Pietà!

A proposito del disgusto TV vedi anche: "Son due giorni che non leggo i giornali. E non guardo i tg."
Media Cannibali, Sadici.


Commenti

maròòòòòòòòòò jacopooooooooo!!!!
stò EVITANDO CON TUTTE LE MIE FORZE di sentire parlare di stà storiaaaaa

e vengo quà e mi tocca anche vederla in fumetto!
ma varda che è la stessa identica cosa è?
è sempre la stessa storia dell' elefante!!!

uguale precisa!

pietà la chiedo io a te, ma guarda che roba! :ò////

me ne vado, ciao

(Caro Jacopo chiedo "asilo" e sostegno sul tuo blog, grazie.)

TheHand lancia la sfida all'editoria tradizionale di "casa nostra", all’ottusità del mainstream ed al mercato del fumetto sempre troppo attento a produzioni statunitensi e nipponiche e poco o niente a quelle nostrane.
Lo fa sposando la piattaforma indipendente Produzioni dal Basso (www.produzionidalbasso.com) e mettendo in vendita il suo diario grafico Scarabocchio Ergo Sum ad un prezzo di 12 euro.
Forse è davvero finita un'era, quella delle case editrici, che quando e se degnano di una qualche risposta, poi non sanno far altro che lamentarsi del prezzo di carta, stampa e distribuzione e finiscono con lo spremere gli autori come limoni e pagarli con percentuali sulle vendite invisibili ad occhio nudo.
Stavolta i giochi cominciano a farli unicamente i diretti interessati, vale a dire autore e lettore, senza intermediari di sorta, ma è fondamentale come non mai la vostra risposta, per far si che questa inversione di tendenza non si riveli da subito un buco nell'acqua.
Questo è soltanto il primo degli esperimenti di stampa e vendita diretta che vado brevemente ad "illustrarvi"...
Ci sono 500 copie del libro da prenotare sul sito www.produzionidalbasso.com in un arco di tempo limitato, raggiunte le quali si procederà alla stampa ed alla spedizione delle copie. Condizione indispensabile perché vengano coperte tutte le spese di produzione è che si raggiungano tutte le 500 prenotazioni, sotto le quali il progetto verrebbe cancellato.
Più semplice e lineare di così si muore!
.
.
Per prenotare una o più copie del libro
.
www.produzionidalbasso.com/italy/pdb_89.html
Per vedere alcune preview del libro
www.alkemik.com/thehand/books/win_ses1.htm

...è tempo di cambiare!
Così parlò (e disegnò) theHand!
.
.
.
Dalla prefazione di Massimo Caviglia:
“Ho conosciuto theHand (pseudonimo di Maurizio Di Bona) al settimanale di satira Par Condicio che dirigo, ed ho avuto modo di apprezzare sia il materiale di Maurizio che la sua forza creativa a 360 gradi. Quando infine ha deciso di raccogliere i suoi testi e le illustrazioni in un volume, ho scritto volentieri queste righe perché il libro che avete tra le mani mi ha dato l’opportunità di valutare appieno la sua opera. Maurizio è uno che spazia con lodevole tenacia fra temi ostici e argomenti leggeri, alla portata di tutti, districandosi abilmente fra pagine assolutamente non per palati facili ed altre altamente popolari. Ed osa sempre. Osa scrivere e disegnare senza limiti, dai giornali ai libri fino ai siti web, e spazia dalla politica alla filosofia fino alla musica e allo sport, passando dal fantasy al cinema. Con un ulteriore pregio: lo fa bene.”
.
.
Lista degli "scarabocchiati eccellenti”:
Adel Ante, Henry Miller, Vasco Rossi, Courtney Love, Marilyn Manson, Paola e Chiara, Paolo Meneguzzi, Diego Maradona, Jimi Hendrix, Adama ed Evo, Cranberries, Dolores O'Riordan, Jim Morrison, James Joyce, Francesco Guccini, Marco Pannella, Gino Strada, Carlo Azeglio Ciampi, Silvio Berlusconi, Ignazio La Russa, Alessandra Mussolini, Massimo D'Alema, Antonio Di Pietro, Piero Fassino, Bruno Vespa, Emma Bonino, Giuliano Ferrara, Lucia Annunziata, Sabina Guzzanti, Pierferdinando Casini, Oliviero Diliberto, Umberto Bossi, Francesco Rutelli, Bjork, U2, Andrea Corrs, Bob Geldof, Paddy Mahoney, Enya, Tim Wheley, George W.Bush, Tony Blair, Gillian Anderson, Dana Scully, Scribble & Titbit, Pino Daniele, Angelo Branduardi, Franco Battiato, Mara Redeghieri, Carmen Consoli, Edoardo Bennato, Marco Pantani, Shirley & Shirley, Pablo Picasso, Anita Ekberg, Massimo Troisi, Roberto Benigni, Britney Spears, Suzanne Vega, Lene Marlin, Skin, Paola Turci, Morgan Castoldi, Iggy Pop, Elisa, Mr.Please, Alanis Morrisette, Anouk, PJ Harvey, Fabrizio De Andrè, Joy B, Galileo Galilei, Marcello Pera, Joseph Ratzinger, Margherita Hack, Diane999, Mina, Beppe Grillo, Giordano Bruno, Gianmaria Volontè, Seed & Nen C, Gigi D'Alessio, Emma Bunton, Samuele Bersani, Giorgia, Eros Ramazzotti, Robbie Williams, Piero Pelù, Irene Grandi.
.
.
Note biografiche dell’autore
theHand (Maurizio Di Bona) è nato a Napoli nel 1971. Si occupa in ordine sparso di fumetto, musica, filosofia, letteratura, cinema e siti internet. Ha girovagato nelle agenzie web di Milano, Monza, Modena, Verona, Faenza e Firenze prima di dedicarsi completamente a disegno e fumetto e di siglare le sue tavole semplicemente come theHand. Ha vinto il contest per l'album di Piero Pelù UDS. Ha realizzato le immagini per il merchandise ufficiale dei Cranberries e quello dell'attrice Gillian Anderson, la Dana Scully della serie X-files. Disegna le copertine del bimestrale L'Ateo e vi collabora con le vignette della serie Ereticomix. Collabora con la rivista di satira politica diretta da Massimo Caviglia Par Condicio. Oltre alla lavorazione del romanzo grafico su Giordano Bruno The Nolan is Back, ha in lavorazione il primo episodio della saga a fumetti Diane999. Ha vinto il contest di Beppe Grillo Una Vignetta per il Blog.
.
Sito ufficiale www.thehand.it

Io ho trovato di una retorica nauseante le scuse che sono state rivolte a Paolo Onofri (il padre del bimbo scomparso) da molti giornalisti televisivi.In particolare Mentana ha chiesto scusa per aver diffuso le notizie riguardanti le immagini e i filmini pedopornografici-più di 300- trovati nel computer dell'uomo ed ha, in un impeto demagogico, fatto notare come le notizie su di lui avrebbero potuto rimanere riservate, così come riservate sono rimaste le incriminazioni rivolte a molti eminenti uomini politici per truffa ed altri reati finanziari. Un branco di giornalisti ha seguito il suo esempio, chiedendo scusa.
Le scuse rivolte dai giornalisti ad Onofri sono un'offesa al diritto di informazione, in secondo luogo le notizie diffuse su di lui sono le uniche ad avere un'utilità sociale. Se infatti a nulla serve proiettare in continuazione filmati che descrivono le dinamiche di morte del bambino, è socialmente utile sapere che Onofri è stato incriminato per il reato di pedofilia ed è attualmente libero ed a stretto contatto con l'altro figlio e con i bambini del vicinato. Onofri non è implicato nella morte di suo figlio, e questo è provato, ma resta un pedofilo,e anche questo è stato provato. In un paese civile l'altro figlio sarebbe stato affidato ad un'altra famiglia, dato che la moglie di Onofri non è abbastanza sana da lasciare il marito.In un paese normale non si chiederebbe scusa ad un pedofilo. In un paese normale verrebbe diffusa la sua immagine con un sottotitolo: "bambini, tenetevi lontani da quest'uomo." In uno stato di diritto si tutelano le vittime, non i mostri.
Se anche Alessi fosse stato in galera a scontare la sua pena per stupro non avrebbe potuto compiere altri reati e quel bambino non sarebbe morto. L'eccessivo garantismo del nostro sistema giudiziario è alla base di tutto e fornendo un'immagine distorta della realtà- ad esempio presentando un pedofilo come vittima- i media non fanno altro che fomentare una cultura di acquiescenza al sistema.

Ciao Jacopo. Senti..ti ricordi le faccende di cui hai anche scritti nel tuo romanzone su Marra & Co...
Non hai come l'impressione che qualcuno stia confessando....tipo....3 volte al giorno.....qualche cosa?