Se poi vince Berlusconi non piangi?

Ambrosoli e Maroni

Questa legge elettorale fa schifo ed è fatta per non essere capita, ecco un paio di informazioni per far valere il tuo voto.

Astenersi?
Molti stanno decidendo di non votare o annullare la scheda e pensano che questo possa incidere, perché se la maggioranza non votasse i politici capirebbero che qualche cosa non va.
Vorrei chiarire una questione tecnica: la legge elettorale è uno schifo e funziona in modo tale che se anche votasse solo 1 italiano su 100 sarebbero eletti sempre lo stesso numero di onorevoli.
I voti nulli e quelli non votati vengono semplicemente spartiti in modo proporzionale tra i partiti.
E nell’attuale situazione chi se ne avvantaggia è Berlusconi, perché la maggior parte di chi non vota se votasse non voterebbe Berlusconi.

Cosa succede in Lombardia?
Appello agli elettori lombardi di Grillo e Ingroia: fate il voto disgiunto alla Regione!
Ambrosoli è molto ma molto meglio di Maroni!
Si può fare!

La legge prevede che alla regione tu puoi votare per Grillo o Ingroia come partito ma dare la preferenza ad Ambrosoli come presidente della Regione.
Quindi puoi contemporaneamente dare un voto per il cambiamento ma evitare di avere Maroni e la sua band alla presidenza della Regione. Non credo ci siano dubbi sul fatto che Ambrosoli sia stellarmente meglio.
E se posso esagerare chiederei anche a questi elettori sinceramente contro Berlusconi di votare Sel al Senato.
Infatti, quel che succede in Lombardia sarà determinante per l’esito del voto nazionale.
Questa legge elettorale assurda fa sì che mentre tutti i voti alla Camera vanno a eleggere gli onorevoli direttamente, e tanti voti hai tanti onorevoli eleggi, gli eletti al Senato sono su base regionale. Una specie di disfida locale. Chi vince in una regione si prende un premio di maggioranza regionale. Il che porta a una situazione paradossale, un partito può avere la maggioranza dei voti ma siccome sono mal distribuiti regione per regione, alla fine è in minoranza in Parlamento.
E siccome la Lombardia è una regione popolosa, elegge più senatori e ha un grosso premio di maggioranza, è qui che si vince o si perde contro Berlusconi.
Se Berlusconi vince in Lombardia si rischia che non ci sia la maggioranza al Senato per il centrosinistra. Io preferisco litigare con Bersani che con Berlusconi, e tu?
Certo, sarebbe un gran atto di generosità.
E magari Bersani non lo merita.
Ma devi ammettere che se Berlusconi prendesse una batosta saresti immensamente felice.
Non si vota per punire i partiti, si vota per scegliere come andranno le cose. Io non vorrei che andassero a favore di Berlusconi e che nonostante una maggioranza di italiani che non lo vuole più si finisca che ha ancora lui le carte in mano.
Ti prego, vota razionalmente anche se ti girano.