Buone nuove sul solare fotovoltaico

Gruppo d'acquisto di pannelli fotovoltaiciMolti dei siti che regolarmente consultiamo per la stesura di Cacao stanno battendo la notizia che in Italia, stando a quanto ha rilevato Legambiente nel rapporto Comuni Rinnovabili 2012, il 95% dei Comuni italiani si è dotato di almeno un impianto per produrre energia elettrica da fonte rinnovabile. Si è passati dai 3.190 del 2008 a 6.993 del 2010 fino ai 7.986 Comuni odierni. 23 di questi hanno abbandonato le fonti fossili e sono 100% rinnovabili.
Cresce anche la produzione: in Italia il 26,6% dei consumi energetici viene soddisfatto con fonti verdi, dal solare all'eolico, dalle biomasse alla geotermia, all'idroelettrico.
Se vi piacciono i numeri, qui ne trovate altri, suddivisi per fonti energetiche.
Un'altra notizia comparsa qualche settimana fa classificava il nostro Paese al primo posto in Europa e al terzo nel mondo per potenza fotovoltaica installata. Con i nostri 13 GWh e oltre 341mila impianti in funzione abbiamo superato la Germania, il Giappone, la Spagna, gli Stati Uniti e addirittura la Cina.
Tutto ciò nonostante siano stati emanati ben quattro diversi "Conti Energia" e si stia parlando proprio in questi giorni del quinto.
Ma oggi, per una famiglia italiana, è ancora conveniente installare un impianto fotovoltaico?
Lo abbiamo chiesto alla maggiore esperta di energie rinnovabili che conosciamo, Maria Cristina Dalbosco, che ha la scrivania di fianco alla mia.
Da oltre 5 anni Maria Cristina, con il prezioso e fondamentale supporto di Sebastian, organizza, gestisce e coordina il Gruppo d'acquisto di pannelli fotovoltaici che ha all'attivo oltre 250 impianti.

CONTINUA CLICCA QUI