usa

Storie di trafficanti

Fife, Pierce County, Washington: hanno l'auto piena di cocaina quando vengono avvistati e inseguiti da una pattuglia della Polizia. Ad un certo punto abbandonano il mezzo, afferrano le due borse con la droga e scappano a piedi, nascondendosi nel parco di una scuola... dove 15 agenti stanno tenendo una dimostrazione con le unita' cinofile antidroga.
Quando gli agenti della pattuglia sono arrivati hanno trovato i due trafficanti, circondati dai cani, mentre si ammanettavano di loro spontanea volonta'.
Laconico il commento del capo dell'operazione: “Brutto giorno per loro”.
(Fonte: Komonews.com)


E vissero felici ed ecocompatibili

Andrea Parrish e Pete Geyer, giovane coppia di Spokane, Washington, sono convolati a nozze, un vero e proprio matrimonio a bassissimo impatto ambientale.
I due infatti si sono finanziati la cerimonia raccogliendo e avviando al riciclo lattine usate.
In 197 giorni, e grazie alla collaborazione di tutta la citta', hanno raccolto oltre 400mila contenitori. Rivenduti a un'azienda specializzata nel riciclo hanno fruttato 4.000 dollari, l'intero costo di abiti, fiori e banchetto.
Non vedono l'ora di festeggiare le nozze d'alluminio.
(Fonte: Ecologiae)
Fonte immagine


Gli USA mettono al bando l'uranio impoverito?

Secondo quanto riporta l'organizzazione International Coalition to Ban Uranium Weapons (Icbuw), gli Stati Uniti sarebbero in procinto di eliminare l'uranio impoverito dai proiettili a medio calibro in dotazione all'esercito.

Purtroppo non si hanno molte informazioni, ne' sui sistemi alternativi che verranno utilizzati (difficile il bando totale dei proiettili penetranti), ne' sui tempi di attuazione del provvedimento, ne' sul destino degli arsenali esistenti, ma e' comunque una piccola buona notizia.

Spiega a Peacereporter.net Massimo Zucchetti, ingegnere nucleare e professore al Politecnico di Torino: “Non possiamo aspettarci dai militari, che per 20 anni hanno sostenuto che l'utilizzo dell'uranio impoverito non creava problemi, una completa ammissione di responsabilita'. Il massimo che possiamo aspettarci realisticamente e' appunto che qualcosa si muova, a seguito di evidenze che stanno emergendo e di una migliorata consapevolezza da parte dell'opinione pubblica”.

 


Arrestato, inghiotte le prove

E' successo negli uffici dei Servizi segreti statunitensi. Durante l'interrogatorio Florin Necula, arrestato per aver clonato alcune tessere bancomat, ha afferrato una chiavetta Usb sequestrata e l'ha inghiottita.
Sono passati piu' di quattro giorni e non e' ancora venuta fuori da sola, i medici hanno suggerito un intervento chirurgico.
Intanto l'incauto ladro potrebbe entrare nel libro dei record per le sue scoregge 2.0
(Fonte: Zeusnews)

fonte immagine


Legalizzare la cannabis

La Commissione Giustizia della Camera del New Hampshire (Stati Uniti) ha votato a favore della depenalizzazione del possesso di un'oncia, circa 7 grammi, di cannabis.
Il voto e' stato bipartisan (16 a 2). Secondo il repubblicano David Welch la depenalizzazione ha senso: continuare a investire le limitate risorse delle autorita' di polizia per combattere i consumatori di cannabis e' stupido.
Se la legge sara' definitivamente approvata anche dalla Camera il possesso di una modica quantita' di marijuana sara' punito con un'ammenda di 200 dollari invece di un procedimento penale.
(Fonte: Notiziario Aduc)

fonte immagine
 


Ladro sbadato sempre arrestato

Rapina un piccolo negozio di alimentari nel Wyoming, USA.
Non lo avrebbero mai arrestato se nella foga della fuga non avesse deciso di nascondersi in un edificio e se quell'edificio non fosse stata una stazione di Polizia.
Dovra' rispondere di taccheggio, resistenza all'arresto e idiozia aggravata.

fonte immagine


Mobilita' sostenibile

Nel corso del 2009, negli Stati Uniti sono state rottamate 14 milioni di auto mentre ne sono state vendute 10 milioni. Il parco auto degli USA si e' quindi ridotto del 2% ed e' la prima volta dalla fine della seconda guerra mondiale.
Anche se la crisi economica sembra la spiegazione piu' ovvia del fenomeno non e' la sola: dal 2005 al 2008 l'utenza del trasporto pubblico nelle citta' americane e' aumentata del 9% e citta' come Phoenix, Seattle, Houston, Nashville e Washington DC hanno potenziato gli autobus e le metropolitane, hanno creato piste ciclabili e pedonali, e nuove corsie preferenziali per i bus veloci.
Se la tendenza rimane costante si stima che entro il 2020 ci saranno in circolazione 25 milioni di automobili in meno.

 

fonte immagine


Obama abbassa l'ozono

L'agenzia USA per la protezione dell'Ambiente ha presentato alcune nuove norme anti-inquinamento, in vigore dai prossimi mesi, che prevedono anche nuovi valori per i livelli di inquinamento da ozono.
I precedenti limiti, fissati a 75 ppb (part per billion) da Bush nel marzo del 2008, dovranno ora scendere a 60/70 ppb.
Sembra poca cosa ma l'impatto sul sistemo produttivo (soprattutto manifatturiero e petrolifero) sara' notevole, con la necessita' di investimenti tra i 19 e i 90 mld di dollari all'anno da qui al 2020.
D'altra parte si stimano benefici per la salute, con minori costi sociali, per una cifra che va da 13 a 100 mld di dollari all'anno.
(Fonte: Lanuovaecologia)


Come diventare ecologicamente pazzi

Oggi i designer fanno a gara per inventarsi nuovi sistemi di riciclo degli oggetti. Una semplice vecchia bicicletta puo' essere un vero e proprio tesoro.
Negli Usa ad esempio usano le catene, pulite e sgrassate, per realizzare pratici apribottiglie o cornici portafoto.
Con le corone dentate si possono realizzare invece portacandele mentre i fratelli Markus e Daniel Freitag, di Zurigo, recuperano le camere d'aria per trasformarle in resistenti borse per la spesa.
Le biomasse dei ciclisti diventano infine energia rinnovabile.
(Fonte: Green.liquida.it)

fonte immagine