D'Alema, Bertinotti e la Presidenza della Camera


Commenti

Io non ho ho votato (cancellato dall'anagrafe per irreperibilità...) ma avrei dato il voto a Di Liberto, che insieme a di Pietro, mi è parso il più serio, preparato e meno polemico. Insomma il più concreto.
Che Bertinotti avrebbe puntato subito i piedi lo sapevamo tutti.
E la sinistra avrebbe fatto più figura a dirgli: Senti, Fausto, poiché infausto sei stato per noi, stattene pure dove vuoi, ma noi facciamo da soli.
Direte che i numeri... Ma gli elettori premiano la capacità di scelta, la decisionalità, e castigano le ambiguità.
In quest'epoca di incertezze (medieovo tecnologizzato, ma di barbarie trattasi), la gente vuol sentire discorsi chiari.
Il problema è però (nessuno dà una risposta): dov'è finito Cofferati?
Chi ha messo a tacere Nanni Moretti? E i girotondi? E il Movimento dei movimenti?
La società civile, insomma. Abbiamo perduto fiducia e alla fine, nuovamente, abbiamo delegato "loro", i soliti. Di chi sono le cause di questi processi sociali?
Penso e prevedo il partito del non-voto: è l'unica maniera di mandarli a casa tutti, che escano dal nostro orizzonte, qui bisogna r-innovare, rifare tutto. Oramai non si regge, il castello di frottole e regole.
Bisogna cominciare a farle noi le riforme, dal basso, e abbiamo i metodi, eccome. Ne dico uno solo per tutti: il lavoro maieutico di Danilo Dolci.
E dico anche un suo titolo: Fare presto e bene perché si muore.
Bisogna fare tesoro dei lasciti dei grandi.
Ma chi conosce Danilo Dolci e il suo immenso contributo allo sviluppo, alla pace, alla democrazia?
Bertinotti lo sa chi è, ha usato anche il suo nome...
Quanto alle sue ultime dichiarazioni, non posso non essere d'accordo con il concetto di (ri)"costruzione del popolo"; ma non vorrei che il suo pensiero fosse una versione diversa della suasione mediatica.
Ci sento puzzo di statalismo. Di potere, il potere verticistico che conosco, nei rifondaroli.
Per pensare al popolo non è necessario, per l'appunto, diventare Presidente della Camera.

Cos'è necessario? Questa è la prima domanda.
E quel che è necessario, diceva Danilo, si realizza.

Costruire il popolo, ma ancor di più: che il popolo costruisca.

Tu dici -penso e prevedo il partito del non voto, è l'unico modo di mandarli a casa tutti-.
L'astensionismo totale come protesta politica è un fenomeno che non si verificherà mai. E' un' utopia, come l'anarchia.L'astensionismo a sinistra contribuisce esclusivamente a far vincere la destra ed abbiamo avuto modo di constatare che anche tale esito non produce effetti nella classe politica di sinistra, non la induce a crisi di coscienza e a rinnovamenti di volti e di nomi. Un esempio: il modo in cui è stato silurato Dario Fo. C'è solo da sperare che, con il tempo, la classe politica si rinnovi. In questo senso Italia dei valori ha fatto una scelta intelligente, candidando Franca Rame. Tuttavia i leader rimangono sempre gli stessi, un fenomeno mondiale, non solo italiano.Anche negli USA Bush padre, Bush figlio. Per lo meno negli Usa la regola dell'alternanza impedisce ad una coalizione e a un presidente di governare per più di due legislazioni consecutive.Quanto a Bertinotti non avrei un atteggiamento così di chiusura, aspettiamo di vedere cosa farà come Presidente della Camera.

viola
PER JACOPO
PETIZIONE P.O.F P.ersone O.rgogliosamente F.olli

RIVENDICHIAMO LE PROMESSE CHE CI HAI FATTO
Il nostro messaggio è politico, sociale, religioso, artistico: buttate a mare tutte le categorie, l'unica rivoluzione è nel senso del ridicolo. Raccontami una storiella divertente, fammi una gag, una battuta, fammi vedere che hai humor.

Ridere è disinquinante, antiallergico, energetico, geniale, creativo.
Ridere ci rende superiori alle macchine, uguali agli dei.
Ridere smaschera la stupidità, galvanizza la creatività, esagera il sex appeal.
Ridere è magico in modo esagerato!!!

Incontrati con i lettori di Cacao!
Persone straordinarie aspettano solo di entrare in contatto. Chat, blog e file audio e video su http://www.jacopofo.com .
Uno spazio per far crescere la community di chi crede che una risata li seppellira'. Incontriamoci sul web!
27 Euro, il sistema più economico e più veloce per combattere la disinformazione e la gastrite. http://www.alcatraz.it/soci.html
Per informare, capire, divertire
Associati a Cacao, aiutaci a fare tutto questo
CACAO ELEFANTE
Il quotidiano delle buone notizie comiche

RIVOGLIAMO LE NOTIZIE BELLE
ANCHE LE MENO BELLE MA CON LA FILOSOFIA DEL COSTRUIRE INSIEME
RIVOGLIAMO IL CACAO SUL NOSTRO LATTE
NOTIZIE BUONE CE NE SONO TORNIAMO A VEDERLE
Abbiamo vinto ,di poco,ma abbiamo vinto
Franca è al senato ,la sogno presidente della repubblica ma forse chiedo troppo hai miei sogni
Non avremo un fior-fiore di rappresentanti ma un cambiamento c'è
I brogli ,gli inghippi i ritardi ci hanno tenuto sospesi e in ansia ma alla fine ce l'abbiamo fatta !!!
Il colpo di stato non c'è stato
La tensione si è allentata
Il nano non sorride più
A destra ci si scanna ma in silenzio
Abbiamo rivisto Biagi e Paolo Rossi in TV
Che le cose non sarebbero state facili lo sapevamo.....

CONTINUAMO A LAVORARE PER UN MONDO POSSIBILE
VIGILIAMO E SPINGIAMO CHI CI RAPPRESENTA A MANTENERE LE PROMESSE CON TUTTI I MEZZI PETIZIONI COMPRESE

JACOPO SE ANCORA NON CI ASCOLTI ENTRIAMO IN SCIOPERO E FACCIAMO UN WEBCORTEO

A questa petizione col cuore aderisco
messaggi di vita e passione sono gli unici che digerisco

Ho votato per chi voleva lavorare
tirare su le maniche e riportare pesci al mare

Ora non voglio più sentire
che questo mondo non può progredire

Non voglio più vedere litigare
e come al solito nulla di nuovo fare

Voglio Vita
Voglio Passione
Voglio Lottare per ciò che sento nel cuore

Non me ne frega niente
di tutta quella gente
che grida al deficiente

Non Me Ne Frega Niente
e Non Sono Più Paziente

Ho visto manifesti, rossi di vergogna
non li voglio più vedere, guai a chi incita alla gogna

Voglio vedere gente
che ha Speranza nella mente

Che si mette a lavorare
anche quando và tutto male

Che si accontenta del poco che ha
e lo fà fruttare come nessun altro fà

Jacopo io ho votato credendo
che insieme si andava un mondo costruendo
e invece stiamo ancora demolendo!!!!!

Hai visto mai il Dalai Lama
predicare la pace
ma dire che non sempre essa era capace?

Mi dispiace ma non ci credo
a chi un giorno è sul pero
e quello dopo sul melo

Quà ci vuole qualcosa di nuovo
e son stufa di aspettare che esca dall' uovo!

