tell me

TELL ME fra migranti, rifugiati e insegnanti

Ancora un Workshop in Italia e due corsi in Portogallo e Svezia

Nazzareno Vasapollo, il Project Manager, interpreta il senso del titolo del progetto TELL ME.

I mesi di marzo, aprile e maggio hanno visto l'intensificarsi delle attività formative previste dal progetto TELL ME che avevano come finalità la sperimentazione delle metodologie costituite durante il progetto per l'alfabetizzazione linguistica e matematica dei migranti.

3 marzo – 4 maggio 2018, Torino (I)
Il workshop "Theatre as a Tool in the Mathematical Literacy" tenuto presso il Centro per l'Istruzione degli Adulti ha coinvolto 10 docenti del CPIA1 di Torino il cui feedback è stato prezioso per affinare strumenti e metodi TELL ME per la matematica.

23-25 marzo 2018, Fundão (P) e 5-8 aprile 2018, Örkelljunga (S)
Ricercatori e docenti TELL ME provenienti dai tre paesi partner si sono ritrovati per due corsi rivolti a migranti e rifugiati che hanno avuto luogo in Portogallo (Corso di Teatro per l'Alfabetizzazione Linguistica) e Svezia (Corso di Teatro per l'Alfabetizzazione matematica).
Anche questi corsi hanno avuto lo scopo di testare sui gruppi target le metodologie TELL ME prima di varare la loro versione definitiva.

LA PIATTAFORMA SOCIAL ONLINE

Procede anche la promozione di un prodotto molto importante del progetto: la TellMe Social Platform online in https://social.tellmeproject.com
Uno strumento che si pone l'obiettivo di implementare una rete europea che connetta le esperienze di coloro che operano nell'ambito delle formazione rivolta a rifugiati, richiedenti asilo e immigrati, con il fine di creare nuove collaborazioni, nuove idee e nuovi progetti con particolar riguardo all'alfabetizzazione della fascia adulta.

STAY TUNED!!!

web site: www.tellmeproject.com
Social Platform: https://social.tellmeproject.com
Facebook: https://www.facebook.com/tellmeproject/
Twitter: https://twitter.com/Tell_Me_Project

Tell Me! Dimmi!

Da alcuni mesi il Nuovo Comitato Il Nobel per i disabili Onlus è capofila di un bellissimo progetto da noi ideato e finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea.
Il progetto Tell Me prevede di costituire nuove linee guida metodologiche, che diventino un riferimento europeo, sull’utilizzo del teatro per l’alfabetizzazione linguistica e matematica dei migranti favorendone così l’inserimento sociale e professionale.
Un’equipe di ricercatori transnazionale (Italia, Svezia, Portogallo) produrrà nell’arco dei prossimi due anni un kit educativo che verrà messo gratuitamente a disposizione di centri per l’apprendimento, scuole e associazioni.
Il primo “prodotto” del progetto Tell Me è la Social Platform, ora online e perfettamente funzionante!
Lo scopo della Tell Me Social Platform è quello di offrire un servizio gratuito di informazione e comunicazione utile a organizzazioni e singoli operatori che cercano e offrono opportunità negli ambiti dell’apprendimento, dell’inclusione sociale e del teatro.
Registrandosi alla piattaforma sarà possibile rimanere aggiornati sui bandi pubblicati nell’ambito dei vari programmi dell’Unione Europea, mettere in vetrina le proprie competenze e i propri interessi, informare e informarsi sui progetti e sugli eventi in corso in tutta Europa, proporsi e/o ricercare partner per nuovi progetti da realizzare.
Il tutto a livello non solo italiano ma europeo!
Ci si può iscrivere come operatore o come organizzazione e si accede a un pannello di controllo dove è possibile inserire tutti i dati e le informazioni relative alle attività svolte.
Iscrivetevi e aiutateci a far crescere la community!

https://social.tellmeproject.com/registration/

TELL ME! DIMMI! DIZ-ME! DIS MOI! DIME! SAG MIR! BERÄTTA FÖR MIG! BANA SÖYLE!

Un progetto europeo finanziato da Erasmus+ al Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili  per l’alfabetizzazione dei migranti.

TELL ME! DIMMI! è un progetto sull’arte del raccontare che abbiamo pensato per creare metodologie utili all’alfabetizzazione degli adulti.
E quando si tratta di adulti migranti, da raccontare ce n’è tantissimo!
Il programma Erasmus+ ha deciso di finanziare una partnership strategica proposta dal Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili e che vede coinvolti altri tre enti europei:
- l’Associazione Nuovi Linguaggi di Loreto, provider accreditato per la Formazione Professionale che da oltre vent’anni gestisce al proprio interno una Scuola di Recitazione;
- ASTA, Compagnia Teatrale portoghese che si occupa di produzione teatrale e teatro educativo,
- IFALL, associazione svedese che si occupa di rifugiati.

Sotto l’egida di Erasmus+, il progetto “TELL ME - Theatre for Education and Literacy Learning of Migrants in Europe” ha il compito di costituire linee guida metodologiche che diventino un riferimento europeo sull’utilizzo dello strumento teatrale per l’alfabetizzazione linguistica e matematica dei migranti.
Un’equipe di ricercatori transnazionale produrrà nell’arco di due anni un kit educativo che verrà messo a disposizione gratuitamente di centri per l’apprendimento, scuole e associazioni. Il kit sarà supportato da un’apposita piattaforma di e-learning e, oltre che dalle linee guida, sarà costituito da curricula diversificati per formatori e utenti finali, da materiali didattici ad hoc e da specifici tutorial video.
Tutti i materiali costituiti verranno sperimentati in tre workshop rivolti a 24 operatori europei che si terranno presso la Libera Università di Alcatraz nei prossimi mesi di ottobre e febbraio e in due corsi per migranti che avranno luogo in Portogallo e in Svezia nel 2018.
Vari eventi moltiplicatori nei tre paesi partner di cui daremo conto nei prossimi mesi serviranno a diffondere in tutta Europa le metodologie costituite. La comunicazione verrà affidata anche a un Edu-docufilm che verrà realizzato per documentare l’esperienza in progress e dar voce a ricercatori, formatori e migranti coinvolti nel progetto.

Uno degli obiettivi di TELL ME è anche quello di implementare una rete europea che connetta le esperienze di coloro che operano nell’ambito dell’apprendimento, del sociale e del teatro. È per questo motivo stiamo lavorando a un’apposita piattaforma Social che serva per dare visibilità alle organizzazioni europee impegnate nei tre ambiti e a creare nuove reti, nuove idee, nuovi progetti.

Per il momento puoi seguirci su www.tellmeproject.com, il sito del progetto, e contattarci alla mail europe@comitatonobeldisabili.it.

Il sito in italiano

Aspettiamo il tuo contributo: TELL US!

Jacopo Fo
Nazzareno Vasapollo