13 ottobre 2017 - Torino: Omaggio a Dario Fo e Franca Rame

Insonnia solidale

Daniele66 ha scritto su
http://www.jacopofo.com/ti-serve-una-comunita-community
dicendo che non riesce a dormire.
Apro quindi una pagina dove ti invito a raccontare eventuali tue esperienze con l'insonnia.
Per conto mio posso dire che ho trovato un gran beneficio a ascoltare il mio respiro, respirando con il naso, che è il modo naturale, e muovendo al rallentatore (2 cm al minuto, cioè veramente molto molto lentamente) le dita delle mani o dei piedi. Se si muovono abbastanza lentamente, dopo un po' si ha una sensazione di caldo o di aumento di peso delle dita che si muovono. Dopodiché nel giro di pochissimo mi addormento. Ci vuole un po' di determinazione...
In realtà non riesci a muovere le dita al rallentatore in modo continuativo. Non devi concentrarti... Succede che le muovi, poi ti distrai, poi torni a muoverle, poi ti distrai di nuovo, va bene così.
Si tratta alla fin fine di annoiare la mente razionale. Il cervello razionale di fronte a un compito noioso tende a spegnersi e quindi prende il controllo della mente il cervello non razionale, quello della scimmia.
L'importante è ascoltare pigramente la sensazione delle dita che si muovono...
Importante perché anche ogni volta che ascoltiamo una sensazione la mente razionale si spegne.
Quando non riusciamo ad addormentarci è perché non riusciamo a spegnere la mente razionale e passare alla fase di pre sonno, gestita dalla mente non razionale.
Auguri a Daniele e a tutti gli insonni,

LETTERA DI DANIELE
Eccomi qua AIUTO ditemi dove e parto
Sono venti anni che non dormo e vivo solo. Gli unici barlumi che mi fanno ogni tanto mangiare qualcosa o chiudere occhio sono i ricordi di posti in cui ho dormito assieme ad altri (dormitori e ostelli). Suonavo il piano e sono capace di farlo a orecchio, e a livello di Bollani, (se non anche meglio), ma non posso finchè non chiudo occhio. Per piacere. Qualcuno mi indicasse un posto dove poter andare a stare . Mentre scrivo mando questo ,così mi illudo ci sia qualcuno attorno a me, gente che riposa,calma, coi sandali, e storie simili. Ho bisogno di USCIRE da quiiiiiiiii di soldini ne ho un pò , quindi non è un problema però non voglio spendere 1000 euro per seguire corsi,discorsi,discipline, di cui non mi impippa un beneamato tubo. Non posso leggere sono miope come una talpa; risposte brevi per cortesia. HELP (ho tolto il telefono e la mail che Daniele ha pubblicato sul commento perché mi sembra un po' pericoloso perchè pubblicare indirizzi privati attira messaggi indisiderati di pubblicità indesiderate...


Commenti

Ecco qui un altro messaggio di Daniele66 seguito dalla mia risposta DANIELE66 Sono disposto ad investire Investo volentieri un tot per un centro dove stare assieme ad altri.Ritengo infatti che il confronto con gli altri potrebbe ulteriormente contribuire a ridarmi un minimo di appetito e di sonno :))) : gli argomenti cui mi interesso sono tutto ciò che riguarda il buon sonno, il relax, il riposo,lo stop all'attività del sistema simpaticotonico cronica, il training autogeno, la psicologia del riposo, la Pnl del riposo, il buddhismo del riposo, lo Yoga NIdra, la musica rilassante,i massaggi a sfioramento, la castità assoluta al di fuori della procreazione, l'uso della voce a scopo tranquillizzante... Da daniele66 il 27/05/2012 - 17:58 MIA RISPOSTA No alla castità assoluta! Attento Daniele, che la castità fa male! ABBIAMO FISIOLOGICAMENTE BISOGNO DI FAR L'AMORE... Far l'amore ti fa addormentare come un bimbo e dormire con una qualità di riposo e di sogni assolutamente superiore! Se non fai l'amore mai dormire è dura! Far l'amore è creativo, socializzante, estatico, sentimentale. Da Jacopo Fo il 28/05/2012 - 09:39

Non credo. Guarda che io dormo male proprio da tanto tanto tanto tempo..
Che ci faccio con una ragazza se non dormo tranquillo prima?

MI trovo spesso con questi consigli "fai sesso che ti scarichi"...mi sa che è una fissa anni sessanta. Il sesso può essere un estensione delle coazioni più comuni .Comunque, ho provato, non funziona,chi non dorme non riesce a fare l'amore in maniera decente . ...

Ciao Daniele,
personalmente non soffro di questo disturbo pero' quando ho un malessere fisico, per cercare di risolverlo cerco di capire il perchè mi viene.La scienza odierna ci porta a pensare che tutte le nostre patologie o malattie ci arrivino senza un motivo e quindi non c'è una ricerca delle cause che ci portano a star male,al massimo viene considerata la dieta e se abbiamo uno stile di vita sedentario o meno.Personalmente sono convinta che tutto quello che si scatena dentro il nostro organismo siamo noi a causarlo, o ci viene per uno scopo ben preciso,perchè c'è qualcosa dentro di noi che non funziona e siamo noi che possiamo comprenderne il perchè,imparare la lezione, modificarci e così facendo stare meglio.Ti faccio un esempio molto banale: quando ho un forte periodo di stress mi viene l'influenza, per me è semplicemente un segnale che mi indica che devo riposare e rigenerarmi poichè scarico il mio malessere sul corpo, quando invece non riesco ad accettare emotivamente determinate situazioni scarico invece sullo stomaco e la digestione.Credo che dobbiamo guardarci dentro e chiedere delle cose a noi stessi,ad esempio quando è stata l'ultima volta che hai dormito e poi cosa ti è successo, perchè evidentemente la parte piu' profonda di te si rifiuta di farti riposare, e solo tu scavando dentro te puoi capirne il perchè e trovare la soluzione.Sicuramente è un lavoro pesante su stessi e richiede tempo e introspezione per quanto mi riguarda è l'unico che conosco e che mi aiuta.
:-)

Katerina

tecnicamente pare che i due emisferi cerebrali andrebbero messi d'accordo l'uno coll'altro . Il sinistro (parte razionale) e il destro ( affettiva, animale, immaginativa, emotiva eccetera) agiscono in costante relazione di interdipendenza, per cui feedback continui vengono scambiati. E' una vita che sento parlare di esercizi o macchinari che favorirebbero questo fatto ma se sei caspito che qualcuno poi in realtà mi sa dire DOVE stanno queste possibilità...in ogni caso..io sono socio alba (medicina delle 5LB) per cui so che faccio continue recidive di vecchi conflitti, come quello relativo alla perdita del partner ( che a me capitò proprio in un momento tragico ). Ho notato il tuo post altrove e ti volevo proporre un periodo di convivenza riflessione e condivisione giusto per capire che cavolo saddafà qui nessuno ci trattiene,.. armiamoci e partiamo... si ma dove ?

posso dare un suggerimento ? il CAPTCHA non potrebbe essere più leggibile? Che bisogno c'è di distorcere le parole che non si capisce quasi mai niente

niente

Mi chiamo Maurilio, soffro di insonnia cronica da 11 anni e ti capisco perfettamente.

Ho una storia lunghissima di cure che non sto qui a descrivere, ma, oltre alle varie tecniche naturali che per me sono state "acqua fresca", sono stato ricoverato una settimana al San Raffaele di Milano ( centro disturbi del sonno ).

Mi hanno una cura che mi ha appena un pò alleviato il problema ( ma non risolto ) : ti consiglio comunque di provare.

http://www.sanraffaele.org/Home/clinica/Specialita_cliniche/Medicina_del...