Ho un mare di creatività
ma non lo so se la userò per questo posto quà

Non so neanche cosa d'altro ne farò
ma a buttare il mio tempo non proseguirò

ADERISCO AL MOVIMENTO POF

CHE è LA COSA PIù BELLA CHE SI VEDA DA UN BEL POF!

...

ARIPOF!

I SOLITI OSSEQUI NATURALMENTE!

* ppppprrrrrrrrrrrrrrrrrrrr---------*

Poesia che ho scritto credo nel 1995,
quando venne il Dalai Lama a Palermo...

Vestiti stesi al sole

Passi per la strada
rumore di motori
e uccelli che cantano.
Un brivido nella schiena
un sospiro del cuore.
Storia che passa e
leggera danza sul mondo.
Un sorriso, un saluto, delle parole:
"Amore, compassione, benevolenza"
Una speranza...la speranza
Risposta alla domanda:
"Sii felice perchè
la tua felicità farà felice gli altri".

Persone Orgogliosamente Folli rivendicano il loro diritto alla felicità... rivendicano le promesse fatte da Jacopo...
Anche lui deve aderire al suo programma.
E non distrarsi con fenomeni da baraccone...
Noi al Colosseo non ci va di andare...
e poi ce lo troviamo qui a guardare.

W Teatro...poesia... fantasia...
che mettano allegria...

Tirate le pietre ai sorrisi?
-"Non sono felice io, e non deve esserlo nessuno"
E' peccato essere felici? ... Bisogna fustigarsi,
come nel medioevo... per essere assolti...
Siamo peccatori e a noi ci tocca il dolore.
Guai a chi ride ed è felice,
guai se risorge la fenice...
Lei a 360 gradi aprirebbe le ali,
e sotto i POF tutti solidali.
Aderisco e firmo con il cuore,
che è stufo del dolore.

Se mi chiamasse Dio a difendere la terra,
che potrei dirgli?
-"E' tutto dolore, e distruzione, orrore e poluzione,
odio e rancore, rabbia e timore... puoi distruggerla,
lì amore non vive più nei cuori, e di ridere tutti hanno timore."

Ma ecco miracolo:
ci siamo noi POF, potrei presentarci a Dio,
e se lo facciamo ridere, e su ciò non dubito,
ci salverà il nostro atomo... creando la risata che seppelirà il timore di amare e poffare.
Persona Orgogliosamente Folle

Aderisco :-)

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

Anno 0:

Stava seduto in mezzo alla piazza e rideva, rideva come un matto. I passanti lo guardavano stupefatti.
Passò un filoso e disse ai suoi allievi:" guardate che stolto, ride, ma cosa avrà da ridere! Miei discepoli, non lasciatevi andare al riso, esso vi corrompe il pensiero!"
Poi passò un prete, lo guardò e disse alla folla che gli chiedeva la grazia: " ecco un uomo che non si è pentito, guardate come ride, ride senza motivo! Smettetela di ridere, ridere corrompe le vostre anime e non vi fa agire come il mio Dio desidera"

Poi passò un bambinetto, di nome gesù, guardo l'uomo e rimase stupefatto: "Ecco Dio, che vive, ecco Dio che si manifesta, ecco un uomo che ha compreso! Chi ne rinnega gli atti, lo fa per invidia! Quell'uomo ha compreso tutto, non ho niente da insegnargli, solo da imparare!

Chi più folle di così?
Da una settimana vado al lavoro in bici: ho calcolato il tragitto... 30 km, che tra andata e ritorno diventano 60!
Trovi davanti a te tanta strada da percorrere: due le possibilità... scrolli le spalle e ci rinunci, andando a prendere il bus (no, no, ti prego, se devi desistere non la macchina almeno!), oppure ti prepari con zaino comodo, arrotoli i jeans al ginocchio, infili il casco e parti... guardando lungo ciglio della strada i cartelli che ti indicano "Bologna 25 km... Bologna 15 km... BOlogna 5 km..." le distanze sembrano accorciarsi prima. Ed ogni spinta sul pedale un impulso in più verso l'obiettivo: e la meta è raggiunta! Un pò di fiatone, ma richiamando il sangue ovunque, fin nel più piccolo e nascosto muscoletto del tuo corpo ce la fai... e sei anche soddisfatto!
Unico inconveniente? I moscerini: ci sbatti contro con violenza sempre maggiore con l'aumentare della velocità della tua andatura... ma in fondo, lasciamoli pur stare, non fanno altro che il loro mestiere: DISTURBARE!

Ma perchè ce l'avete con le mie vignette?
Ovviamente c'è una differenza di valutazione su quel che sta succedendo.
Io non vedo proprio una tensione allentata come dice Viola.
Io vedo che la partita è ancora tutta da giocare.
Compresa la vittoria dell'Unione visto che stanno tramando in ogni modo e non si danno per vinti.
Ma anche se questa situazione si allentasse resta che la mia valutazione generale è di una situazione molto difficile.
Per questo tempo fa proposi di discutere una serie di temi strategici.
E mi sembrò ci fosse un consenso all'idea di tornare a un lavoro di alfabetizzazione.
Per questo ho ricominciaato a disegnare fumetti.
Per sperimentare se possono funzionare come strumento di larga diffusione di discorsi di base.
E in questa direzione va pure la pubblicazione di articoli sul sesso (uno è già uscito) e spiritualità.
Il che non vuol dire abbandonare certi discorsi "di costruzione" solo rendersi conto che bisogna differenziare gli strumenti.
La home di jacopofo.com vorrei sperimentarla come giornale illustrato e vedere cosa succede.
Altri spazi continuano a essere a disposizione per il resto. E anzi, come ho anticipato sto lavorando per espanderli (Zanzibar).
Restare immobili non serve e se dobbiamo dare spazio alle persone che hanno voglia di fare e parteciapre dobbiamo evolverci anche formalmente trovando spazi più maneggiabili, veramente controllati da chi vuole prendere l'iniziativa...Appunto l'idea di una città virtuale con appartamenti individuali, spazi collettivi, modalità più divertenti di comunicazione del semplice blog dove alla fine certi giochi tendono a perdersi.
Poi capisco che le mie vignette possano non piacere e questo è un altro paio di maniche.
E capisco che non possano piacere i nudi, un certo linguaggio eccetera...
Ma spero di aver diritto alla mia libera espressione artistica.
A me piacciono. E ho voglia di vedere se piacciono a qualcuno.
E per ora i risultati mi sembrano confermare che non piacciono solo a me.
Da quando in home ci sono le vignette abbiamo aumentato le frequentazioni...
Comunque apprezzo che mi diciate quando vi fanno schifo.
Leggo tutto e piango in silenzio. Ma questo non mi porta a smettere ma a esagerare.
La satira politica è oscena e selvaggia. E' una provocazione, è l'espressione di una rabbia nichilista. Ha lo scopo di far deragliare i pensieri dei ben pensanti. Di contraddire l eabitudini mentali.
Non esiste una satira politica di buon gusto. Esiste solo una satira politica che fa incazzare e una satira politica deceduta.

Quelli possono piacere o meno, ma è satira, e la satira non deve essere di buon gusto ma deve colpire (Luttazzi docet).
Non i fumetti, Jacopo, ma la petizione... ti prego, leggi i commenti, leggi cosa ha scatenato. Qualunquismo, populismo e disfattismo della peggior specie!
COn quello che dici confermi che voi costruire, non distruggere... allora ferma questo esecito delle parole facili, e della lagna ancor più facile! O era solo un esperimento per capire come è possibile che la metà degli italiani ha deciso di ridare fiducia al nano?

Anche a me i fumetti non disturbano, anzi piacciono! A me piacciono un casino, quello che mi disturba è quello che sta succedendo nella petizione. Come ho già detto sono contento di questa larga partecipazione sperando non sia il solito gesto che ti acquieta la coscienza. Ma a quanto pare, e se non mi sbaglio, la maggiorparte dei commenti sono vuoti e non costruttivi, non che io possa fare meglio, per carità, però tutta questa gente dov'era durante la richiesta di adesione di cacao con 27 euro, dov'era durante la campagna della tua mamma? Dov'era durante il web corteo? Ok, sono arrivati adesso, in questi ultimi tempi, d'accordo anche questa è una verità. Ma almeno, adesso, mi farebbe piacere, e credo anche ad altri, che tu intervenissi a spiegare qual'è l'idea su cui nasce il blog e notassi come alcuni commenti non centrano una mazza e sono completamente cotrari alle tue idee, che spesso coincidono con le nostre, questo mi indica che molte adesioni sono fatte da quaquaraquà che poco centrano col blog o con le idee portanti, di conseguenza ci sono oggi e domani "tanti saluti!". Quindi dicevo, sarebbe bello tu intervenissi dicendo che speri che durante un altro momento del bisogno (pascucci factus docet) ci sia la stessa affluenza, con la stessa dose di "sapienza" e saccenza. Come dice gimli il nano del "signore degli anelli":
"Sleale è colui che si accomiata quando la via si oscura"
Ecco la mia paura Jacopo, pensare di aver dietro qualcuno e ritrovarsi senza nessuno. Che tra tutte queste adesioni ci possano essere persone splendide questo non lo nego.

Il nudo è bello, è artistico. Faceva un pò schifo la testa di pisello- almeno a me- perchè preferivo gli animaletti che disegnavi una volta, ma c'è a chi è piaciuto. E' normale che alcuni fumetti piacciano molto, altri no, a seconda dei gusti .Ma tu disegna quello che ti va, che ti importa!!!!
La petizione pof non l'ho capita neanche io,ma probabilmente non c'è nulla da capire. Fregatene e continua a fare quello che ritieni giusto, Jacopo.

Parlare pur non capendo e non sapendo.

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

ma che dici patch?? Io capisco ciò che vale la pena di capire. Conosco il lavoro di Jacopo e sinceramente non ho neanche interesse a capire la petizione poff nè le tue farneticazioni,perchè mi sembra già una cazzata l'idea di una petizione contro jacopo. E mi sembra che ci sia una certa saccenza da parte vostra nel credervi gli unici detentori dell'"azione positiva".Ma vergognati te piuttosto.

:D

P.S.
La petizione non è contro jacopo, è per jacopo.

Ah è per Jacopo?Per deprimerlo, vorrai dire, visto che avete criticato ogni parola che ha scritto. Non ti piace la petizione che ha scritto? Non la firmare!Non c'è bisogno di scassare come stai facendo

Ma almeno l'hai letta?
Lo sai che sei troppo forte?!
:D :D :D :D :D :D :D

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

...Io credo che a Jacopo faccia piacere non avere una "comunità" di "yes men", gente che approva tutto ma proprio tutto quello che dice; le critiche fanno crescere sia noi che lui, non mi sembra che un blog in cui ci siano soltanto persone appiattite sulle posizioni del proprietario del blog, sia utile per Jacopo.

Il sale della democrazia è avere opinioni differenti ed esprimerle, evitare di criticare, stare in silenzio quando non si è d'accordo con lui non fa che danneggiare Jacopo secondo me...altrimenti se la canta e se la suona da solo insieme ad i suoi "yes men", gente che non ha spirito critico e non ha un proprio pensiero se non quello del "leader". Gli amici, quando credono che sbagli, te lo vengono a dire, di certo non si stanno zitti, ti scassano, ma è uno "scassamento" positivo.

Di più nin so!

Ti adoro nexus! :D

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

Nexus anche tu hai i tuoi- yes man-e ti piacciono eccome-: quelle quattro ochette di patch (quoto da varie pag: "grande nexus!!!Bravo Nexus!!!"Ti adoro nexus!"), di tantit (quoto : "Evviva nexus!!!)ecc ecc... Beh complimenti, un fans club niente male!!!

mettici anche me nel fans club delle ochette,
stimo moltissimo nexus,
grazie.

x patch87 ,prima che lo specifichi: si lo sappiamo tu sei un'oca maschio.

x elle: tu che sei una persona attiva. C'eri anche tu il 25 aprile a fischiare e a inveire contro i vecchi partigiani in carrozzella? C'eri anche tu a tirare i pomodori ai partigiani ebrei e a quel povero vecchio malato in sedia a rotelle- il padre di letizia moratti?- Se non c'eri perchè stavi preparando il detersivo al limone, ti sarebbe piaciuto esserci?

x elle: tu che sei una persona attiva. C'eri anche tu il 25 aprile a fischiare e a inveire contro i vecchi partigiani in carrozzella? C'eri anche tu a tirare i pomodori ai partigiani ebrei e a insultare quel povero vecchio malato in sedia a rotelle- il padre di letizia moratti?- Se non c'eri perchè stavi preparando il detersivo al limone, ti sarebbe piaciuto esserci?

... Complimenti lotus, fine analizzatore politico!
Vedo che hai capito tutto... e forse ho capito anche io!

E' arrivato il momento di fermarmi, osservare, tacere, capire e scegliere!
Buon proseguimento a tutti!

Lungi da me cercare una qualche claque, non è nella mia natura, anche perché il mio apporto al blog non lo ritengo così importante quindi non penso cambi qualcosa se mi defilo per un po'. Le persone che hai citato, insultandole con quel ridicolo appellativo, ragionano con la loro testa ed hanno le loro opinioni, se ti fossi preso la briga di consultare i loro interventi passati, te ne accorgeresti da solo ma capisco che quando si finiscono gli argomenti si preferisce insultare le persone, piuttosto che dialogarci.

Non capisco, invece, perché ci tieni così tanto ad attaccare le persone che non hanno voluto firmare la ridicola petizione di Jacopo, non mi sembra che tutti ci si debba conformare al pensiero del capo, anzi, Jacopo stesso ha sempre detto che rifugge quel ruolo. Cosa vuoi che ti dica? Se ti sei sentito "inserito" da me tra gli "yes men" quando invece il tuo pensiero è autonomo ed in questo caso concorde con Jac, allora mi scuso, non volevo dire che "tutti" quelli che hanno firmato sono dei "yes men".

Concludo qui, anche perché non vedo cosa ci guadagno a discutere di "fuffa", preferisco parlare di altre cose.

Addio.

Se non si fosse capito, che io la petizione di jacopo l'ho firmata, sono anche daccordo con quello che dice. Quello che mi ha infastidito è lo spirito dell'adesione di molte persone, un mio punto di vista che ho già spiegato.

Caro lotus ti dico che non so chi tu sia per parlare a me e agli altri in questo modo, una grave mancanza di rispetto, inutile e gratuita.

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

... lascia perdere.
Adesso mi fermo ed osservo: voglio capire se riceveremo risposte (e lo spero) per poi decidere. Ho un gran magone!

