sito www.enerjoy.it

Vuoi realizzare un impianto solare fotovoltaico a casa tua e a costo zero? Leggi qui

LEGGI QUI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

Impianto solare fotovoltaico installato dal Gruppo d'acquisto EnergiaArcobaleno

Nelle foto qui sotto l'ultimo impianto solare fotovoltaico installato con il nostro Gruppo d'acquisto EnergiaArcobaleno. Siamo a Varese e la potenza totale installata è pari a 6 kW.
VUOI INSTALLARE I PANNELLI FOTOVOLTAICI A CASA TUA? CLICCA QUI

Vuoi installare un impianto solare fotovoltaico a casa tua?

Ringraziamo i colleghi di SolareBusiness.it per aver citato EnergiaArcobaleno in un articolo sui gruppi di acquisto di pannelli solari fotovoltaici nell'ultimo numero del loro bimestrale. Per leggere tutta la rivista clicca qui.
Vuoi installare un impianto fotovoltaico a casa tua? CLICCA QUI

EnergiaArcobaleno su Solare Business Marzo-Aprile 2013

Clicca sull'immagine per vederla più grande

In Italia mezzo milione di impianti solari fotovoltaici

Pannelli Solari FotovoltaiciDal sito del Gestore Servizi Elettrici: “Il GSE informa che gli impianti registrati sul Contatore Fotovoltaico ad oggi sono 500.686 per una potenza distribuita su tutto il territorio nazionale di oltre 17.177 MW e un costo indicativo cumulato annuo di circa 6,6 miliardi di euro.”
Il quinto Conto Energia, attualmente in vigore, finanzierà fino al tetto massimo di 6,7 milioni di euro.
Se avete in testa l'idea di un impianto fotovoltaico sopra il tetto, ADESSO è il momento di leggere qui e chiedere informazioni.
Con l'occasione ringraziamo anche gli amici di Greenme.it che ci hanno citato in un articolo sui Gruppi di Acquisto Fotovoltaico (GAF).

LEGGI QUI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO

Il tetto dei vicini è sempre più verde

Pannelli solari fotovoltaiciInteressante studio della Yale University pubblicato sulla rivista Marketing Science. Se il nostro vicino di casa installa pannelli solari sul tetto di casa sua, noi saremo più propensi a fare lo stesso.
Lo studio, durato dal 2001 al 2011, ha dimostrato che basta il 10% di case con pannelli solari per aver un aumento delle nuove installazioni nel quartiere del 54% in pochi mesi. In pratica il solare fotovoltaico è contagioso!
(Fonte: Greenstyle.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO


Vuoi installare un impianto fotovoltaico a casa tua?

Il quinto conto energia per il fotovoltaico cambia tutto!

Energia ArcobalenoE noi come per gli altri quattro intervistiamo Maria Cristina Dalbosco, che il nuovo conto energia se lo è studiato parola per parola. Iniziando l'intervista il suo commento è stato: “Il quinto conto energia per il fotovoltaico cambia tutto!”...
Buona lettura!

Ciao Cristina, diamo per scontato che i nostri lettori sappiano che cos'è un impianto solare fotovoltaico per la produzione di energia elettrica rinnovabile... ma che cos'è questo Conto Energia? E perché dal 2007 è stato revisionato ben 5 volte?

Quando parliamo di "Conto Energia" ci riferiamo a un sistema di incentivazione che "paga" coloro che installano un impianto fotovoltaico. Questo contributo non viene dato a coprire la spesa di installazione (non è, cioè, un contributo in conto capitale) ma è calcolato sulla base della produzione dell'impianto e viene pagato mensilmente o bimestralmente per 20 anni. Questo spiega in parte anche le continue revisioni... al di là delle simpatie (o antipatie!) più o meno velate di chi ci governa nei confronti delle incentivazioni alle rinnovabili, le varie "edizioni" sono intervenute soprattutto sull'entità degli incentivi e sui meccanismi di conteggio. C'è da dire - ma su questo penso torneremo dopo - che il Quinto Conto Energia, in vigore dal 27 agosto scorso, ha rivoluzionato non poco tutto il sistema...

CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI

Pannelli solari fotovoltaici ad Alcatraz!

Pannelli solari fotovoltaici ad Alcatraz!

Dopo la Libera Università anche l'ex carcere di Alcatraz ha installato 307 kW di pannelli fotovoltaici sul tetto della struttura. Il progetto è costato 3,6 milioni di dollari. Se aderivano al nostro gruppo d'acquisto del fotovoltaico potevano risparmiare! Comunque è un ottimo piano di fuga dal petrolio.

