Alcatraz è diventata un centro di produzione di arte e spettacolo

(e se tutto va bene potrai venirci gratis!)

Libera Università di Alcatraz

È successo senza che ce ne accorgessimo: ormai l’attività di produzione di spettacoli, libri, tv e sconvolgenti opere d’arte ha superato la nostra storica occupazione, quella di far corsi di formazione.
Quindi se vieni ad Alcatraz, oltre al buon cibo, alla natura, ai massaggi e ai corsi, avrai la possibilità di dare il tuo contributo a un colossale sforzo creativo.
Tutto è cominciato con il festival di musica di Imad Zebala, che ha messo insieme suonatori, cantanti, ballerini, attori e scrittori creando sinergie a cascata. Sono nati così lo spettacolo di Stefano Benni e Mesolella, lo spettacolo sui Seminole che debutterà nel 2013 con Dario Fo, Franca Rame, Jacopo Fo, Paolo Rossi, Mario Pirovano, Sud Sound System, Modena City Ramblers, Banda Bardò e Sergio Laccone e l’happening che ha visto molti gruppi musicali cantare con Dario le sue canzoni degli anni ’60 (ne faremo un dvd).
Ma poi ci abbiamo preso gusto. Stiamo realizzando una nuova ricerca storica che diventerà anch’essa uno spettacolo, e stiamo lavorando a una storia del mondo cantata e recitata insieme ai Enrico e Finaz dei Bandabardò. I nostri agenti stanno poi proponendo in giro una strabiliante trasmissione televisiva: “Le bugie hanno le gambe corte e le lingue biforcute” che tratta di controinformazione storica, scientifica, umana ed ecologica. Abbiamo poi presentato parecchie domande all’Unione Europea per produrre spettacoli e film.
Se qualche cosa va in porto potremo tenere aperta Alcatraz per alcuni mesi all’anno GRATIS: vieni, partecipi ai laboratori, non paghi e anzi, se il tuo prodotto vale, quando vai a casa ti paghiamo!
Sarebbe bello o no? Tieni le dita incrociate!