C'ho pensato tanto, davvero. Non sapevo bene dove collocare il mio pensiero. Già perchè sono pienamente d'accordo con il pensiero positivo e il darsi da fare. Con l'agire più che il piagniucolare. Con il dimostrare fattivamente con la propria vita, tutti i giorni la direzione che si vuole dare a questo mondo, i cambiamenti che si vogliono fare sono prima di tutto quelli che facciamo nella nostra vita. E poi ridere ridere RIDERE, in un mondo che vogliono farci vedere così grigio c'è bisogno di leggerezza, del prendersi in giro, di prendere in giro e sdrammatizzare e vivaddio qui si che ce n'è di questa filosofia di vita... MA...... si, qui c'è un ma: questa è un'altra cosa, la petizione di Jacopo, io sono in grado di capirla e di capire anche tutte quelle adesioni, indignate, rabbiose, discrete, urlate o sussurrate. Ragazzi, qui c'è poco da scherzare, veniamo da un lunghissimo periodo di oscurantismo, chi più chi meno platealmente, abbiamo sofferto come bestie durante il governo Berlusconi. Ci sembrava di vivere in un universo parallelo quando vinse le elezioni, vedere quelle bestie nel parlamento ci ha fatto covare una bella ulcera!! Insomma, la tensione era tanta, le aspettative ancora di più. Finalmente vinte le elezioni, che pensavamo in realtà di superare grandemente e che invece ci siamo ritrovati a dover centellinare, cosa succede?? Proprio quelli in cui avevamo riposto le nostre speranze (anche se ci avevano fregato in passato)li vediamo litigare per una poltrona. Bè, comprendo che la delusione è stata tanta, l'amarezza di più... e la voglia di gettarglielo in faccia, il nostro sdegno, ha fatto si che le adesioni alla petizione siano state così tante e così veementi. Certo capisco che a leggerle, così tante, e poi così tutte insieme violentemente, possano fare un effetto strano. Ma da qui a tacciarle di populismo... ne passa miei cari! Capisco che teniate molto al vostro blog, che avete alimentato, e sostenuto in tempi magari più bui (lo deduco da quanto ho letto) ma, cercate di comprendere, il blog è di tutti, di TUTTI! Non è un club privato, non è riservato a pochi! Tanta gente l'ha scoperto magari da poco (parlo per me ma penso anche per tanti altri) e vuole leggerlo e consultarlo tutti i giorni, perchè ci trova delle verità che in altri siti non trova... e voi cosa siete capaci di dire?? "Dove erano queste persone quando il blog aveva bisogno di sostegno? Ma li avranno poi comprati i riduttori di flusso?? Vergogna vergogna, voi non sapeteeee!!!" Noi non sappiamo?? Non è che vi sia balenata l'idea che siete VOI a non sapere? Cosa ne sapete voi di chi è tutta questa gente che ha firmato con nome e cognome?? Cosa ne sapete di cosa fanno nel loro quotidiano? Delle loro battaglie, grandi o piccole che siano nel loro quotidiano?? Che ne SAPETE?? Uscite dal vostro 'piccolo'.Il vostro metro di paragone è solamente l'acquisto di questo benedetto riduttore di flusso?? Attenzione perchè rischiate di sbagliare con questi giudizi, c'è tanta brava gente in giro, esasperata magari, ma BRAVA!! E apritevi al resto del mondo virtuale, c'è tanto, c'è tutto in giro... non sottovalutate la gente che fa un giro da queste parti magari anche solo per leggere, perchè il tam-tam poi, funziona, e porta comunque frutti!! Voi siete nel web, il blog può essere di tutti, di tutte le persone che condividono un pensiero di comprensione, rispetto, uguaglianza e amore (chè se così non fosse, che caspita ci farebero qui nel blog??)...e non è detto che ciò si manifesti con un riduttore di flusso in più dentro casa.... E sono sicura che Jacopo ha già messo tutto questo in conto da tempo. Mi scuso per la lunghezza della mia lettera, sicuramente eccessiva, e vi assicuro che vi voglio bene... ma me l'avete proprio tirata fuori questa esternazione, non c'ho dormito una notte! E ora... alla prossima, cari

ps. ciò non toglie che sia giusto sostenere il blog con la sottoscrizione di 27 euro, ma... date tempo al tempo...

pemah

viola
ok Jacopo padronissimo di fare come ti pare o come ritieni giusto
Padroni noi del resto di dirti il nostro parere di sostenerti o meno ..... o no?
Nell'arena c'è anche Franca e francamente non mi sembra il modo giusto di sostenerla ,però puo' essere che mi sbaglio
La guardo sul suo sito così bella mentre dice "Vorrei proprio vedervi sorridere "
22 cose che la sinistra doveva fare e non ha ancora fatto
1. Ripartire dalla gente
2. Sviluppare la cultura alternativa
3. Sviluppare l’economia della cooperazione e della solidarietà come alternativa concreta al capitalismo della speculazione
4. Utilizzare nuove forme di lotta
5. Opporsi alla corruzione attraverso il controllo popolare
6. Opporsi alla corruzione attraverso l’unificazione dei percorsi burocratici
7. Opporsi alla corruzione attraverso l’eliminazione dei regolamenti inutili e la loro sostituzione con il buon senso
8. Lotta per la legalità e sostegno allo sviluppo economico, attraverso la razionalizzazione delle leggi sulla truffa, il raggiro, i fallimenti, i debiti non pagati, la disonestà commerciale, i danni morali e materiali, la responsabilità professionale.
Lotta all’illegalità attraverso il potenziamento e lo snellimento dei tribunali penali e civili
9. Lotta all’illegalità attraverso iniziative internazionali che portino all’abolizione del segreto bancario e dei paradisi fiscali
10. Lotta contro lo spreco energetico e l’inquinamento attraverso il sostegno diretto alle nuove tecnologie ecocompatibili
11. Rilancio della cooperazione e della piccolissima impresa. Puntare sulle capacità individuali per costruire un’economia solidale
12. Formazione permanente e sviluppo delle potenzialità umane. Centralità del metodo didattico dell’asilo Diana di Reggio Emilia. Riforma della didattica scolastica in questa direzione
13. Sviluppo della rete di comunicazione indipendente
14. Razionalizzazione del sistema sanitario
15. Rinuncia alla guerra come strumento per dirimere i contrasti. Utilizzo dell’esercito ome forza pacifica di solidarietà
16. Abolizione del sistema di finanziamento diretto alle imprese e sua sostituzione con investimenti sulle infrastrutture
17. Lotta allo spreco e razionalizzazione della spesa pubblica
18. Riconoscere la globalità dell’individuo
19. Scegliere la cultura dell’ironia e del ridere
20. Abbandonare le strutture organizzative piramidali e scegliere la rete
21. Immaginare la società del futuro
22. Imparare a sognare

Queste cose dovremmo portare avanti tutti insieme

Certo bisogna farne di strada
da una ginnastica d'obbedienza
fino ad un gesto molto più umano
che ti dia il senso della violenza
però bisogna farne altrettanta
per diventare così coglioni
da non riuscire più a capire
che non ci sono poteri buoni
da non riuscire più a capire
che non ci sono poteri buoni. Fabrizio De Andre

ciaoo Jacopo Mi spiace ma questa volta mi hai deluso tu ,che loro litigassero per le poltrone me l'aspettavo che tu ti impantanassi con loro no Che ce posso fà?? pazienza vo avanti a modo mio per la mia strada

