giardini

Aree verdi fraintese

Erba sinteticaI giardini di via Ruoppolo (Parco Mascagna), a Napoli, l'unico angolo verde del quartiere Vomero-Arenella, scrive Ecoblog, sono stati ricoperti con un terribile prato di plastica verde. Così la manutenzione è meno costosa e il Comune risparmia.
La buona notizia? In passato, quando volevano costruirci un parcheggio multipiano, il buon Marco Mascagna si incatenò a un albero bloccando le ruspe. E il parcheggio non fu più fatto. 
Oggi hanno fatto inferocire le mamme della zona.


Il giardino sull'autobus

Giardino autobus New York

L'idea è nata dalla tesi di laurea di Castro Cosio, studente della New York University. Installando dei piccoli giardini sul tetto degli autobus si potrebbero avere dei vantaggi incredibili: aumento della superficie verde cittadina, assorbimento di CO2, migliore estetica del trasporto pubblico e un sistema di isolamento acustico e termico naturale e a bassissimo consumo di energia.
Un prototipo di Bus Roots è già in fase di sperimentazione nella stessa New York. C'è sopra anche un cane che fa pipì sul baobab.
(Fonte: Greenme)


Ecologia estrema: i giardini verticali

Non avete spazio per un normale giardino? Potreste realizzarne uno verticale, semplicemente inchiodando dei vasi a un muro o piu' professionalmente utilizzando il sistema messo a punto da Miguel Nelson (http://www.woollypocket.com/ ) che consiste in speciali tasche lanose ottenute dal riciclaggio delle bottiglie, che vengono appese al muro e dentro alle quali si fanno germogliare e crescere fiori e piante.
Oltre ad allietare la vista, i giardini verticali fungono anche da isolante termico e acustico, abbattono le sostanze inquinanti e possono ospitare forme di vita utili a combattere gli insetti.
Nel giardino verticale di Madrid, nella foto, ci sono ad esempio due panda.
(Fonte: Green.liquida.it)
Fonte immagine