marijuana

Marijuana legale in Colorado, diminuiscono i reati

Marijuana legale in Colorado, diminuiscono i reati

Da diversi mesi in Colorado la marijuana per uso ludico-ricreativo è legale, con due conseguenze non di poco conto: maggiori entrate per le casse dello Stato e criminalità in calo. Qualche dato: a marzo 2014 le vendite totali sono arrivate a 19 milioni di dollari, ben 5 milioni in più rispetto a febbraio, con 3,5 milioni di dollari di introiti per le casse statali.
Oltre a questo a Denver, capitale del Colorado e città dove si concentra il maggior numero di negozi di marijuana, il tasso di criminalità è sceso del 5,6% rispetto allo stesso periodo del 2013. Le rapine sono diminuite del 4,8% e i furti del 4,7%.

LEGGI TUTTE LE BUONE NOTIZIE DI OGGI


Berlusconi firma per la liberalizzazione della marijuana e aumenta nei sondaggi

Berlusconi

Mai nella storia dell’Occidente cristiano televisivo si era vista simile incapacità da parte della sinistra di parlare in tv.
Mandano in onda chilotoni di dibattiti nei quali si discute sulla decadenza di B. da senatore e le possibili alternative e dei conseguenti crolli del governo e non un cane che racconti PERCHÉ B. è stato condannato.
La gente di sinistra va in tv e sembra che abbiano lasciato il cervello a casa. Non dicono quali prove schiaccianti hanno raccolto i giudici sull’evasione fiscale di Mediaset. Non si discute della sentenza ma degli effetti della sentenza. Risultato: il Pd perde consensi. Guadagna solo il Sel, ma senza meriti, semplicemente accatta i delusi di sinistra…

E di argomenti per demolire B. ce ne sarebbero a iosa, ma si tace.
Ad esempio non si tira fuori a martello l’assurdità di B. che fa la legge sulle droghe e poi firma per il referendum che la vuole abolire. Un comportamento schizofrenico dettato solo dalla convenienza tattica di attaccare il sistema giudiziario alleandosi con chiunque... E stai certo che su questo fatto la destra sta zitta e ringrazia il cielo che stia zitta anche la sinistra… Che se gli elettori di Silvio lo sapessero, che lui adesso vuole le canne libere, non la prenderebbero bene…
E che dire di B. difensore della famiglia e della morale mentre le sue tv inaugurano ben 3 canali porno a pagamento? Pochissimi hanno riportato questa notizia, quasi nessuno evidenzia la mancanza di etica in una scelta simile. Sono certo che molti elettori del Pdl sarebbero perplessi se sapessero che i soldi di Mediaset contribuiscono a rendere florido un sistema che corrompe migliaia di giovani fanciulle sottoponendole a trattamenti violenti e degradanti… Perché non è certo sesso amorevole, rispettoso della donna e ecologico quel che vende Mediaset… Te l’immagini se un leader politico Usa o nord europeo possedesse 3 televisioni porno cosa succederebbe?
Altro che decadenza da senatore…
Ma quando i progressisti inizieranno a porsi veramente il problema di imparare a comunicare?

 


Storie di trafficanti

Arrestata all’aeroporto di Columbus, in Ohio, Lisette Lee, 28 anni, accusata di spaccio internazionale di droga.
Arrivata con un volo privato, ha scaricato 13 valige tutte uguali contenenti 230 kg. di marijuana.
Se ne sono accorti anche i cani antidroga di Fiumicino.
(Fonte: Daily Telegraph)
Fonte immagine


Storie di imbecilli 3

Monroe County, Florida: va a innaffiare le sue sei piante di marijuana ma al loro posto trova un biglietto con scritto: “Grazie per le piante. Se le rivuoi indietro chiama per il prezzo”. In fondo il numero di cellulare.
Steven Alan Locasio, 48 anni, chiama, avvia una trattativa, offre 200 dollari e snocciola le sue generalita' complete. L'agente di Polizia all'altro capo del telefono e' andato a prenderlo a casa.
(Fonte: news.yahoo.com)