Oggi non posso, ho l'erba alta!

Career BuilderCareerBuilder.com, il sito web di annunci di lavoro piu' visitato negli Stati Uniti, ha pubblicato una “classifica” delle motivazioni piu' bizzarre per cui una persona si assenta dall'ufficio.
Il sondaggio e' stato condotto su 2400 datori di lavoro.
Si va da “una gallina ha aggredito mia madre”, in prima posizione, a “ho una mano incastrata in una palla da bowling” fino a “sono stato sottoposto a un trapianto di capelli non riuscito”.
C'e' chi ha osato dire di essersi procurato una ferita al collo addormentandosi sulla scrivania, e chi ha avuto la casa distrutta da una mucca impazzita: “Devo attendere l'assicuratore per valutare i danni”.
Un lavoratore ha chiamato il capo dicendo che quel giorno non si sentiva troppo intelligente e sarebbe rimasto a casa.
E ancora: “Ho dovuto tagliare l’erba del prato per evitare una causa legale dell'associazione dei proprietari di casa”;
“Sono stato sul lago Erie, al confine nordamericano. C'e' stata una fuoruscita di gas. La guardia costiera mi ha trainato sulla sponda canadese”;
“Sono caduto con il piede nel tritarifiuti”.
Secondo un recente studio negli Stati Uniti il 30% delle persone che si assentano dal lavoro per malattia, mente.
(Fonte: Corriere.it)
Fonte imm