Evviva l'autocostruzione!

Dopo aver atteso per trent'anni che le Ferrovie risolvessero i problemi di bilancio, gli abitanti di Taznagar, un piccolo villaggio dell'India non lontano da New Delhi, si sono autocostruiti la stazione ferroviaria.
Il Comitato promotore ha raccolto piu' di due milioni di rupie con cui sono state costruite due pensiline e una biglietteria, il tutto con energia elettrica e impianto idrico.
Ora si fermano 7 treni locali al giorno che risparmiano agli abitanti 10 km a piedi.
(Fonte: Peacereporter)

fonte immagine