cannabis terapeutica

Vince Obama, Washington e Colorado dicono sì alla legalizzazione della marijuana

Vince Obama, Washington e Colorado dicono sì alla legalizzazione della marijuana Durante le votazioni per le presidenziali, in 38 Stati Usa si è votato anche per 176 referendum su vari temi.
Nello Stato di Washington e in Colorado la popolazione ha votato a favore delle legalizzazione della marijuana (il possesso fino a 28 grammi non sarà punibile), mentre nel Massachusetts è passata la cannabis terapeutica.
Via libera ai matrimoni tra persone dello stesso sesso negli Stati di Washington, Maryland e Maine.
In Florida invece respinto il referendum per proibire l'uso di fondi pubblici per l'aborto e per assicurazioni sanitarie che comprendessero le interruzioni volontarie della gravidanza.
(Fonte: Repubblica)

Leggi qui le altre notizie di Cacao di oggi


L'Università della marijuana

Ray LoganDall'inizio di aprile Ray Logan, di Portland, nel Maine, tiene corsi per insegnare a coltivare in casa la cannabis terapeutica (nel Maine è legale). Finora hanno partecipato 15 pazienti e per non avere problemi con la Polizia, Logan spiega le tecniche di coltivazione usando il basilico.
Alla fine delle lezioni invece di una canna si passano del pesto alla genovese.
Il sogno di Ray? Aprire un'università interamente dedicata alla conoscenza e alla produzione della canapa. Se sono fiori fioriranno...
(Fonte: Blitzquotidiano.it)


Marijuana terapeutica: assolta una coltivatrice diretta

E' successo a Venezia. La signora, affetta da sclerosi multipla, coltiva la cannabis sul terrazzo di casa, affacciato sul Canal Grande. Il giudice ha archiviato il caso senza condanne o sanzioni amministrative.
Rivorrebbe indietro le sue 42 piantine e i 20 grammi di marijuana già essiccata.
(Fonte: La Nuova Venezia)


Marijuana terapeutica agli anziani dell'ospizio

Marijuana terapeutica agli anziani dell'ospizioDa circa 10 mesi ai 36 anziani con problemi di insonnia, appetito o dolori cronici della casa di riposo del kibbutz di Naan, a pochi km da Tel Aviv, in Israele, viene somministrata cannabis terapeutica (legale dal 1999) al posto dei medicinali e relativi effetti collaterali. Il protocollo, approvato dal governo, prevede tre spinelli al giorno.
I risultati sono stati più che positivi: “Non credevamo che un semplice spinello li cambiasse in questo modo”, ha dichiarato il geriatra Inbal Sikorin.
La casa di riposo si chiama “Te la viv ben”
(Fonte: Reporternuovo.it, segnalata da Davide Calabria)


WeGrow

WeGrowSabato scorso nella città di Sacramento, in California, ha aperto WeGrow, il primo supermercato interamente dedicato alla cannabis terapeutica (che in California è legale).
10mila metri quadri di prodotti e manuali per la coltivazione domestica delle piante.
WeGrow infatti non vende direttamente la sostanza ma avvia il cliente a un percorso di autoproduzione responsabile.
Punti vendita simili saranno inaugurati in Arizona, Colorado, New Jersey e Oregon nei prossimi mesi.
(Fonte: Corriere.it)


Marijuana mobile

Lifted Health and WellnessLa Lifted Health and Wellness, societa' californiana con sede a San Francisco, vende cannabis terapeutica recapitandola direttamente a domicilio con modernissimi scooter elettrici.
Oltre a consegnare il prodotto in maniera ecosostenibile, Lifted garantisce anche una produzione  ecologica della canapa con un sistema indoor alimentato da energia solare fotovoltaica.
Sono candidati al Nobel per l'Economia.
http://www.lifted420.org
(Segnalata da Davide Calabria)
Fonte imm


L'Arizona approva la marijuana terapeutica

Medical CannabisIl quesito referendario “Proposition 203”, per la legalizzazione della cannabis per uso terapeutico, e' passato e l'Arizona diventa cosi' il 15.mo Stato Usa a permettere l'uso di questo medicinale.
“Pensiamo che questa sia un'opportunita' per dare un esempio al resto del Paese su come sia davvero un programma efficiente per l'utilizzo medico della marijuana”, ha dichiarato al Washington Post Andrew Myers, responsabile della campagna a favore della legalizzazione.
Quella della legalita' non e' l'unica battaglia che stanno combattendo i sostenitori della canapa medica. Si chiede anche di distribuire e somministrare ai pazienti marijuana naturale in fiore e non i suoi principi attivi sintetizzati in laboratorio.
(Fonte: Newnotizie.it)

Fonte imm


La superserra di Oakland, California

Serra canapa terapeutica Oakland

Il progetto, pare gia' approvato dall'amministrazione cittadina, e' dell'azienda Gropech.
Una superserra a basso impatto ambientale da 5.574 mq, alimentata da pannelli solari fotovoltaici e con un innovativo sistema di riciclo dell'acqua.
Dentro ci coltiveranno 50 milioni di dollari di marijuana terapeutica, 30mila piante, in California si puo'.
Sara' sorvegliata con i carri armati.
(Fonte: Hempyreum.org, segnalata da Davide Calabria)

Fonte imm


Si' alla dolce terapia

Un giudice di Pavia ha assolto un 45enne arrestato per possesso di 28 gr. di marijuana. L'uomo (e il suo avvocato) e' riuscito a dimostrare che non tollerava piu' i farmaci e la droga serviva ad alleviare il dolore provocato dalla sua malattia.
Il giudice lo ha assolto “perche' il fatto non costituisce reato”.
(Fonte: aduc)
Davide Calabria

fonte immagine


Sbarco europeo

Il Sativex, noto medicinale composto da estratti della cannabis, e' stato approvato in Gran Bretagna per la cura del dolore. Spruzzato sotto la lingua riduce infatti la spasticita' della sclerosi multipla e dell'artrite reumatoide. Prodotto dalla GW Pharma, gia' da qualche anno distribuito in Canada, il medicinale potrebbe essere approvato tra qualche settimana anche in Spagna.
(Fonte imm)
Davide Calabria