pace

Diamo i numeri: 35.000

Sono i soldati ritirati negli ultimi 15 mesi dal Kashmir, zona di frontiera contesa tra India e Pakistan.
Il dato e' stato reso noto dal primo ministro del Jammu e del Kashmir, Omar Abdullah, che ha inoltre aggiunto: “Diversi bunker nella citta' di Srinagar sono stati rimossi e non sara' permesso costruirne di nuovi”.
(Fonte: Peacereporter)

fonte immagine


Mancano 6 minuti alla fine del mondo

Doomsday ClockEd e' una buona notizia!!!
L'elezione di Obama avrebbe disteso molto il clima diplomatico nel mondo, riaprendo diversi dialoghi e collaborazioni tra Occidente e Oriente.
Per questo il Doomsday Clock, l'orologio dell'apocalisse, e' stato spostato indietro di un minuto.
Creato dagli scienziati del Bulletin of the atomic scientist nel 1948, in piena guerra fredda, era stato impostato a sette minuti dalla mezzanotte e negli anni le sue lancette sono state spostate per 19 volte, a seconda del pericolo di un conflitto nucleare.
L'ultima volta fu nel 2007 quando la Corea del Nord condusse test nucleari, + 2 minuti.
(Fonte: http://www.turnbacktheclock.org)


Milioni di vite salvate

L'International Campaign to Ban Landmines (Icbl) ha presentato il Landmine Monitor Report 2009, annuale rapporto sulle mine antiuomo nel mondo e sulla lotta per eliminarle.
Nell'edizione di quest'anno si traccia il bilancio di 10 anni di attivita' del Trattato di Ottawa sulla messa al bando delle mine, entrato in vigore nel 1999.
Oltre 3.000 kmq, pari a due volte la superficie di una grande citta' come Londra, sono stati bonificati nel mondo, 86 Paesi hanno distrutto 44 milioni di mine nei loro arsenali e milioni di vite sono state salvate.
Anche il sostegno economico internazionale contro le mine ha raggiunto l'anno scorso un record: i donatori hanno investito un totale di 518 milioni di dollari.
Nonostante il trend positivo, rimane ancora molto lavoro da fare: sono piu' di 70 i Paesi del mondo contaminati da mine e ordigni inesplosi.