Grazie viola della tua pacatezza,
aderisco in pieno al tuo messaggio,

mi scuso con jacopo: non avevo capito proprio niente fino ad oggi

saluti ele

Scusate ma è evidente che non ci si capisce.
Io proprio non colgo il problema.
Bertinotti e D'Alema fanno una stronzata mostruosa che fa sospettare le peggiori battaglie intestine per il futuro e io cerco, insieme a tanti che si sono incazzati, di creare un deterrente in un minimo di reazione pubblica per cercare di dissuaderli (per quel poco che è possibile) dall'andare avanti così. E' il mio modo tipico di procedere: cercare azioni microscopiche che possano dare un piccolo risultato vero. Fare la differenza. Come chiedere a Prodi di mettere il risparmio energetico nel programma dell'Unione o sostenere mia madre per convincere gli indecisi a votare.
Cosa si rimprovera in questo? Che manca di umorismo.
Ma io è una vita che vado avanti così. Rido su quel che c'è da ridere ma se denuncio l'uranio impoverito o la corruzione non devo per forza far ridere.
Leggo parole deluse di Viola, Elle... Come se avessi tradito... Cambiato linea...
Mi dispiace proprio ma non capisco.
E trovo sinceramente spropositata tutta la reazione.
E comunque non capisco neanche perchè si pretende di condividere quel che dico.
Non siamo un partito.
Io do' per scontato di non condividere tutto quel che pensano i miei amici o mia moglie.
Non mi interessa l'unanimità. Mi interessa la possibilità di sentire discorsi che non mi farei da solo. Non essere daccordo è un bene.
Qui leggo parole di amarezza e di rabbia quasi, di tristezza e delusione.
PERCHE' HO SCRITTO UNA PETIZIONE E DiSEGNATO VIGNETTE CHE NON VI PIACCIONO?
Mi dispiace anche a me, ma io non lo vedo proprio così un rapporto costruttivo.
E sinceramente non mi interessa l'approvazione quanto la discussione. Io sono sempre stato un provocatore perchè credo alla potenza dello stupore generato dall'arte.
E sinceramente la petizione mi sembra, da questo punto di vista geniale proprio perché attacca un punto debole, uno sfacciato abuso di potere che generalmente non viene considerato come tale.
E comunque non capisco le premesse. Non capisco quest'aria da "se fai così rompiamo con te".
Io sono io. Evidentemente non ci si era capiti neanche prima. Dispiacere doppio.
Ma chi cazzo l'ha detto che dobbiamo essere unanimi, che dobbiamo fare sempre le stesse cose. Sinceramente mi sembra una tempesta in un bicchier d'acqua.
Ma se a qualcuno sembra veramente una questione importante sono completamente in disaccordo. E mi dovete spiegare dove sta la leggerezza e l'umorismo in tutto questo.
Dove sta la tolleranza per le idee diverse.
E vorrei dire anche un minimo di rispetto e comprensione reciproca.
Veramente per così poco cambiate idea su una persona, su un blog, su un'iniziativa?
Ok.
Ma questa rigidità, scusate, ma io non la sopporto.
E non sopporto che non si rispetti il mio lavoro.
Che è sempre quello da decenni.
Ieri ti piacevo, oggi no.
Mi sembra normale. Magari domani ti piacerò ancora. Ma quest'aria da "io ti cancello"... per favore....
Qui se ne fa un dramma. Addiritura si litiga.
E questo è pessimo. Incomprensibile e fuori dal mio modo di ragionare.

Ti vogliamo bene... questo è tutto ciò che mi va di dirti ora, poi si vedrà. E vorremmo che ogni tanto anche tu ce lo dicessi... Abbiamo bisogno della tua attenzione... non solo sull'uranio impoverito, che anche lì noi si piange... ma attenzione, con ogni tanto qualche partecipazione. Cioè tu posti, si anima discussione, ma mai che tu intervenga... e così abbiamo forzato un po' la mano, per vedere se per una volta ci rispondevi... a noi POF... siamo dei bambini viziati e capricciosi, e vogliamo che ogni tanto il nonnino si faccia tirare il naso da clown... Non stiamo litigando... dai... mica ci avrai creduto? Stiamo solo facendo quello che ci hai insegnato...partecipare con la nostra testa... non avere leader... e provare comunque a fine giornata di avere in bilancio più risate che incazzature... che di rabbia caro mio, è pieno il cielo e la terra... pieni zuppi...
e forse tu non conosci le potenzialità dell'energia pensiero... sei rimasto indietro... mentre i POF si sono portati avanti... fino ad Uluru... forse per questo non ci capisci più, noi abbiamo acceso l'antenna che si collega al paradiso, e lì le notizie filtrano in altro modo...
Ma il diavolo fa più udience qui in terra, per questo Dio è morto...

senti jacopo, a discorrere all' infinito quà si vanno a rivangare le ossa e rimbrottarsi le mille cose e certamente non la finiamo mai.
I toni da una parte e dall' altra sono oramai così sfaccettati che tutti hanno torto e tutti hanno ragione,

quindi ti leggo quà sopra e non posso dirti altro che sono d'accordo con te, penso le esatte cose che pensi tu, e bla blba bla

eppure io ci sono stata dentro, e non mi vàbene uguale,
perchè jacopo un pò di attenzione e considerazione anche alle nostre opinioni, della serie " almeno filaci quando ti mandiamo 100 messaggi" la vorremmo, io la vorrei,
non ci sono solo i messaggi quà sopra, ci sono i pacati e continui messaggi che abbiamo mano mano scritto sotto la petizione, quanti ce ne sono sotto là?

adesso te l'arrivi bello bello a dire chenon capisci tutto stò casino per nulla, " per così poco"

ettecredo,
che non lo capisci, per così poco.
e va bene.

non lo capirei nemmeno io, se non avessi sulle spalle migliaia di ore di lavoro e tentativi per allacciare interessi e relazione, per seguirti e animare e tenere vivi e interessati gli interventi tuoi, sperando sempre che ne venga fuori qualche bel frutto

và sempre a finire ( non l'avrai notato nemmeno questo ) che siam lì in uno, due, tre quando va bene, dei soliti emerti ( coglioni adesso lo dico io ) che si fanno un culo tanto per nulla,
per chi e per cosa?

non sono certo quà a cercare gloria
ma quando vedo che metto ilmeglio che ho per contribuire ( contribuire ) alla costruzione ( costruzione ) della tela della vita,
e non solo non ne viene fuori un ragno dal buco ma non ne viene mai fuori niente che riesca a andare oltre ( andare oltre ) le solite minchiate ( minchiate )

bè scusa, penso di avere sbagliato proprio tutto ( io )
e che incaponirmi a portare avanti cose che non rendono nulla
sia una perversione ( perversione ) mia, ( mia)

fine, della discussione
mi sono messa in discussione io, con i miei ideali , con il mio fare, con la mia energia creativa buttata giù dal cesso, con le mille ore spese ad allacciare relazioni e tele di vita che non interessano diun mezzo XXXX a nessuno,

mi stò chiedendo cosa ci faccio parcheggiata in internet da un anno,
e sai cosa è la risposta?
la risposta è che sono una cretina che stà buttando via la sua vita, credendo di fare ma che alla fine non vive nemmeno ( non vive nemmeno )

questoè, credevo fosse amore e invece era un calesse
quello che ho fatto, quello che ho speso, quello che ho investito
era un misero calesse su cui ho riversato energie che potevo usare a fare altro

non stò parlando affatto di te, non sono delusa di te
sono delusa di me

è più chiaro ora?

.

aggiungo un ultimo pensiero, spero si capisca:
io e tanti di noi, siamo quà a contribuire a quello che viene proposto come " lavoro creativo di gruppo" ove non ci sono leader.
è questo quello che ci piace,il posto e il presupposto che ognuno faccia il meglio che sà fare proponendolo e donandolo al gruppo.
è lavorare INSIEME. agire e reagire insieme, mettendosi in discussioni TUTTI INSIEME.

questo è quello che tu proponi,, mi pare anche.

ma alla fine tu quà dentro, dici che non vuoi essere il leader, e per questo non ti mischi, ma questo tuo non mischiarti è dimostrare nei fatti che tu con ilgruppo non ci lavori, non tieni conto di niente di quello che facciamo e dei feed back che facciamo
te ne vai avanti per la tua strada, e chi ti ascolta bene,
per il resto tu sei il padrone indiscusso

questo è essere leader indiscusso a casa propria
fai benissimo a farlo, trattasi di dare il giusto nome alle cose.

sai perchè io non mi ci ritrovo? perchè io da sempre lavoro e collaboro dando più importanza alla coesione e alla importanza del gruppo, nel suo insieme e nella bellezza del singolo, che non ai risultati e alla gloria,

queste sono le cose che contano per me

Mi spiace che tu trovi incomprensibile e fuori del tuo modo di ragionare quanto sta accadendo: evidentemente quella che credevamo essere quasi amicizia era semplicemente conoscenza, perchè vuol dire che nel tempo non hai imparato a conoscerci, a conoscere le nostre emozioni.
Nessuno di noi si è sentito, contattato, coalizzato ed organizzato per rispondere a questa petizione (a questo scempio tritarifiuti direi)... la reazione è venuta dritta dritta dai nostri cuori, all'unisono. FOrse perchè questo anno di partecipazione ci ha resi sempre più vicini.
E' stato incredibile, dopo aver scritto il mio primo post alla tua petizione, trovare i post della "città segreta": mi è sembrato di leggere nel mio cuore e nella mia intelligenza.
Però voglio parlare per me, perchè, come per elle, la delusione è un fatto intimo: io credo molto nell'umanità, e per questo molte persone mi considerano tollerante all'estremo. Il punto è che credo che ogni persona abbia la sua peculiarità, e quello che per me può rappresentare difetto e debolezza, non è detto che di fatto lo sia... e ne lmomento in cui ne ho preso atto o lo accetto e proseguo, o no, e mollo. E nel momento in cui decido di proseguire ho l'obbligo morale ad accettare!
Ho più volte avuto modo di constatare la tua "umanità", intendendo con questa parola proprio il complesso di pregi e difetti: una volta definiti o proseguo e accetto o dissento e mollo.
Ci sono però dei limiti oltre i quali non riesco ad andare, ne va della mia onestà intellettuale: ed allora ho bisogno di capire per potere andare avanti.
Sono poche le cose nella vita che aborro, che proprio mi paralizzano: una di queste è la Demagogia... e le pagine del blog in questi giorni straripano di demagogia!
La demagogia, insieme con il qualunquismo, è un cancro peggiore dello stesso Silvio... Dobbiamo stanarla e combatterla! E invece ci siamo trovati immersi fin sopra i capelli.
Altra cosa che aborro è la superbia: chiedi un minimo di rispetto e di comprensione reciproca? Credi forse di non doverne? Non a noi, ma alle persone cui hai dato il tuo voto: prima ancora di partire hai già puntatoil dito!
Tua madre è senatrice ora... prova a chiederle quale aria si respiri in questo momento! Ricorda che ora c'è anche lei nel mucchio, anche lei avrà gli occhi puntati addosso, anche lei avrà il suo bel carico di letame da dover sopportare di prendere sulle spalle, perchè quando cominciano a lanciartelo addosso puoi anche lavarti, la puzza te la attaccano...
sarai impietoso anche con lei quando verrà il momento degli attacchi al suo operato?
Sembri quasi essere li pronto ad aspettare l'errore dell'eroe. QUando l'eroe cade fa più rumore, ed in fondo da più goduria, perchè lo rende più vicino a noi... ed allora siamo li all'erta, aspettando il momento di vederlo cadere, per poter dire soddisfatti "lo dicevo io!"
Adesso però avremmo tutti bisogno di un pò di pace, di vedere qualcosa costruirsi... e di conseguenza di sperare. E sul più bello arriva la petizione populistaqualunquistademagogica, che appiattisce tutto verso il basso, ed infrange la speranza di chi vuole partecipare per costruire.
Ho voglia di partecipare per costruire... e mi sta abbondantemente sulle scatole chi, mentre accatasto i mattoni, dietro di me li prende e li sparpaglia in giro.

dai proviamo a spezzare stà tensione... mumble...

jacopo, cosa ne dici di andare ad assoldare quel comico che faceva la satira del mitico berlusconi, a cui cominci ad assomigliare in modo preoccupante

quello che faceva " POVERO SILVIOOOOOOOOOOOOOOO!!!"

ecco, proviamo a chiedergli di venire quà sul blog a fare

" POVERO JACOPOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!"
incompreso e abbandonato da chi fà i capricci....

.

su jacopo, prova a ridere un attimo anche te dai,,,, che ce la fai se vuoi, e basta vittimismo dai... CORAGGIO!

POF!

Jacopo ma davvero ti fa piacere leggere "sono tutti uguali" come risposta alla tua petizione? Io non ci credo, o almeno credevo che sul tuo Blog non ci fosse spazio per il becero qualunquismo che è il contrario della partecipazione e quindi, parafrasando Gaber, della libertà.

Scusa se in molti ci siamo irritati, ma in tanti malsopportano una visione demagogica della politica, che tende a mettere tutti nel calderone qualunquista e, in definitiva, la sintetizza nella orrenda frase "è tutto un magna magna"; di certo quelle frasi non ci aspettavamo di leggerle sul tuo Blog, in coda ad una tua petizione, dopo molti tuoi interventi che andavano francamente contro questo modo di pensare (la difesa di Borghezio contro i violenti, l'invito per quelli di destra di votare PLI, ecc.). La delusione è stata tanta quando si è letto quella petizione, soprattutto alla luce di ciò che avevi scritto prima.

Raccolgo qui sotto alcuni dei commenti che ritengo qualunquisti, populisti e demagogici.
A me certo non fa piacere leggere lo "tsunami qualunquista" che si è abbattuto su questo Blog, con ciò non voglio criticare le persone che hanno firmato, non le conosco e non ci penso nemmeno lontanamente a esprimere un giudizio su di loro, vorrei però umilmente farti notare che hai spinto molta gente a scrivere in maniera irrazionale e istintiva, hai anche tu sfruttato la negatività delle persone piuttosto che stimolarle in maniera costruttiva, le hai aizzate, da perfetto berlusconista mi verrebbe da dire, ed è quello che ti sfugge purtroppo.

Ora la smetto altrimenti vengo tacciato di pedanteria, ho espresso ciò che penso in troppi post, forse ho abusato dello spazio concessomi ma spero che leggerai con attenzione lo tsunami:

Sono veramente tutti uguali (...)
Tanto anche la persona migliore della terra una volta che è in politica pensa solo ad arraffare quello che può (in termini di potere e di palanche).

Quando vedremo qualcuno che governi per gli altri e non per se stesso e per la propria poltrona?
Che schifo... lungi da me l'iscrizione a qualsiasi partito.

andate a lavorare (per noi) invece di cazzeggiare

Visti i precedenti ma Bertnotti fosse stipendiato dal Berlusca?...

sdegnata per l 'inaccettabile comportamento di questi due arrampicatori(...)
La prossima volta voterò SCHEDA BIANCA ed ai nostri candidati cialtroni li manderò, gentilmente, a "quel paese".

