Chi inquina paga

La Francia e' probabilmente all'avanguardia da questo punto di vista. Il governo ha appena annunciato un nuovo pacchetto di misure fiscali "ambientali". Vengono aumentate le tasse per le industrie piu' inquinanti, sia per emissioni di Co2, sia per inquinamento acustico. Gli introiti andranno a finanziare progetti contro i cambiamenti climatici nonche' l'installazione di pannelli insonorizzanti nelle case vicino agli aeroporti.
Tasse anche sull'utilizzo del carbone, l'unico combustibile finora esentasse in Francia.
Sono inoltre in fase di studio pedaggi per l'ingresso nelle grandi citta' e per i camion che attraversano zone paesaggistiche.
C'e' anche la proposta di istituire una "carbon tax" per i prodotti provenienti da paesi che non hanno ratificato il Protocollo di Kyoto.
Forse i francesi dovranno dire addio agli hot-dog...