Le buone notizie di CaCaO

tratte dalla newsletter Cacao Il quotidiano delle buone notizie comiche

Mucche scoreggione

Tra una scoreggia e l’altra il 15% dell’inquinamento mondiale è causato dal metano che “sfugge” alle mucche durante la digestione. Mica un problema da poco se tenete conto che nel mondo ci sono circa 3 miliardi di animali tra bovini e ovini e che in un solo giorno ogni mucca produce dai 200 ai 300 litri di metano… fate un po’ voi il conto che noi stiamo soffocando.
Per cercare di limitare il danno gli studiosi del progetto Greener Grazing della Australis Aquaculture of Greenfield, in Massachusetts, stanno pensando di introdurre nella loro dieta alcune alghe rosse Asparagopsis. Ne basta il 2% nel mangime e il ruminante digerisce che è una meraviglia.
Ora devono solo risolvere il problema dei rutti.
(Fonte: Ansa)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Quello che vedi dipende dall’età

L’illusione ottica è famosissima, viene chiamata “Mia moglie e mia suocera” o anche Figura Noiosa. Guardando l’immagine chi vedete per prima? La signora anziana o quella giovane?
Secondo uno studio della Flinders University, Australia, dipende dall’età di chi guarda: le persone tra i 18 e i 30 anni tendono a vedere prima la giovane donna, mentre quelle sopra i 30 anni hanno visto prima la donna più anziana.
Lo studio conclude con l’affermazione: “I pregiudizi propri dell’età influenzano il subconscio nella percezione del viso”.
Ahhh, noi in Redazione abbiamo visto una bambina.
(Fonte: Businessinsideer.com)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

La mano finta

Stiamo diventando fan dell’anziana Regina Elisabetta di Inghilterra. Dopo che abbiamo sentito la sua risata durante la registrazione del discorso di fine anno, quando l’operatore le ha chiesto di ripetere tutto da capo per colpa di alcuni cinguettii che erano entrati nel microfono, ora si scopre che per fare il suo famoso saluto l’anziana sovrana usa una mano finta. Le mette un guanto e poi la agita a destra e sinistra. Così si riposa.
Grande donna! A quando la prossima?
(Fonte: Corriere.it)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Pure le capre preferiscono chi è felice

Secondo una ricerca della Queen Mary University di Londra, le capre sarebbero capaci di riconoscere lo stato d’animo umano e preferiscono le persone felici a quelle arrabbiate.
E non solo, secondo lo studio pure i panda, i cani e i cavalli avrebbero la stessa capacità.
Sorridete alla capra, per favore.
(Fonte: La Stampa)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

III Festival dell’Outsider Art – Arte IRregolare

Dal 5 al 7 ottobre 2018 Ad Alcatraz! Clicca qui

Rieccoci, cadono le foglie, l’autunno si affaccia con colori caldi e castagne e il Nuovo Comitato Nobel per i Disabili organizza il festival dell’Outsider Art – Arte IRregolare per il terzo anno consecutivo.

E quest’anno, carissimi, è splendido.
Andiamo con ordine:
80 opere di artisti selezionati tra tutte le associazioni partner
(...) Continua a leggere CACAO del Sabato

La generosità? E' contagiosa

Un gruppo di scienziati guidati da Coren Apicella della University of Pennsylvania si è messo a studiare alcuni comportamenti degli Hazda, una tribù di nomadi cacciatori-raccoglitori in Tanzania. E hanno scoperto che cooperare e collaborare è contagioso.
Gli studiosi hanno osservato per 6 anni 56 accampamenti, scoprendo che gli Hazda che si spostavano da uno all’altro erano più o meno generosi e collaborativi a seconda dell’andazzo generale, in contrasto così con l’idea che sia l’attitudine propria di ognuno a renderci più o meno generosi.
Insomma, come diceva un vecchio spot della Philips: se tu dai una cosa a me io poi do una cosa a te. 6 anni di studi e bastava guardare Carosello.
(Fonte: Repubblica.it)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

L’origine del mondo ha una faccia

Il famosissimo quadro di Gustave Courbet “L’origine del mondo” ha un viso e il resto del corpo. Si tratta di Constance Quéniaux, ballerina dell'Opéra. A rivelarlo è il ricercatore francese Claude Schopp.
Non era bellissima di viso, ma il resto ha fatto storia.
(Fonte: Corriere.it)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Yoghi è salvo, viva Yoghi!

Lunedì scorso il giudice federale Dana Christensen a Missoula, nel Montana, ha ordinato di ripristinare il programma per le specie in via di estinzione del Parco Nazionale di Yellowstone.
Questo perché l’amministrazione Trump nel giugno dell’anno scorso aveva deciso di togliere dalla lista degli animali a rischio gli orsi grizzly dando il via libera di fatto al rilascio di licenze per la caccia ai plantigradi.
Insomma, Yoghi e Bubu possono dormire sonni tranquilli.
(Fonte: Repubblica)
(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Parenti serpenti

David Brill è il candidato democratico per il senato Usa per l’Arizona. Ha realizzato uno spot elettorale intervistando i fratelli e le sorelle del proprio avversario politico, il repubblicano Paul Gosar, che di lui dicono peste e corna. In pratica il messaggio è: Non votate nostro fratello Paul! Anzi, votate Brill.
Forse non è del tutto politically correct ma senz’altro è efficace.
Se non lo votano manco i parenti…
(Fonte: Repubblica)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

L’unicorno si è estinto

29.000 anni fa. Niente a che vedere con la figura mitologica però: il fossile ritrovato nel 2016 nella regione di Pavlodar in Siberia assomiglia più a un rinoceronte che a un cavallo bianco alato. Secondo le ricostruzioni era alto circa 2 metri, lungo 4,5 metri, pesava 4 tonnellate ed era erbivoro.
Ma i due leocorni?
(Fonte: Business Insider)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi