grande merito agli abbraccioni di Roma (e ospiti!)


Sabato scorso un gruppo di eroici claun ha presidiato Piazza Navona distribuendo ABBRACCI GRATIS alle folle.
Entusiasmo da parte dei passanti. Un anziano signore ha chiesto oltre all'abbraccio un giro di valzer ed è stato accontentato (anche grazie alla musica che aleggiava nella piazza).
Il Movimento degli abbracci cresce in modo allegro e esponenziale.
Grazie a tutti coloro che abbracciano gratis!
Alleluia!


Commenti

Ma non notate anche voi una bellezza particolare, vorrei dire esagerata? Sarà forse perchè viene da dentro (daddentro come dicono
a Roma!). E'stata il MOMENTO di questi due giorni a Roma.
Mi capita di ripensare a quei momenti, agli sguardi delle persone,
all'incredulità di taluni ed al coinvolgimento naturale di altri.
Alla famiglia che dopo aver "subito" il nostro abbracc-attack si è
sciolta in un abbraccio intimamente famigliare; alla spontaneità dei
più piccoli ed alla generosità di certi anziani... Che intensità!!! Me ne rendo conto sempre di più.
Ieri raccontavo l'esperienza ad alcuni amici.
Vogliono farlo il 25 febbraio a Brescia durante la giornata
di blocco totale del traffico nelle regioni della pianura padana.
Se va in porto io non mi tiro indietro di certo!!!

elvis

...questa e' la nostra risposta alla "societa' del dolore"! basta cosi' poco a creare un po' di magia...una banda di bradapazzi, tanta voglia di ridere di coccolarsi e di sorridere, qualche cartello coloratissimo e un'ambientazione magica come piazza navona sabato pomeriggio...tra i clowns, la musica e le danze tra le bolle di sapone e' stato cosi' semplice coinvolgere i passanti a strapazzarli di abbracci! e' bello rendersi conto di come la gente ha bisogno di abbracci e a parte qualche caso quasi tutti erano felici di lasciarsi abbracciare, italiani stranieri turisti, tutti ad abbracciarsi...e a ncora piu' bello dopo averli abbracciati vederli allontanarsi abbracciandosi tra di loro...che magia....
domenica replico ancora a madrid...ehi elviooo ma io il 25 febbraio guarda caso sono a casina a bergamo...non si sa mai che non faccia un salto a brescia per 2 abbracci!!!!
abbracci aggratis a tutti
dany

Adesso che la noia di nuovo si è impossessata di me!!! Mi mancate, mi manca tanto l'atmosfera da famiglione allargato di cugini di Vi grado mai visti, le cui radici però fanno comunità. Mi mancate tanto... spero che la magia di "voi siete quelli di Alcatraz?" (domandavo a chiunque alla stazione) o dell'abbraccio al vigile urbano mi rimanga dentro a lungo.
Vi voglio bene Sarchiapanti deliranti!
Ari

Viva viva i Sarchiaponi,
abbracciatori dell'anima mia
Viiiva viiiiva i sarchiaponi,
abbracciatori del mio cuooor
(i sarchiaponi saremmo poi noi per chi non l'avesse capito)
BradaBaci, bradabbracci da Giulia quasi sempre scollegata...
(ancora per poco, spero)
Cieooooooooo

sono un pò tonta con l'informatica spero di aver azzeccato dove scrivere... sono stata benissimo con tutti voi!!! e ve l'ho già scritto via e-mail. ho QUASI dimenticato tutti i miei problemi in quei momenti con voi. SIETE MEGLIO DI UNO PSICOTERAPEUTA!!!!! E PURE GRATIS!! BACI A TUTTI

....Grazie.

Grazie a chi si è fatto ore ed ore di treno, ha attraversato mari, preso aerei, passando un giorno su tre in viaggio pur di essere qui con tutti gli altri.
Grazie a chi, pur senza conoscere quasi nessuno, e finendo con lo stare un po' da solo a volte, non ci ha pensato due volte ad unirsi a noi, e non è affatto facile, anche se si è stati ad Alcatraz.
Grazie a chi ha disegnato cartelli, sfruttato disabili, comprato spago, forbici, scotch, affinchè la nostra voglia di abbracciare fosse evidente a chiunque e ci facesse sentire un gruppo.
Grazie a chi è stato sbattuto in un monolocale in culo al mondo e non solo ha ringraziato, ma l'ha lasciato pure meglio di quando c'è entrato.
Grazie a chi ha visto cambiare il proprio nome in "Cosimo" e ne è stato felice.
Grazie a chi ha accettato con un sorriso il nostro continuo e disorganizzato improvvisare.
Grazie a chi ha passato ore ad aspettare gli altri che erano chissà dove senza mai neanche un grugnito.
Grazie a Jacopo, che per stare con sua figlia e permettere ad Eleonora di raggiungerci ha rinunciato ad essere con noi e grazie ad Eleonora, che per essere con noi ha accettato di venire anche senza di loro.
Ma soprattutto, Grazie a tutti voi di esserci.
Perchè così il mondo sembra un po' più bello.

Grazie

Fabio (Piro) Piredda