Questo è il riferimento per il San Raffaele, naturalmente ce ne sono altri, dipende da dove abiti.

http://www.morfeodormiresano.it/it/388/centri-del-sonno/home.aspx

ciao e un augurio sincero di guarigione.

rivedo i toni del mio commento . Io ce l' l'ho un pò con tutti (nel senso diciamo che non vado molto d'accordo con nessuno fino a che non trovassi una partner affidabile) Ergo. i miei incubi hanno un significato un pò più chiaro, adesso, ( grazie ! ). Ce l'ho con l italia e gli italiani,a partire da mio padre che era uno dei più simpatici...
Però non sono insonne. Appena cado addormentato, ho incubi.
Sull'insonnia non so che dirti , a parte questo : cerca di buttar via ogni farmaco prima possibile.

Premesso che ne ho sofferto solo durante un momento di depressione, io ne sono uscita così':
1. se mi veniva sonno, ovunque fossi, mi facevo una pennica di 20 minuti (al bagno, in macchina, per terra, certo sempre in posti sicuri)
2. sono andata in terapia mista con ipnosi dove mi hanno insegnato l'autoipnosi (20 minuti sono come varie ore di sonno)
3. non crucciarmi troppo del non dormire e cercare altre attività' rilassanti: puzzle, libri o audiolibri (qualcuno che ti legge e' sempre bello), musica, massaggio piedi/mani/viso
4. da quel che vedo nomini posti dove hai dormito in compagnia... non e' che non ti piace dormire solo o hai paura? A me piace dormire con più cuscini ma esiste anche un cuscino animato - http://ferrisjabr.wordpress.com/2009/10/10/marshallow-larva/ - in attesa di trovare compagni di sonno, piuttosto che di letto (e lo so, Franca mi potrebbe sgridare per la troppo somiglianza con la sua poltrona che ti fa le coccole ma...)
5. Hai un animale? Se no, trovatene uno dormiglione - io adoro dormire con il mio gatto sulla pancia, anche se le fusa a volte sono un po' controproducenti
6. vai in un centro antinsonnia perche' il sonno e la mancanza di sono legati a tanti fattori: alimentari (intolleranze, ad esempio a coloranti, ma anche cioccolato o vino ecc.), ambientali (materasso, allergie, luce, ecc.), psicologiche ecc. - basta "googlare" centro insonnia e vengono fuori subito il centro del Niguarda o del San Raffaele ecc.
Comunque vada cerca di farti aiutare (io partirei dal basso della mia lista e non dall'alto) in quanto i disturbi del sonno sono una cosa molto seria ed il non dormire ti rende impossibile la vita.
Con l'augurio di... zzzzzzzzzzzzZZZZZzzzzzzz

Da poco ho l'Adsl e potrei anche fare da casa, ma DOVE sei stata xl ipnosi?
Io trovo solo gente che fa cose per imparare a leggere trenta pagine in sei secondi e due decimi netti. Poi ci sono un migliaio circa di signori belli in doppiopetto che hanno scoperto (cadauno) la verità, e la vendono sul web però comunque tutta roba che ti cagano solo se stai benissimo e vuoi diventare sfavillante ancora di più. TIpo il "network della felicità"...

non so dove abiti ma cerca ipnosi+psicoterapia e conta che non devi necessariamente fare tutte e due. Io ne ho provati due ma con il primo non mi trovavo bene mentre la seconda e' stata fantastica. In bocca al lupo!

Dato il problema profondo io ti consiglierei di fare quello che ho fatto io: una decina di sedute in cui parli di te, del tuo passato, dei tuoi problemi ACCOPPIATE ad una seduta di ipnosi guidata. Questo mette le basi per il futuro ed aiuta ad indirizzare l'ipnosi (che non e' tutta uguale). Il terapista ti insegnerà' come eseguire l'autoipnosi in modo da raggiungere il tuo "luogo sicuro" da solo. Conta che venti minuti di autoipnosi sono come dormire un'ora...

...sono ritornato colla memoria alle origini del mio non dormire.Ho trovato un processo specifico nefasto.. Jacopo lascia perdere le mail che ti scrivo e quando mi incontri ad alcatraz fai finta di non capire chi sono, grazie.

ps...jacopo? sono STATO qui ad alcatraz, e ci ritornerò.. la natura è bella Se sono felice di giorno, hO POSSIBILITà DI RITROVARE sogni piacevoli .