Pellicce animali vietate a Los Angeles e scomparse dalle passerelle di Londra

Dopo S. Francisco, anche Los Angeles vieta il commercio delle pellicce. La moda si adegua al cambiamento, il futuro è fur-free
Lo scorso 18 settembre 2018 il City Council di Los Angeles ha approvato il divieto di commercio e di produzione di prodotti di pellicceria. A partire dal 2020 nella città di Los Angeles, che con i suoi 15.620.000 abitanti su 6.299 di kmq di estensione urbana è la quarta città più grande del mondo, sarà vietato produrre, vendere e acquistare prodotti di pellicceria.
(...) Continua su People For Planet

Categorie: