solidarietà

Oh capitano, mio capitano!

Permettetemi una mischia di parole in onore di Richie McCaw, neozelandese. Definirlo un rugbista è riduttivo, Richie McCaw è stato IL RUGBY!
148 partite con la maglia degli All Blacks, 131 vittorie, 110 da capitano, due coppe del mondo alzate al cielo. Unico nella storia!
Lo scorso anno Richie McCaw si è ritirato oggi indovinate cosa fa? Niente comparsate in tv, niente locali notturni da gestire, lui ha preso il brevetto di elicotterista e oggi sta prestando soccorso alle vittime del terremoto che ha colpito la Nuova Zelanda nella notte di domenica.
Un grande capitano, in campo e fuori.

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

Ipoteticae

Carissimi,
Questa settimana lasciamo lo spazio a un progetto molto interessante di cui il Nuovo Comitato Nobel per i Disabili fa parte.
Si tratta di IpoteticaƐ e già il nome ci racconta di un rovesciamento. Delle prospettive fisiche, mentali, sociali in cui ci muoviamo quotidianamente.
E per entrare in questo rovesciamento è necessario abbandonare la percezione comune del corpo, del linguaggio e della parola. (...)

CONTINUA A LEGGERE CACAO del Sabato

I ragazzi del 50/A

Si tratta di un gruppo di ragazzi che si è formato dopo il terremoto del 24 agosto per portare aiuto alle persone coinvolte dal sisma. Tutti i giorni partono verso le zone colpite dal terremoto con un furgoncino pieno di beni di prima necessità che raccolgono in un garage che sta al civico 50/A, da qui il nome del gruppo. Hanno una pagina Facebook aggiornatissima, dove pubblicano quello che serve. In questo momento, per esempio servono una cucina da campo, pile, batterie e pigiami nuovi per uomo, donna e bambino/a.

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

Primo Festival dell’Arte Irregolare

Carissimi,
Martedì scorso dopo pranzo si è concluso il Primo Festival dell’Arte Irregolare.
Tutto è iniziato domenica 2 ottobre con l’inaugurazione della mostra. Nella palestra di Alcatraz, nella yurta e nella sala da pranzo facevano bella mostra di sé i quadri del Collettivo Artisti Irregolari di Bologna, dell’Associazione Step4inclusion, dell’Associazione La Tinaia di Firenze,  di Fuoriserie di Piacenza e dei Dipartimenti di Salute Mentale di Gubbio e Perugia.
Belli, belli, belli, e bello l’allestimento di Stefano, Armando e Simone.
Angela ha preparato un enorme forma di pane che rappresentava un viso sorridente, buonissimo il pane, bello il viso.
C’era tanta gente e anche il giorno dopo, giornata di formazione, in palestra non ci stavamo, continuavamo e mettere sedie e panche mentre i vari operatori, esperti e artisti si alternavano al microfono.
E questa è la secca cronaca di quello che è stato il Festival.
Ma vorrei parlavi di altro. Dell’insonnia dei giorni precedenti quando hai l’impressione di esserti dimenticata qualche cosa di fondamentale e senti l’ansia salire.

CONTINUA A LEGGERE CACAO del sabato

Il frigorifero della solidarietà

Bella iniziativa in Brasile, a Goias, dove lungo una strada è comparso un “Frigorifero della solidarietà”. I negozianti possono metterci le eccedenze alimentari, i bisognosi possono prenderle gratuitamente: si evita così lo spreco di cibo e si aiuta chi ne ha bisogno.
Le regole: non si possono depositare nel frigorifero della solidarietà carne o pesce crudo e altri cibi scaduti. Chi lascia piatti pronti deve riportare la data di preparazione.
Altri frigoriferi della solidarietà sono comparsi a Galdakao nei Paesi Baschi e a Murcia, nella Comunità autonoma di Murcia (Spagna), e a Berlino.
(Fonte: Nonsprecare.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

I giocattoli per i bimbi di Aleppo

Rami Adham è un signore siriano che vive in Finlandia. Dal 2011, ogni due mesi, porta ai bambini di Aleppo i giocattoli che vengono donati dai bambini finlandesi.
Il viaggio di Rami è irto di difficoltà ma lui resiste perché come dicava Lao Tzu: “Il gioco è la medicina più grande”.
(Fonte: Repubblica.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI