Sabato 7 luglio tutti con la maglietta rossa

E’ una campagna lanciata da Libera e da Don Ciotti. Per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà sabato 7 indossiamo tutti una maglietta rossa, come i vestiti dei piccoli migranti morti in mare.
Scrive Don Ciotti: “Bisogna contrastare questa emorragia di umanità, questo cinismo dilagante alimentato dagli imprenditori della paura. L’Europa moderna non è questa. L’Europa moderna è libertà, uguaglianza, fraternità. Fermiamoci allora un giorno, sabato 7 luglio, e indossiamo tutti una maglietta, un indumento rosso, come quei bambini. Perché mettersi nei panni degli altri – cominciando da quelli dei bambini, che sono patrimonio dell’umanità – è il primo passo per costruire un mondo più giusto, dove riconoscersi diversi come persone e uguali come cittadini”.
Clicca qui
#qualcunoglielotelefoniasalvini

(...) Continua a leggere CACAO di oggi