Vuoi fare la rivoluzione delle ecotecnologie?

Realizza con noi la più informata rivista italiana sul Grande Cambiamento! Collegati alla web tv di Alcatraz tutti i lunedì sera alle ore 21,30.

EolicoUn totale cambio di sistema è ormai ineluttabile e ineludibile.
Il giocattolo dello spreco e del petrolio non funziona più.
Il persistere della crisi italiana è legato anche a una particolare resistenza nazionale al vento del rinnovamento ecologico (oltre a una generale incapacità di cambiare abitudini perverse).
Sono decine le ecotecnologie già sperimentate con successo nel resto del mondo che non arrivano sul mercato tricolore.
E alla radice di questa incapacità c’è un buco di informazione.
Vuoi darci una mano a colmarlo?

Ci sembra una battaglia essenziale.
Dalla velocità con la quale avanzerà il cambiamento dipendono le condizioni di vita (di disperazione) di milioni di italiani… Altri fronti di battaglia politica ci sembrano altrettanto essenziali ma è sullo sviluppo delle tecnologie non inquinanti e delle fonti rinnovabili che dipenderanno gran parte delle condizioni concrete di vita degli italiani nei prossimi anni.
Vuoi darci una mano a fare la differenza?
Abbiamo bisogno di giornalisti, grafici, videomaker per realizzare una sfolgorante rivista digitale che venderemo solo in rete.

Il progetto è molto semplice.
Mettiamo insieme un gruppo di cacciatori di econotizie.
Poi serve un comitato scientifico che verifichi che non si tratti di stronzate.
Poi servono ricercatori-giornalisti che scovano tutto quel che c’è da sapere su una data tecnologia, intervistano inventori e produttori e fanno un articolo.
Facciamo la più informata e autorevole rivista di ecotecnologie d’Europa. La vendiamo in formato digitale a 2 euro. Ne vendiamo 10.000 copie e siamo in grado di pagare 200 euro ad articolo.
Se ne vendiamo di più paghiamo di più.
Non vendiamo niente, no soldi.
Comunque c’è anche un livello B collaterale.
Stiamo sondando per trovare inserzionisti pubblicitari.
Poi c’è un terzo livello.
Alcuni manager che tracciano un quadro economico sulle possibilità che questa innovazione avrebbe sul mercato italiano.
Poi c’è un gruppo di manager che contattano tutte le aziende che potrebbero essere interessate a adottare questa ecotecnologia. E se non lo capiscono gli buttano le bombolette puzzolenti in ufficio e se ne vanno scoreggiando.
Questa parte tecnico manageriale l’abbiamo. Quel che ci serve e mettere insieme la forza creativa che deve fare il giornale fisicamente. E anche emotivamente.
(Si può dire “fare fisicamente” un giornale digitale? Quesiti lessicali del terzo millennio.)
Se ti interessa entra in www.alcatraz.it lunedì sera ore 21,30 e accendi il televisorino, possiamo comunicare via chat.

STREAMING DIRETTE

Diretta di lunedì 10 dicembre 2012

 

Diretta (parziale) di lunedì 26 novembre 2012. Abbiamo avuto qualche problema tecnico e la registrazione della diretta non è completa. Ci scusiamo per l'inconveniente.

 

Diretta di lunedì 19 novembre 2012

 

Diretta di lunedì 12 novembre 2012

Watch live streaming video from alcatrazindiretta at livestream.com

 

Diretta di lunedì 5 novembre 2012 - Parte prima

 

Diretta di lunedì 5 novembre 2012 - Parte seconda

Watch live streaming video from alcatrazindiretta at livestream.com

Contatto Skype: redazione.ecotecno

 


Commenti

Caro Jacopo,
innanzitutto complimenti per il Tuo sagace tempismo nel prodigarTi a tentare di risolvere ogni problematica in qualsivoglia settore del vivere civile.
Concordo con tutte le considerazioni, da Te espresse a proposito dell’esigenza di offrire una maggiore informazione sulla rivoluzione ecotecnologica, gia’ da anni in corso, ma ancora poco conosciuta dai nostri concittadini, non solo quella dei paesi, nostri confinanti ed oltreoceano, ma anche quella (se pure ancora agli inizi) del nostro stesso Paese.
Raccolgo, percio’, il Tuo invito, offrendo alla Tua encomiabile iniziativa la mia disponibilita’, ovviamente nei limiti delle mie modestissime attitudini e possibilita’.
Gia’ mi sto addentrando nel problema ed ho avviato le ricerche necessarie, per l’acquisizione di notizie e di dati, che possano essere utili all’iniziativa. A giorni seguiranno miei interventi e commenti sul Tuo blog, a meno che Tu non mi indichi una diversa modalita’ di prosecuzione dei contatti.
Mi auguro che presto anche altri, numerosi, aderiscano al Tuo invito e che quanto prima si possa giungere al traguardo della redazione di un giornale digitale.
Con i segni della mia stima, porgo cordiali saluti.
Ciro Lombardi