(...)siete tutti d'accordo col nano e che volete il potere per il potere e non per governare questo paese in libertà e giustizia!

hanno gia litigato per le poltrone

Sanno, D'alema e Bertinotti, cos'è il senso dello stato, o in questi 5 anni hanno preso lezioni da Previti?

ci aspettavamo di vincere col 70%; abbiamo vinto con i decimali ed adesso, prima ancora di essere entrati in parlamento, cominciano a litigare.
smettetela e pensate a salvare l'Italia e quei poveracci degli italiani che ancora resistono.

Alla fine sono tutti uguali.
La soluzione a questo pasticcio ingovernabile? Per caso D'Alema e Prodi pensano di allearsi con Berlusconi? Ragazzi, io in Italia non ci tornero' mai piu'.

CAVOLO, questi Signori che si prendono i nostri voti svogliati abbiano almeno la decenza di DARE UN BUON SPETTACOLO visto che poi non hanno convinto poi tanti italiani, mentre Berlusconi qualcuno avrà pur convinto che a votare per QUESTA SINISTRA ci si guadagnava solo partitocrazie, litigi sulle poltrone, indecisione e immobilismo su tutto.

Basta litigare per una poltroncina in più o in meno.

fiera di non aver votato DS e RF

bambini capricciosi.

Escludendo che siano dei cretini (per quanto la tentazione di pensarlo sia forte), altro motivo che una tristissima e deprimente connivenza di interessi non riesco a trovarlo.

troppo distratti dalla gestione di un potere sempre meno pubblico poichè sempre più privato?

sti tizi non si sono mica resi conto qual'e'la reale situazione dell'italiaancora oggi che se tato nano salta di nuovo in poltrona abbiamo finito di respirare,,altro che liberta' di stampa FINITELA FINITELA ALTRIMENTI M'ISCRIVO ALLA LEGA ,,PUAAA CHE SCHIFO,,,LA LEGA ,MA PURE VOI .....(...)mai iscritta a nessun partito,e' vera liberta' di pensiero

Sono talmente incazzato con quel maledetto ricattatore del parolaio rosso...che se me lo dovessi vedere in fronte avrei paura della mia reazione.....!!
Dicevamo che Bossi teneva per le palle il B..ni, e ora il Professore consegna le sue in quelle dell'infido parolaio rosso... Ottimo lavoro, davvero. Non volevo votare, mi sentivo defraudato per questa "porcata" di legge elettorale, non potevo esprimere le mie preferenze, ho ascoltato gli amici, fallo dicevano, fallo per mandare a casa il B..ni, ho votato, ho votato al buio ed ora mi ritrovo il signor NO alla presidenza della camera, in pratica gli ho...gli abbiamo assicurato la pensione a vita e gli permettiamo pure di pontificare, sempre, "prodomosua"
Complimenti....ero un coglione per votare sinistra..... e sono stato coglionato dalla sinistra.

bisogna che ci rendiamo conto che oramai fare il "politico" è un mestiere ben pagato. Se ci fosse da guadagnare niente forse alla camera e al senato arriverebbero persone + oneste.... ma anche in regione

Basta, ho sofferto abbastanza questi "omuncoli" di sinistra, sordi a qualsisi critica, autoclonantesi da decenni!
Purtroppo non vedo via d'uscita. Questi non si levano dai coglioni, se non per far venire un Berlusconi, così l'elettorato impara a stare alle regole.

levatevi dalle scatole e non azzardatevi MAI più ad ammorbare chi vi ha (suo malgrado) votato con la vostra ipocrisia: prometto di non tornare più a votarvi la prossima volta

Giuro se ci saranno a breve ancora elezioni politiche, voto quello stronzo di Berlusconi.

Conoscevo già da un pezzo le borghesie diessine ma non mi aspettavo questo attaccamento al potere dal compagno fausto.

E' avvilente ! Avevo molta fiducia in Bertinotti,ma anche lui per una poltrona si è comportato come gli altri.

Per favore, pensate a questa povera Italietta, che è messa male e non ai cavolacci vostri.

Mentre voi litigate per una poltrona da milioni di euro noi qui moriamo di fame.

Volevo iscrivermi ai DS ma mi sono fermato in tempo. Fa tristezza vedere che non cambia niente. Istigate all'autoesilio con il vostro comportamento. Mi vergogno di vivere in un paese come questo!

dei politicanti di mestiere non ne posso più!

Le Vs battagliette da 4 poltrone fatele lontano dai media e se volete andare più spesso in tv iscrivetevi al grande fratello. Il Paese ci guadagnerebbe. Avete rotto i c*******!

andate a lavorare come lo facciamo tutti noi e lasciate quel posto a persone che abbiano il coraggio di rappresentarci!
Come successe in Argentina: CHE SE NE VADANO TUTTI! è VERAMENTE ORA DI CAMBIARE!

Dopo 30 di voto comunista non ho più votato i comu perchè già "sentivo" cosa sarebbe successo: i segnali sono chiari dal 1994, e chi non li raccoglie vuole solo illudersi che abbiamo una reale classe politica alternativa ai fascisti e ai liberisti: e invece NO!
Premesso che non voterò MAI per schifezze quali DS o Margherita

Può un burattino, figlio della vecchia dc, e mi fermo qui, governare l'Italia senza avere nessun potere decisionale, se non quello di avere un sorriso ebete stampato sul volto? Chi sarà il regista vero, e nemmeno tanto occulto, il parolaio o il baffo ? Chi smuoverà il braciere sotto il popò del burattino e dell'intera Unione ?
Chi è più ipocrita, Silvio il re, Fausto il parolaio, Armando CCCP o Massimo noblesse oblige ?

Non credo di far parte di un'oligarchia di utenti che si mette a pestarti i piedi, siamo soltanto delusi per ciò che abbiamo letto, perché forse ti conosciamo da più tempo, non ci vedo acrimonia ma affetto nei tuoi confronti. Ciao.

Eccomiiii nex, mi unisco al codazzo di ochette! :D

LOL

mi unisco pure al quaraquà! :D

"A gaddrina chi camina si ricoghie ca bozza china"
Cammino della pace... co co co dè sssss qua qua qua!!!

pure io! :D

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

Buondì a tutti,

io vorrei chiedere una cosa ai pof ... qualcuno di voi sa quanti di quelli che hanno firmato la petizione hanno anche comprato riduttori di flusso? e quanti di loro fanno raccolta differenziata? e quanti hanno pagato i 27 euro (se non sbaglio, ma qui ci vorrebbe Jacopo, a pagare i 27 euro sono più dei 20, 30 iscritti che a volte scrivono nel blog .............) e quanti vanno al lavoro in bici o in treno o a piedi o altro che non sia l'auto a benzina?

Nei vostri inoltri ho letto della critica e anche un pizzico di preconcetto ... ad esempio se qualcuno ha una lezione da dare, un link (p.e. comunivirtuosi) benvenuto ma perchè farlo con saccenza, perchè non usare il metodo della condivisione? ... forse qualcosa tipo "raga' c'è questo link: www.quelchevorreifarticonoscere.it qualcuno lo conosce? cosa ne pensate? vi va di parlarne? scambiarci consigli" ....................... per quel che ne so la questione dell'unità è parecchio complessa e ricerca dell'unità è anche accettare (tentare di accettare) che qualcuno al momento si limiti a firmare una petizione anzichè creare ad esempio webcortei o altro ... ciascuno di noi ha i suoi tempi, i suoi limiti con cui fare i conti, un suo modo di ragionare (e non è certo dicendo cose tipo "tu sei ... tu fai ... tu non fai ..." che facciamo conoscere la potenza di certe idee in cui crediamo:o)

Sono la prima ad avere conti aperti con l'accettazione del diverso ma so che lui, lei, loro fanno sempre e comunque parte (anche quando per motivi miei non voglio accorgermene) di quel NOI che vorrei, forse vorremmo, fosse più riconosciuto.

