islanda

In Islanda sono ufficialmente diventati legali i matrimoni tra persone dello stesso sesso

Come ce ne siamo accorti?
La premier Johanna Sigurdardottir e' convolata a nozze con la sua compagna. E' la prima capo di governo dichiaratamente omosessuale.

Fonte immagine
 


Islanda paradiso mediatico

Mentre in Italia la legge bavaglio imbavaglia i blogger istituendo “l'obbligo di rettifica immediata” (per maggiori informazioni leggi qui), l'Islanda diventa ufficialmente porto franco per la liberta' di informazione.
Il parlamento ha infatti approvato all'unanimita' la “Modern media initiative”, una legge che garantisce protezione agli informatori e ai giornalisti che pubblicano inchieste e documenti governativi o aziendali segreti.
Secondo quanto riporta Peacereporter “l'Islanda potrebbe presto diventare il fulcro delle attivita' dei media internazionali digitali, editori, banche dati e organizzazioni per i diritti umani.”  Se non fosse che fa un po' freddino...
Fonte immagine


Comico fonda partito e vince: e non e' Grillo.

La formazione politica fondata da un celebre attore comico islandese, John Gnarr, ha vinto le elezioni comunali a Reykjavik.
Lo schieramento vincente ha candidato attori, musicisti, casalinghe e personaggi dello spettacolo, utilizzando YouTube per la propria campagna elettorale. E' stato pubblicato un video ufficiale per le elezioni dal titolo "Noi siamo i migliori", cantato sulle note di "Simply the best", un vecchio successo di Tina Turner. Nel testo della canzone Gnarr, in caso di vittoria promette, tra l'altro, palme sul lungomare, asciugamani gratis nelle piscine comunali, un orso polare allo zoo, una Disneyland, un parlamento senza droghe entro il 2020 e un solo Babbo Natale, per risparmiare in tempi di crisi. (In Islanda ce ne sono una trentina, tutti diversi).
Altro che “Meno male che Silvio c’e'…”

fonte immagine


A.A.A. Cercasi giornalista coraggioso

Regaleremo una fornitura completa di spugne esfolianti in loofah al primo giornalista italiano televisivo o radiofonico che abbia il coraggio di lanciarsi nell'impresa di pronunciare il nome del vulcano islandese colpevole di aver paralizzato il traffico aereo europeo.
Stiamo monitorando i media da giorni e per tutti e' solo il “vulcano islandese”. Vogliamo sentire: il vulcano Eyjafjöll, che si trova all’interno del ghiacciaio Eyjafjallajökull.

fonte immagine
 


AAA Vendesi freddo gelido tutto l'anno

Per uscire da una grossa crisi finanziaria il governo islandese ha lanciato un nuovo business: vendere il freddo.
L'annuncio pubblicitario e' rivolto a tutte quelle aziende informatiche che ogni anno spendono milioni (dal 40% al 60% della bolletta) per raffreddare i loro server.
L'offerta e' di spostare i computer in Islanda, dove fa freddo tutto l'anno e grazie al geotermico praticamente il 100% dell'energia elettrica consumata proviene da fonte rinnovabile.
Appena fuori Reykjavik stanno gia' costruendo un Data Center, struttura che entro un anno potra' ospitare i primi siti porno (loro hanno server bollenti!).
(Fonte: Repubblica)