L'Unità d'Italia nello spreco

Progetto Auditorium IserniaCome sapete da anni denunciamo gli sprechi di denaro pubblico da parte dello Stato italiano (è stata una delle grandi battaglie di Franca Rame in Senato). L'ultimo “monumento allo spreco”, scoperto da Repubblica, è l'Auditorium di Isernia. I lavori sulla struttura dovevano cominciare nel 2005, con un costo di 5 milioni di euro, e terminare in occasione dei festeggiamenti per il 150.mo dell'Unità d'Italia. Ad oggi l'edificio è ancora da ultimare, il preventivo finale è salito da 5 a 55 milioni di euro e lo Stato ne ha già spesi 31 (nel 2007 è diventata un'opera urgente) ma non ha a disposizione i fondi mancanti.
Secondo Nicola Barone, responsabile tecnico della struttura: “Si dovranno aspettare tempi migliori”. Tipo il 300.mo anniversario?
(Fonte: Repubblica)