Saluti
M.Anto

"Vivere la vita fino ad ubriacarsi, essere presente fino ad annullarsi" L.Cherubini

Nessuno nega che tutto ciò è possibile, nessuno ha detto "sono tutti scemi, nessuno ha mai fatto niente" so bene che tra queste persone sicuramente c'è tantissima gente che si impegna ogni giorno, ovviamente il nostro discorso non è diretto a loro, ma a coloro che paiono muoversi solo quando c'è l'occasione di protestare e non di fare, noi vogliamo soltanto far notare la situazione e cercare di far capire agli altri di agire anche in altri modi, come quelli che hai descritto tu. Non abbiamo attaccato jacopo, non abbiamo attaccato nessuno, abbiamo solo voluto esprimere il nostro parere su determinate situazioni che a noi non paiono belle. Ti ringrazio per avermi dato l'occasione di discutere. Ciao. :D

Decidere di ridere, grande libertà. Libertà reale

Dopo le elezioni, si cominciano discussioni e consultazioni: perchè giratela come volete, quelle poltrone vanno collocate, gli incarichi vanno dati!
Solo che oggi avvelenati come siamo stati da una informazione voyeristica che ha puntato le telecamere sullo scandalo, sul privato, sul personale, sul volgare... una normale discussione istituzionale diventa ogetto di discussione, e fonte di "delusione".
Troppo facile l'esercizio della delusione Anto: basta stare li a dire... "lo vedi? avevo ragione! Scemo io che mi sono fidato"
Jacopo si è prestato al gioco costruito negli anni dal regime che stenta ancora a lasciarci, e tutti giù ad abboccare all'amo cui ha abboccato jacopo.
Allora il fastidio dei POF, che da molto tempo qui e in cittàò segreta, si sono adoperati per costruire: all'improvviso ci troviamo davanti macerie, non del passato, da cui risorgere come Araba Fenice, ma del futuro non ancora iniziato. Impossibile costruire su queste basi... queste possono portare solo a distruggere. E facciamo ancora una volta il gioco del gran manovratore di menti!
E' un pò più chiaro adesso il disappunto?
Se volete leggervi saccenza in tutto questo, fate pure: se così deve essere si andrà a costruire altrove!

Sai Mammamaria secondo me la questione non è dove vai a costruire ......... comunque sia, ovunque vai sei nel mondo:o) ... forse il punto è che alcune volte ci fermiamo a vedere solo quello che è evidente ........... a mio parere c'è una Verità che è più grande di ciò che noi possiamo vedere... ti sei chiesta, vi siete chiesti, ad esempio, il motivo di tante sottoscrizioni?

Pensi davvero che sia solo perchè è più facile che non fare altro?

Ti dico la mia di verità, se hai voglia di leggerla.

L'ho percepito subito, non appena sentito il tg, che dietro c'era il solito gioco dei media ............... farci vedere quel che vogliono i manovratori di mente ... ok l'ho visto e probabilmente l'han visto anche altri ......... è che ci sono dentro di noi anche cose che non vediamo subito come ad esempio a volte succede con alcune emozioni ... a volte neanche te ne accorgi subito di ciò che ti si sta muovendo dentro.

i giorni successivi le elezioni ho pensato "ok, ora dobbiamo sostenerli, in qualsiasi modo, arrivando a respirare per e con loro se necessario e ad usare quel poco di mente che si può utilizzare per aiutarli affinchè trovino per loro e per noi la via per uscire da questa crisi più forti di prima ... l'ho pensato e ho intenzione di sostenere il governo con tutta me stessa ............ anche con le critiche se mi sembrano costruttive .......... e una frase tipo "esiste anche la possibilità di dire no comment" mi sembra una critica costruttiva.

Ma ti parlavo di emozioni, quelle che sono a monte del mio sottoscrivere le paraole di Jacopo ... e quell'emozione è la paura.
E non è che basta dirlo, anzi già essere arrivata a capo di questo mistero mi aiuta a veder più chiaro ... ma la paura c'è stata ... e forse non son neppure l'unica che da qualche parte, dentro di sè, ha provato o sta provando paura.

Ora non voglio dire che le persone che provano paura siano ganze, e non voglio nemmeno dire che le cose devono restare cosi per sempre, anche la paura si trasforma specie se si ha modo di guardarsela ... ma non è criticando che comprendi le persone ... e io a quello punto, vedere se e quanto riesco a comprendere le persone a partire da me e, cosa più difficile, le persone con cui non sono d'accordo.
Tutto qui.

Buona Vita
M.Anto

"Vivere la vita fino ad ubriacarsi, essere presente fino ad annullarsi" L.Cherubini

E non credi che far notare a Jacopo che ha sollevato la fiera del qualunquismo, della negatività, della cultura del distruggere piuttosto che costruire, non è anche questa una critica costruttiva?
Sai perchè hanno aderito in tanti? Per lo stesso motivo per cui tanti hanno votato comunque Silvio...
In questi 5 anni siamo stati tutti li, ad osservare quanto accadeva, senza muovere un dito. Ci siamo indignati, daccordo, ma quando abbiamo visto Daniele Luttazzi sparire dalla tv, e poi dopo Biagi, Santoro, la GUzzanti... che abbiamo fatto? SIamo stati li a guardare e a lamentarci, intorpiditi da 1000 versioni diverse e tutte uguali del Grande Fratello. E' diventato un sistema, e non sappiamo farne a meno... e continuiamo a cascarci, anche i migliori di noi. E capita così che anche Jacopo possa contribuire a mantenere questo assurdo gioco, riguardo un evento che è solo normale: dialogo istituzionale per stabilire ruoli e posizoni!

La petizione di Jacopo ha avuto l'effetto secondo me di alimentare il qualunquismo, la delusione e la voglia di disimpegno, ecco in cosa la reputo sbagliata.
Subito avrei avuto anch'io l'istinto di firmarla, anche questo un effetto della nostra abitudine alle petizioni.
Mi sembra giusto invece che sia stato fatto notare questo effetto perverso.
Dopo queste elezioni dovevamo godere come mandrilli, invece stiamo già a fare i Tafazzi come al solito.
E a costo di figurare l'ultimo dei gonzi vorrei ricordare che il politico può anche mirare alla carica più prestigiosa per avere maggior forza per portare avanti quelle idee per cui è stato votato. O no?

...ma sei schizofrenico? queste non sono tue frasi?:

Basta! Ho votato a sinistra, ma è stata l ultima volta!
Sono veramente tutti uguali, aspettarsi che facciano qualcosa di diverso è veramente inutile.
Il mio impegno finisce qui, anche andare a votare scheda bianca mi sembra più di quello che meritano.
Tanto anche la persona migliore della terra una volta che è in politica pensa solo ad arraffare quello che può (in termini di potere e di palanche).
Ma vi sembra che cambia chissà che cosa?
Visto che bisogna vivere comunque con la molletta sul naso, lasciamoli ai loro giochini.....

E' un tuo post questo o no?