Finalmente il Commercio equo e solidale arriva in politica

Finalmente il Commercio equo e solidale arriva in politica. I Verdi lombardi hanno infatti presentato una proposta di legge regionale per finanziare nel 2006 con 2,5 milioni di euro botteghe del commercio equo e solidale (il 40% delle circa 400 botteghe presenti in Italia sono in Lombardia), programmi di informazione nelle scuole e investimenti nelle infrastrutture.
Il Commercio equo e solidale (CES) garantisce rispetto dei diritti dei lavoratori, salari adeguati, assenza di lavoro minorile, rispetto dell'ambiente, valori questi che andrebbero riconosciuti.

(Fonte: Greenplanet)