La guerra diventa arte

Quella che vedete nella foto e' una delle sedie create da Goncalo Mabunda, artista 35enne del Mozambico.
La struttura e' fatta di fucili, mitragliatori, pistole, lanciagranate e bombe a mano, tutte armi sequestrate ai guerriglieri dopo il 1992 e opportunamente disinnescate.
Mabunda tiene mostre in Europa e negli Stati Uniti, il 29 maggio ricevera' un premio alla cultura dal Comune di Vietri sul Mare, Salerno.
Poi si prendera' un periodo per ricaricarsi.
http://www.goncalomabunda.net/
(Fonte: espresso.repubblica.it, segnalata da Daniele)
Fonte immagine