YOGA DEMENZIALE 2 - dal 27-12-07 al 2-1-08

Care amiche e amici,

sono lieto di presentarvi un'altra mirabolante iniziativa volta migliorare il mondo, la qualità della marmellata di arance e i livelli di piacere percepibili in un bacio.

Nello splendore della Libera Università di Alcatraz ecco a voi

 

YOGA DEMENZIALE 2

Non si tratta di un approfondimento del corso di primo livello, non si tratta di un rimescolamento degli stessi discorsi, bensì di QUALCHE COSA DI COMPLETAMENTE DIVERSO!
Un mirabolante viaggio alla scoperta di un aspetto essenziale e, come al solito, nascosto, della nostra nobilissima esistenza.
Questo corso si svolgerà solo una volta all'anno, solo a Capodanno, dal 27-12-07 al 2-1-08 e essendo rivolto essenzialmente a chi ha già frequentato un corso di Yoga Demenziale darà la possibilità di conoscere altre meravigliose persone che hanno frequentato Alcatraz condividendone lo spirito. Il che ovviamente è prova indiscutibile di eccellenza (modestamente...).
Il mio dissennato proposito è di realizzare un viaggio all'interno dell'idea della vita come avventura, spettacolo, lotteria pirotecnica, tavola imbandita di opportunità.
Insieme alla solita band vi proporrò di osservare l'esistenza da un punto di vista completamente nuovo.
Grazie a esperimenti buffi fisici e mentali, allocuzioni come senso estetico della vita, avere stile, sentire la magia del mondo, essere centrati, ascoltare il corpo come un maestro, curare l'intenzione, cambiare stato psicofisico, modulare le vibrazioni, assumeranno un senso completamente diverso. In questo corso parlerò molto meno e vi chiederò di parlare e sperimentare molto di più.
Vorrei riuscire insieme a voi a mappare alcuni elementi determinanti nel nostro modo di vivere, sentire e pensare.
Spero di aver destato una curiosità spasmodica e spero mi regalerete ancora una volta la vostra fiducia. Ho aspettato 25 anni prima di proporre un altro tipo di corso e sono (ragionevolmente) sicuro di essere arrivato, dopo tante ricerche, a poter dire qualche cosa di nuovo.
Sono partito da un problema di emorroidi assolutamente insopportabile, un cul de sac che mi ha costretto ad accettare il fatto che tutto il mio yoga non aveva ancora affrontato un problema che si nascondeva da qualche parte, al di fuori delle mappe mentali che avevo faticosamente costruito.
Ho dovuto così ripercorrere per più di un anno tutte le convinzioni che avevo costruito alla ricerca di un pezzo inesplorato del rapporto tra me e il mondo.
Alla fine l'ho beccato. E come al solito ho scoperto che era una cazzata mostruosa, assolutamente banale, evidente, semplice.
Poi ho dovuto capire che nesso c'era tra questo e le mie emorroidi con continue sorprendenti guarigioni e drastiche ricadute.
Comunque non parleremo delle mie emorroidi. Sceglierò temi più aulici.
A questo punto spero che tu muoia dalla voglia di sapere il resto.
E spero che tu sopravviva fino a Capodanno per riuscirci.
Va bene, mi fermo qui prima di cadere nell'irreparabile.
Un abbraccio a tutti.

Jacopo Fo

Per maggiori informazioni e prenotazioni chiama lo 075 9229938/39 oppure manda una mail a info@alcatraz.it

 


Commenti

santa          voglio venire, c'è posto per me?