Pannelli solari fotovoltaici

Facebook Instagram TikTok YouTube Twitter Jacopo fo english version blog

RESTIAMO IN CONTATTO!

Costi di un impianto di pannelli fotovoltaici. Quanto costano progettazione, assistenza e garanzie? Quali garanzie?

Phyrouz dice che le hanno offerto un impianto di pannelli solari fotovoltaici da un kilowat a 5500-6000 euro. E ci chiede come mai noi parliamo di 7500 euro per l'installazione di un pannello solare fotovoltaico da un kilowat. Rispondo: è troppo facile fare prezzi bassi: è sufficente togliere dal conto alcuni costi. Di quelli ti accorgi poi...

INESATTEZZA RIGUARDO A COSTI DELL'IMPIANTO E FINANZIAMENTO
ciao, ho avuto modo di interessarmi, tramite un mio amico che lavora in questo settore, di installare, nella mia villa vicino Lodi un impianto fotovoltaico.

Il costo da voi ipotizzato 7.500 euro chiavi in mano x un kwp è ben al di sopra di quello a me proposto(da 5.500 a 6.000 euro x kwp a seconda della grandezza dell'impianto)..Ciò mi garantisce, nel caso voglia fare un finanziamento, di avere sempre un ritorno positivo(anche al netto delle rate da pagare alla banca!) ogni anno.

Quello che quindi non capisco è il perchè debba cedere il 75% del ricavato dalla mia produzione di energia alle banche..Visto che sono sempre in positivo(mi tengo tutto x me, perchè devo far guadagnare le banche? non hanno già parecchi soldi?)...Mi sono informato e a me il finanziamento lo danno su tutto il 100% con tassi in linea a quelli applicati x i mutui!

By phyrouz at 14 Aprile, 2007 - 14:30

Ecco la mia risposta:
Il problema dei prezzi è come si calcolano!!! Chiavi in mano?
Quando parliamo di prezzi ci riferiamo al costo chiavi in mano. Cioè comprensivo di installazione, collaudo, pratiche burocratiche, finanziamento, assistenza, garanzie.
Inoltre vorrei sapere se quel prezzo che ti hanno proposto prevede che tu vada personalmente a fare le varie pratiche in comune o che ci vada un tecnico.
Inoltre, importante: che garanzie ti offrono sull'impianto? Per quanti anni?
E che tassi di interesse ti chiede la banca per finanziamento?
Quanto ti costa l'assicurazione? Che rischi copre?
Quanto ti costa la manutenzione ogni anno?
E c'è un servizio di assistenza clienti?
Chi ti verifica la produzione elettrica e i pagamenti per 20 anni?
E' troppo facile sparare un prezzo nudo dei componenti fisici di un impianto e dimostrare che è inferiore al prezzo globale chiavi in mano+garanzie.
E tieni conto che abbiamo calcolato anche 500 euro di fondo di garanzia per garantire il nostro intervento se qualche cosa non va, sollevando l'acquirente da qualunque scocciatura con eventuali contestazioni, avvocati eccetera.
Solo se si calcola il prezzo complessivo si possono confrontare i prezzi.
Suppongo che tu ti renda conto che trovare i prodotti garantiti, certificare gli installatori e i progettisti, studiare i contratti e le garanzie, contrattare con banche e assicurazioni ha un costo. E' alto, perché devi affidarti ai migliori professionisti.
Se ti fai un giro sul web, e analizzi le proposte con attenzione, scopri che il prezzo medio di un impianto chiavi in mano va dagli 8000 (impianti normali) ai 10.000 euro (impianti speciali con inseguitore, focalizzatore, alta resa mq). (NOTA, qui c'era un errore che ho corretto, nella prima versione non era specificato che il prezzo di 10000 euro era per impianti speciali, do quindi ragione a Mauro che di seguito mi critica).

E nessuna proposta offre nemmeno la metà delle garanzie che stiamo mettendo insieme.
In questo momento molte ditte di incapaci o furbe offrono prezzi bassi ma nessuna garanzia.
E installano sottoprodotti scadenti che non sono corredati da certificazioni.

Il nostro primo obiettivo è proprio quello di garantire la maggior sicurezza possibile.
Un sistema di protezione del consumatore basato anche sulla struttura dei contratti: li vogliamo scritti dai nostri avvocati, persone che da piccole hanno sofferto e che considerano l'avvocatura come la continuazione della guerriglia urbana con altri mezzi.
Vogliamo dimostrare che è possibile creare un sistema d'acquisto controllato dai consumatori che entra in rapporto con aziende che scelgono di offrire un servizio sottoponendosi a sistemi di pre-certificazione e di pubblico giudizio sul web, nel sito del gruppo d'acquisto.
Quel che offriamo in realtà è un prodotto globale di un livello di qualità stellarmente lontano da quelli disponibili oggi.
Se tutti insieme ci riusciamo otterremo non solo un buon impianto a un prezzo giusto ma avremo anche creato un sistema, un procedimento, che potremo applicare ad altri prodotti.
Ad esempio ti interesserebbe un'auto che fa 100 chilometri con 2 litri di gasolio, in città va a elettricità, ha i pannelli fotovoltaici sul tetto, recupera l'energia della frenata e delle discese e e costa meno di 16 mila euro? Datemi 10 mila ordini e ve la trovo.

Per saperne di più del progetto vai a:
http://www.jacopofo.com/?q=node/2662

PS
Trovo che l'insieme di questo racconto-discussione sul web attorno alla costruzione del gruppo d'acquisto fotovoltaico, sia un'operazione letteraria interessantissima. Abbiamo lanciato il romanzo-bisness?