Babbo Natale è gay!

E comunque non è Gesù Bambino da vecchio.

È ora di fare chiarezza su alcune questioni fondamentali. Sennò non c’è da stupirsi se l’Italia va a rotoli. Se la gente non ha le idee chiare sulle questioni fondamentali poi finisce che si convince che Renzi è Berlinguer da giovane e sono guai.
Babbo Natale non è il marito della Befana, che non è la madre di Gesù Bambino. Non sono neanche parenti. A te chi te li porta i regali? Babbo Natale o Gesù Bambino? A me Gesù Bambino. Questa è la vera discriminante. Poi ci sono quelli che i regali glieli porta Santa Klaus, che ha un nome da donna, il che determina gravi confusioni di genere fin dalla più tenera età.
Mia figlia quando aveva 6 anni ebbe una violenta conversione al cristianesimo per via di una giovane maestra molto carina e fervente cattolica. Mi costringeva a dire le preghiere tute le sere (mia figlia non la giovane maestra cattolica). Mancavano pochi giorni a Natale e lei era felice perché nasceva Gesù Bambino. Poi a Pasqua tornò a casa piangendo e mi disse: “Sono cattivi! Gesù Bambino è appena nato e già lo crocifiggono”. Una mostruosità. Non ne volle più sapere niente del cristianesimo. Certe cose ai bambini bisognerebbe dirle con un minimo di tatto. E non bisognerebbe mai dire loro le bugie.

Ti sembra giusto che tu sei un marmocchio e i genitori iniziano subito a raccontarti palle mostruose?

CONTINUA SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO