No al suicidio energetico! Scrivi al parlamento!!!

Entro oggi vanno presentati gli emendamenti all'art 29. Scrivo ai presidenti.

I presidenti delle due commissioni sono:
Giancarlo Giorgetti (Lega Nord) e Gianfranco Conte (PDL)
scriviamo loro perchè appoggino con decisione la necessità della cancellazione completa dell'art. 29. Ecco le loro mail:
giorgetti_g@camera.it oppure usiamo questo modulo;
conte_g@camera.it oppure usiamo questo modulo.

Ecco cosa ho scritto io:
oggetto: Cancellazione dell'art 29 dal decreto 185
testo: Spettabile Presidente,
le scrivo per mostrarle tutta la mia preoccupazione per ciò che l'art 29 del decreto 185/08 prevede e cioè un taglio dal 70 al 90% dei finanziamenti destinati ai lavori per migliorare l'efficienza energetica. So che oggi scade il termine per la presentazione degli emendamenti, la pregherei di fare tutto ciò che è in suo potere perchè l'art venga cancellato dal decreto legge garantendo così i fondi necessari per portare il nostro paese a compiere quei piccoli passi verso gli accordi di Kyoto e il recente trattato 20-20-20 firmato settimana scorso dall'Italia. Le scrivo anche a nome di oltre 65 blog che si sono "incatenati" a questo post: http://blog.libero.it/KudaBlog/6021706.html e per conto delle oltre 3.000 persone che già hanno firmato per la cancellazione nelle varie petizioni in internet.
Sicuro che Lei possa capire l'importanza, anche per la nostra economia, dello stralcio dell'art 29, la saluto,
Roberto Codazzi
www.kuda.tk

Copia il codice qui sotto e pubblicalo sul tuo blog per sostenere questa campagna!
<a href="http://www.jacopofo.com/berlusconi-contro-fonti-rinnovabili-efficienza-e... target="_blank" ><img src="http://www.jacopofo.com/files/suicidio-energetico.jpg" border="0" title="No al suicidio energetico!" alt="No al suicidio energetico!"/></a>

 

No al suicidio energetico!

 

Incatenati anche tu, metti un post nel tuo blog, riporta tutti gli altri anelli della catena e segnalalo QUI

Si sono già incatenati: ilKuda, Vivere Cernusco, Jacopo Fo, Informazione senza filtro, Sharondreams, Osservatorio sul Razzismo in Italia, Blog del Giorno, CernuscoTv, Appunti e Virgole, Andrea Mollica, Giuseppe Civati, Samie, PDLissone, Gruppo Acaja, Life in Italy, I giardini pensili hanno fatto il loro tempo Letizia Palmisano Cittadino a Pero Cronache Marziane Impianti Termici Marcello Saponaro nel senso di Marcello, PD Vedano Olona, Soluzioni Immaginarie, Resistenza Civile, Tau Zero, Fiore Blog, Minima academica, Alessandro Ronchi, Verdi Treviglio, Verdi Ferrara, Writer, Network games, Spreaderss, Fonte Live, YANNB, Opinioni e benessere, Nati non fummo, Al massimo dell'energia, Maxso's blog, Il giro del mondo in 80 parole, Sciura Pina, Il Ferdinando, EcoAlfabeta, Con Ezechiele, Fuoriluogo, Whistleblower, Il blog di Alessio, No alla turbogas a Pontinia, La mia battaglia, Vivere ad orecchio, Il conte Mascetti, Blogeko, Amico Fragile, PdCI Federazione di Latina, Verdi Emilia Romagna, Verdi Forlì e Cesena, Voglio il fotovoltaico, Florablog, Lilith, Spartacus Quirinus, Mauvera, Radio Utopie, Spartaco il Trace, C'è chi dice no!, il Boss.net.

Commenti

Ecco come si sono espressi i rappresentati dei vari partiti:
- Ermete Realacci (PD) ha invitato la maggioranza a battersi per la reintroduzione della detrazione del 55%, anche in considerazione del fatto che, da un lato, il Ministro dell’Ambiente ha annunciato l’intenzione di presentare un emendamento volto a reintrodurre la misura in questione;
- Roberto Tortoli (PdL) si è detto disponibile a valutare insieme all’opposizione e al Ministero dell’Ambiente i margini per dare un segnale chiaro della volontà politica della Commissione di incidere sulle politiche complessive del Governo e di dare una risposta positiva alle esigenze delle PMI interessate;
- Renato Walter Togni (LNP) ha espresso la forte determinazione del suo partito per il ripristino della misura delle agevolazioni tributarie per le spese per l’efficienza e il risparmio energetico, e ha annunciato che la Lega intende proporre l’estensione delle agevolazioni in questione anche ad altri settori.

 

www.kuda.tk