Continua la campagna di Libera per la confisca e la ridestinazione dei beni mafiosi

Dalla Catena di Sanlibero n. 314
Continua la campagna di Libera per la confisca e la ridestinazione dei beni mafiosi. Dopo una serie di terreni, caseggiati, palazzi, negozi, supermercati, fattorie, alberghi, industrie, piantagioni, allevamenti e altre imprese, l'Ufficio studi dell'associazione fondata da don Ciotti ha individuato un'intera isola, situata fra Villa San Giovanni e Pantelleria, che da tempo - in seguito a una serie di operazioni sia imprenditoriali che strettamente criminali - si trova in possesso di Cosa Nostra.
Ora l'associazione elaborera' un piano di azione per avviare la confisca e per riqualificare l'isola a fini socio-occupazionali.


BUONE NOTIZIE

E' il titolo di copertina del nuovo numero di Focus attualmente in edicola. Viviamo sommersi dalle notizie di nuovi orrori e ingiustizie, scrive Focus, eppure esiste anche il lato bello del mondo.

Molte delle buone notizie riportate le abbiamo pubblicate anche su Cacao, ad esempio la storia del riso Nerica (clicca qui), i risultati raggiunti dal Microcredito (7000 istituti e 80 milioni di persone aiutate nel mondo), le notizie del computer a basso costo messo a punto dal Mit di Boston, della nuova plastica per fare pannelli solari piu' economici e dell'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto.
Alcune invece sono nuove. La piu' importante e' che nel mondo sta vincendo la Pace: nel 2003 sono stati combattuti 29 conflitti armati, contro i 50 del 1992. Tra il 1989 e il 2002 sono terminati circa 100 conflitti (tra cui Kosovo, Ruanda, Irlanda, Angola). In guerra vengono uccise meno persone di quante ne siano morte nelle decadi precedenti.

In Tanzania sono raddoppiati gli elefanti (120mila contro 55mila) e in Ruanda aumentano i gorilla di montagna (da 250 a 380).

Lo strato di ozono sopra l'Antartide si sta riformando. Il buco scomparira' nel 2050. Che culo!


Imprenditoria edile alternativa

Bryan Berg e' un trentenne del Canada, esperto e primatista mondiale di costruzioni di castelli e strutture con le carte.

Berg si esibisce in stanze chiuse, al riparo da spifferi, starnuti, colpi di vento (che potrebbero essergli fatali) e finora ha riprodotto con le carte da Scala 40 il Colosseo, le Piramidi, il Taj Mahal, Notre Dame e una torre di carte alta 4,5 metri, con cui e' entrato nel Guinness dei Primati. Il segreto: concentrazione, fermezza e precisione nei movimenti. Al termine della costruzione, dopo ore di lavoro, si prende anche il gusto di distruggere tutto.

La cosa piu' incredibile e' che Berg riesce a mantenersi con questa attivita'.

(Fonte: Focus)


Barbie, il giocattolo piu' maltrattato nel mondo

Candidati all'Ig-Nobel?
Secondo uno studio dell'universita' di Bath, le Barbie sono il giocattolo piu' maltrattato nel mondo. Decapitazioni, scuoiamenti, mutilazioni, bruciature, Barbie susciterebbe nei piccoli sentimenti di rigetto e accanimento. Secondo gli esperti sarebbe solo un modo giocoso di sbarazzarsi di un bene in eccesso. Ommioddio!

(Fonte: Ansa)


Storie di ladri pollicini

Tenta rapina in un ufficio postale a Kawagoe (Tokyo) - e gia' quando uno comincia col piede del "tenta", si prevedono guai - ma perde il bottino durante la fuga.
Il cassiere ha consegnato al ladro 250mila yen (1.800 euro) in monete, 10 kg di peso totale, il tutto in un sacchetto di carta, che ha retto pochi secondi prima di rompersi. Tsugio Chigira e' stato arrestato mentre, bestemmiando, tentava (appunto!) di raccogliere i soldi persi per terra.

(Fonte: Tiscali News)


Essere omosessuali non e' una malattia psichica

In un paese civile tutti saprebbero che gli omosessuali non sono malati, ma in Italia ci vuole il pronunciamento di un giudice del Tar di Catania, che ha accolto il ricorso di un 23enne che si era visto togliere la patente di guida (per mancanza dei requisiti psicofisici richiesti) dopo che aveva confessato la sua omosessualita' alla visita di leva.
Il Tribunale ha condannato il ministero dei Trasporti al pagamento di tutte le spese processuali.

(Fonte: Ansa)


Le 14 aziende piu' brutte e cattive del mondo

Pubblicata dall'organizzazione umanitaria statunitense Global Exchange (http://www.globalexchange.org/) la lista delle 14 aziende piu' brutte e cattive del mondo.
Si va dalla Coca Cola, a Nestle', Monsanto, Philip Morris, Wal-Mart.

Per maggiori informazioni http://www.globalexchange.org/getInvolved/corporateHRviolators.html (in inglese).