Leggi qui le altre buone notizie del giorno

Passera, il fotovoltaico e le addizioni sbagliate

Passera dice che le bollette elettriche sono troppo care per colpa del fotovoltaico.

Devo sperare che fosse assente a scuola quando hanno spiegato le addizioni e le sottrazioni perché sennò dovrei sospettare che sia un bugiardo. Oppure ha fatto l’errore di assumere come consulente contabile quello che ha misurato la velocità dei neutrini.
La differenza è che quando la Gelmini ha comunicato la storia del tunnel ha riso tutto il mondo. Invece la dichiarazione di Passera (per ora) è passata liscia.

Il calcolo è molto semplice. Il costo dell’energia cambia di ora in ora. Intorno a mezzogiorno il prezzo schizza verso l’alto. Ma è proprio il momento nel quale è concentrata la produzione fotovoltaica. Quindi l’energia elettrica fotovoltaica fa abbassare il costo dell’energia proprio perché porta a diminuire la quantità di elettricità che l’Enel compra ogni giorno tra le 11 e le 15.
E non è una diminuzione da poco: dal fotovoltaico ricaviamo una piccola percentuale del consumo nazionale (2%) ma questa produzione è quasi tutta durante l’ora di punta. Quindi si riesce a ridurre di parecchio la domanda di energia quando questa è più cara. E qui c’è la semplice spiegazioni di questo accanimento contro il fotovoltaico e del silenzio dei media su queste bugie.
CONTINUA SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO

Buone nuove sul solare fotovoltaico

Gruppo d'acquisto di pannelli fotovoltaiciMolti dei siti che regolarmente consultiamo per la stesura di Cacao stanno battendo la notizia che in Italia, stando a quanto ha rilevato Legambiente nel rapporto Comuni Rinnovabili 2012, il 95% dei Comuni italiani si è dotato di almeno un impianto per produrre energia elettrica da fonte rinnovabile. Si è passati dai 3.190 del 2008 a 6.993 del 2010 fino ai 7.986 Comuni odierni. 23 di questi hanno abbandonato le fonti fossili e sono 100% rinnovabili.
Cresce anche la produzione: in Italia il 26,6% dei consumi energetici viene soddisfatto con fonti verdi, dal solare all'eolico, dalle biomasse alla geotermia, all'idroelettrico.
Se vi piacciono i numeri, qui ne trovate altri, suddivisi per fonti energetiche.
Un'altra notizia comparsa qualche settimana fa classificava il nostro Paese al primo posto in Europa e al terzo nel mondo per potenza fotovoltaica installata. Con i nostri 13 GWh e oltre 341mila impianti in funzione abbiamo superato la Germania, il Giappone, la Spagna, gli Stati Uniti e addirittura la Cina.
Tutto ciò nonostante siano stati emanati ben quattro diversi "Conti Energia" e si stia parlando proprio in questi giorni del quinto.
Ma oggi, per una famiglia italiana, è ancora conveniente installare un impianto fotovoltaico?
Lo abbiamo chiesto alla maggiore esperta di energie rinnovabili che conosciamo, Maria Cristina Dalbosco, che ha la scrivania di fianco alla mia.
Da oltre 5 anni Maria Cristina, con il prezioso e fondamentale supporto di Sebastian, organizza, gestisce e coordina il Gruppo d'acquisto di pannelli fotovoltaici che ha all'attivo oltre 250 impianti.

CONTINUA CLICCA QUI

Italia record nel fotovoltaico!

Pannelli solari fotovoltaiciIncredibile ma vero. Con 12 GWh di potenza installata entro la fine del 2011, l'Italia si appresta a diventare il Paese con il più alto tasso di potenza fotovoltaica installata nel mondo. Nonostante tutte le difficoltà burocratiche e l'incertezza di ben quattro conti energia, nel nostro belpaese sono attivi 300mila impianti fotovoltaici. Per capire la portata di questi numeri basti pensare che il previsto nuovo reattore nucleare dell'impianto finlandese di Olkiluoto, una volta ultimato sarà grado di produrre circa 9,6 GWh di elettricità all'anno. Peccato che la data di fine lavori sia ancora da stabilirsi.
Cogliamo la notizia anche per annunciare che per il fine settimana dal 23 al 25 settembre abbiamo organizzato ad Alcatraz un nuovo corso per progettisti e installatori di impianti fotovoltaici. Un'ottima occasione per chi vuole aggiornarsi e per chi sta pensando a un lavoro nel settore delle energie rinnovabili.
Costi e maggiori informazioni qui
Per prenotazioni contattare Merci Dolci allo 0759229776 oppure scrivere a info(chiocciola)mercidolci.it