Scienza e Tecnica

Cacao Scienza e Tecnica

No panic

Uno studio svedese pubblicato su "Nature Neuroscience" ha rilevato che nel nostro cervello esiste un "filtro dell'irrilevanza" che elimina le informazioni superflue ed e' essenziale per una buona memoria. Per i ricercatori svedesi i risultati ottenuti dimostrano che una buona memoria dipende dalla capacita' di filtrare le informazioni e non solo da quanto si e' capaci di immagazzinare.
Quindi se vi ricordate tutte le parole di Piccola Ketty ma non la formula del pi greco vuol dire che dovete far pulire il filtro. 


Compleanni

Compie 25 anni il mitico Commodore 64, dove 64 sta per i kilobyte di memoria che supportava.
Dal 1982 ne sono stati venduti 17 milioni di esemplari e ancora resiste nel Guinness dei primati come il computer piu' venduto nella storia.
Funzionava con le cassette!


LE INDISCREZIONI DI CACAO

Google e l'archivio online
Secondo il Wall Street Journal, Google starebbe per lanciare un servizio che permettera' agli utenti di archiviare il contenuto dei loro hard disk nei computer della societa' americana per renderli disponibili sempre e dovunque uno si trovi e con qualsiasi congegno sia in grado di connettersi alla rete.
Il progetto, il cui nome ufficioso e' "My Stuff" (letteralmente la mia roba), potrebbe rendere inutile l'acquisto di hard disk sempre piu' capienti per il proprio pc.

(Fonte: Corriere.it)
Davide Calabria


Universo: guardarlo troppo potrebbe farlo collassare

C'e' poco da ridere, la questione e' seria: secondo due ricercatori americani, i professori Lawrence Krauss della Case Western Reserve University e James Dent, della Vanderbilt University, sulla base del principio generale della fisica quantistica secondo cui certi fenomeni esistono in uno stato di incertezza e acquisiscono invece la realta' solo quando vengono osservati o misurati, scoprire troppo sull'Universo potrebbe far si' che lo stesso collassi prima del suo naturale tempo.
Fino a oggi il cosmo potrebbe avere gia' perso almeno un quinto della sua massa totale.
Da domani si potra' guardare in su solo a giorni alterni.

(Fonte: Telegraph)


La cannabis potrebbe essere una valida alternativa alla chemioterapia

E' quanto rivela uno studio condotto da un'e'quipe del California Pacific Medical Center Research Institute e pubblicato sulla rivista Molecular Cancer Therapeutics.
Il cannabidiolo, uno degli elementi che compongono la cannabis, potrebbe essere in grado di bloccare il gene che provoca la diffusione delle metastasi dei tumori al seno.
I ricercatori tengono a precisare che non si tratta di consumare marijuana e basta, ma di sfruttare uno dei suoi principi attivi, assolutamente legale e senza effetti psicoattivi. Le concentrazioni di cannabidiolo usate nell'esperimento sono molto superiori a quanto si riuscirebbe ad assumere fumando.
La ricerca e' solo all'inizio.

(Fonte: Repubblica)


Il braccio robot che mena

Si tratta di un bracci meccanico messo a punto dall'agenzia spaziale tedesca, che puo' essere utilizzato per lavorare, limitando al minimo gli incidenti.
Ha una caratteristica che sembra un paradosso: la capacita' di tirare pugni, grazie ai suoi sensori sensibilissimi, assicura anche l'abilita' di fermarsi quando incontra un ostacolo e di capire se sta intralciando il lavoro altrui.
L'ideatore Sami Hadaddin lo ha provato su se stesso facendosi colpire allo stomaco e alla testa.
La prognosi e' di 45 giorni.


Software portatile

Sul sito http://www.winpenpack.com/ e' disponibile una collezione di software portatili pensata e ottimizzata per essere utilizzata da qualsiasi supporto removibile, come Hard Disk esterni o Pen Drive USB.
Si tratta di programmi che non hanno bisogno di essere installati sul PC, non modificano i file di sistema e possono essere quindi spostati facilmente.
L'idea e' stata infatti pensata soprattutto per scopi didattici, tanto e' vero che una scuola elementare del comune di Arco (TN) ha fornito gratuitamente tutti i suoi alunni di una delle suddette chiavette USB da 1 Gb, che viene anche utilizzata per i compiti a casa evitando il trasporto di notevoli pesi.

(Fonte: Caterpillar)
Luigi Bettazzi