auto elettriche

La Papamobile solare

PapamobileSecondo quanto dichiarato da un cardinale del Vaticano, Benedetto XVI starebbe pensando di sostituire l'attuale Papamobile a gas con un modello elettrico.
Attende solo che le vie del Signore siano dotate di colonnine di ricarica.
Per chi non lo sapesse nello Stato del Vaticano sono gia' stati installati 2.700 pannelli solari sul tetto di una sala udienze e un'unita' di raffreddamento solare nella caffetteria di Sua Santita'.
(Fonte: zeroemission.eu)

Fonte imm


La Nissan Leaf eletta auto dell'anno 2011

Nissan Leaf elettrica

E' la prima vettura completamente elettrica a vincere questo premio (http://www.caroftheyear.org/).
Il modello sara' in vendita negli Stati Uniti dal prossimo anno e in Europa dal 2012.
Il motore, 80 kW, puo' spingere l'auto fino a 140 km/h con un'autonomia di 160 km. Le batterie si ricaricano in 8 ore ma c'e' la possibilita' di effettuare una ricarica veloce dell'80% della capacita' in soli 30 minuti.
Nessuna informazione sul prezzo.
(Fonte: Autoblog)
Fonte imm


EcCo! (Ecological Courier)

Scooter ecologico EcCoRoma e' diventata la prima citta' in Italia ad avere un corriere espresso cittadino ecologico.
La flotta di EcCo e' composta da 30 scooter elettrici, 5 macchine elettriche e 5 biciclette elettriche con pedalata assistita. Anche le buste, il packging, i tagliandi e tutto il materiale di cancelleria sono rigorosamente riciclati ed ecologici.
Geniale lo slogan aziendale “Vi togliamo ogni problema di trasporto ..... senza togliervi l’aria!”
http://www.ilcorriereecologico.it/
(Fonte: Ecquologia)

Fonte imm


La Posta elettrica

Poste FranciaEntro il 2011 le Poste francesi, le piu' antiche del mondo, fondate nel 1576, si doteranno di una nuova flotta di veicoli elettrici per la consegna della corrispondenza.
10.000 mezzi tra furgoni e veicoli piu' piccoli per i centri urbani.
In arrivo anche 8mila biciclette a pedalata assistita per i postini.
(Fonte: Ecologiae)
Fonte imm


Vi ricordate la vecchia auto DeLorean del film Ritorno al futuro?

 

DeLorean elettrica

Fu uno dei flop automobilistici piu' grossi degli anni '70. Oggi torna in una veste nuova e sopratutto ecologica, grazie all'alimentazione elettrica.
Una buona notizia visto che nel film funzionava con una pila atomica.
Il progetto e' di eCars-Now Italy, in collaborazione con Enel e Wired Italia.
Un prototipo dimostrativo viaggera' da Milano a Roma, partenza il 25 ottobre 2010 e arrivo previsto per il 28 ottobre 2030.
(Fonte: Greenme)
Fonte imm


AriaMia

City Car Porter PiaggioNel 2003 il Comune di Reggio Emilia ha lanciato un servizio di noleggio a lungo termine di auto ecologiche, city car Porter della Piaggio.
Attualmente i mezzi circolanti sono 250 e il progetto ha fatto guadagnare a Reggio Emilia il titolo di “Prima citta' elettrica d'Europa”.
Noleggiare un veicolo 6 mesi costa 150 euro al mese comprensivi di bollo, assicurazione e revisione, oltre che eventuali manutenzioni o servizi di assistenza stradale.
Le auto ecologiche Ariamia non hanno limitazioni nell'accesso alle zone a traffico limitato e possono circolare anche nei giorni di blocco o targhe alterne.
Per maggiori informazioni http://www.ariamia.com
Fonte imm


Diamo i numeri: 940.000

Saranno le auto elettriche e ibride vendute in tutto il mondo entro la fine del 2010 (732mila nel 2009). Lo rivela un rapporto dell'istituto di ricerca J.D. Power & Associates.
Entro il 2015 si arrivera' a 3 milioni di veicoli venduti ogni anno. Stati Uniti, Asia e Giappone i mercati principali.(Fonte: Ecologiae)

fonte immagine


Buone notizie elettrizzanti

Secondo stime di alcune case automobilistiche, tra cui la Renault, nei prossimi 10 anni le auto elettriche arriveranno a coprire dal 25% al 50% del mercato automobilistico.
A microfoni spenti la stessa Renault ha dichiarato che lancera' 4 nuovi modelli elettrici tra il 2011 e il 2012.
(Fonte: Ansa)


Ecologia estrema: telefonami l'auto elettrica

In Austria le vecchie e quasi dimenticate cabine telefoniche torneranno a nuova vita diventando anche punti di ricarica per veicoli o scooter elettrici.
Le prime 30 cabine verranno modificate entro la fine dell'anno, con costi intorno ai 1.500/3.000 euro a postazione.
In tutto il Paese ci sono 13.500 cabine telefoniche e 4 auto elettriche.


Stazioni di scambio

A Tokyo stanno sperimentando la prima stazione di scambio per auto elettriche. Per ora sono coinvolti nel progetto tre taxi. Quando i veicoli sono scarichi gli autisti si recano in stazione dove in meno di 5 minuti le batterie vengono sostituite.
Due i vantaggi: velocita' di rifornimento quasi uguale alle normali auto a benzina o diesel, minor deterioramento delle batterie, che vengono poi ricaricate in modo corretto.
La prima fase sperimentale durera' 90 giorni, poi dal 2011 iniziera' la diffusione di queste stazioni di scambio.

fonte immagine