Se non ci fossero gli americani bisognerebbe inventarli

Volete sapere cosa va un sacco di moda negli USA? L'albero di Natale a testa in giu'. Avete letto bene. La Hammache Schlemmer, uno dei maggiori distributori di articoli per il Natale, ha ricevuto migliaia di richieste, tanto che da ieri, 15 novembre, le scorte sono gia' esaurite.
Nonostante i 600 dollari di costo (gia' addobbato), l'abete al contrario piace per la sua originalita' e soprattutto per la sua praticita': occupa meno spazio e i regali si appendono piu' facilmente.
Secondo qualcuno porta una sfiga pazzesca. Solo il tempo ce lo dira'.


Pari opportunita'

Il sito americano www.realdoll.com , specializzato nel commercio di sexy bambole, ha messo in vendita una novita': "Charlie". Si tratta del primo uomo in silicone: moro, occhi castano scuro, pelle leggermente abbronzata e fisico scultoreo. I suoi creatori hanno curato ogni particolare e l'erezione del pene si ispira a quella di Rocco Siffredi.
Charlie e' in grado di soddisfare ogni fantasia sessuale di una donna e, se riuscite a convincerlo, porta anche a casa i soldi...
Sembra sia in fase di studio anche la prima bambola Lei/lui. Un'avvenente ragazza, con sorpresa!


Santa Cioccolata

Alla Fiera del cibo, nella citta di Porto in Portogallo, 15 persone hanno iniziato a costruire il Presepe di cioccolata piu' grande del mondo. Al termine, l'opera dovrebbe pesare circa 13 tonnellate.
Gesu' bambino e' al latte, Giuseppe fondente al 70%. E la Maria ha le nocciole.


Un sindaco come si deve

Con soli 64 voti di maggioranza la citta' di Hillsdale nel Michigan, 8.200 anime, ha un nuovo sindaco, Michael Sessions, 18 anni compiuti da poco.
Per vincere Sassions ha investito nella campagna elettorale tutti i suoi risparmi, 700 euro, ma ha colpito subito il cuore degli elettori, denunciando le cause della disoccupazione che imperversa nella zona. Le aziende hanno portato all'estero i posti di lavoro, come e' successo nell'azienda di mio padre, diceva nei comizi elettorali.
Il giovane ha ora chiesto 100 giorni di mandato, poi la popolazione potra' esprimere un giudizio sul suo operato.
Sessions e' ancora studente e non intende abbandonare il suo percorso formativo. Tuttalpiu' si fara' qualche giustificazione per Motivi Comunali.


Lemure sara' lei!

Qualche tempo fa un'equipe di antropologi ha scoperto nella parte occidentale del Madagascar una nuova specie di lemure, uno degli animali a maggior rischio di estinzione.
Ora il nuovo lemure ha un nome: "avahi cleesei", scelto in onore di un famoso attore inglese, John Cleese (Monty Python, Un pesce di nome Wanda).
Il riconoscimento e' stato conferito per il suo impegno in campagne per la tutela di questa specie (Operation Lemur, Fierce Creatures)
Non capita tutti i giorni che il proprio nome venga dato a un lemure. Son cose che cambiano la vita.


Scrittori per le foreste

Si tratta di una campagna lanciata qualche anno fa da Greenpeace per convincere quanti piu' scrittori possibile a pubblicare i loro libri su carta riciclata amica delle foreste.
Ad oggi i libri italiani stampati su carta riutilizzata sono oltre un milione, 6 milioni e mezzo nel mondo. 200 gli scrittori coinvolti, 60 quelli italiani, tra cui Stefano Benni, Erri De Luca e Dacia Maraini, Niccolo' Ammaniti, Giancarlo De Cataldo, Sandro Veronesi.
Emblematico il caso, internazionale, di Harry Potter. Anche l'ultimo libro e' stampato su carta riciclata e ha portato a un risparmio di 67.541 alberi, cento milioni di litri d'acqua e corrente elettrica pari al fabbisogno di una casa per 421 anni.


Le arance biologiche sono più salutari!

Ecco una notizia molto importante: uno studio italiano condotto da due dipartimenti dell'Universita' di Bologna (Biochimica e Farmacologia) rivela che le arance rosse da agricoltura biologica "presentano maggiori contenuti di composti fitochimici (come i composti fenolici, le antocianine e l'acido ascorbico), una maggiore attivita' antiossidante e una piu' alta bioattivita'" rispetto alle arance rosse da agricoltura convenzionale. In parole povere: sono piu' salutari.

(Fonte: Greenplanet.net)


Donna al volante... pericolo costante?

Una cazzata! Uno studio della Bradford University rivelerebbe infatti che le donne, grazie alla maggior quantita' di ormoni estrogeni, sono piu' predisposte degli uomini a una guida sicura.
Il lobo cerebrale che controlla maggiormente i riflessi e il livello di attenzione e' piu' ricettivo nelle donne di quanto non sia negli uomini. Ma c'e' di piu': l'uomo e' fortemente attratto dalle emozioni della guida spericolata, comportamento non riscontrabile invece nelle donne.

(Fonte: corriere.it)


Piu' democrazia!

A Vicenza alcuni cittadini, tra cui Davide, che ci segnala l'iniziativa, hanno creato il Comitato "Piu' Democrazia", che sta portando avanti una battaglia per ottenere l'inserimento nello statuto comunale di Vicenza, del referendum popolare propositivo e abrogativo.
In pratica dovrebbe funzionare cosi': il 2% dei cittadini puo' decidere di indire un referendum per far approvare un'iniziativa in Comune, o far abrogare un nuovo regolamento pubblico. Il quorum e' fissato nel 10% degli aventi diritto al voto.
Si tratta di uno strumento democratico e semplice per coinvolgere gli abitanti nella vita amministrativa del Comune di residenza.
Per maggiori informazioni http://www.piudemocrazia.it