tecnologie

Fantascientifica realta'

Alcuni ricercatori dell'Universita' delle scienze di Tokyo hanno creato la prima tuta muscolare potenziante.
Battezzata “Muscle Suit” e' dotata di muscoli artificiali ad aria compressa in grado di permettere a una persona normale di sollevare pesi fino a 50 kg. senza fatica.
Innumerevoli le possibili applicazioni di questa tecnologia: si iniziera' dal porno.
Fonte imm

Il caricabatterie per cellulari universale

L'Unione internazionale delle telecomunicazioni (Itu), agenzia dell'ONU, ha ufficializzato che dal 2010-2012 i telefonini avranno un attacco del caricabatterie uguale per tutti (tecnologia micro-usb). Le principali aziende produttrici di cellulari sarebbero quasi tutte d'accordo.
Si risparmieranno circa 51mila tonnellate di spazzatura elettronica (e-waste) all'anno.
(Fonte: Punto-informatico)

Tecnologie 1: Il Rationalizer (e le mutande per le mani)

Si tratta di un braccialetto, realizzato dalla Philips Electronics, in grado di monitorare la sudorazione e avvisare, con un segnale luminoso, quando stiamo per fare scelte avventate e irrazionali.
Se provandolo si accende... non compratelo!
Ripiegate su un'altra invenzione geniale: le mutande per le mani.
Non si tratta di banali guanti, ma veri e propri boxer elasticizzati per le mani, 95% cotone, da indossare sotto i guanti di lana, i guantoni da boxe o i guanti in lattice.
Assorbono le puzzette.

Fonte imm 1 - Fonte imm 2

Tecnologie 2: il BioTecnoMais

Brevetto dell’Universita' di Milano (Dipartimento Distam e Dipartimento di Chimica), questa plastica 100% naturale, atossica, biodegradabile puo' essere usata per qualsiasi cosa, dagli shopper, alle stoviglie usa a getta fino ai giochi per bambini.
Si scioglie a contatto con l'acqua e puo' essere inserita nel compost.
Per la produzione di un metro cubo di BTM occorrono circa 10 kg di amido di cereali, farina di grano, olii vegetali miscelati, sedano, carote e cipolle, far bollire per due ore e servire con maionese biologica.
(Fonte: Rinnovabili.it)

Supercar esiste davvero!

Vi ricordate il telefilm degli anni '80 Supercar con protagonista l'auto pensante K.I.T.T.?
Se volete vederla dal vivo, perfettamente funzionante, dovete andare nelle colline del Chianti, in Toscana.
Marco Valleggi, ingegnere pisano, ne ha infatti costruita una copia fedele in tutti i particolari, con tanto di computer di bordo e voce elettronica che crea l'illusione di aver a che fare con un'intelligenza artificiale.
Come l'originale Kitt, risponde anche a comandi vocali, per attivare le funzioni basta pronunciare apposite frasi.
Per completare l'opera ci sono voluti un anno e mezzo di lavoro, migliaia di circuiti, collegamenti elettronici e svariati litri di biodiesel d'uva.
http://www.kittsupercar.com
(Fonte: Corriere)