Rosa Lee Parks e Margot Kidder

Batik dal Burkina Faso - www.commercioetico.it
Erano in migliaia a rendere omaggio a Rosa Lee Parks nel giorno del suo funerale. Un atto dovuto a una donna che rimarra' nella storia come la "madre del movimento per i diritti civili".
Rosa Parks lavorava come rammendatrice a Montgomery in Alabama quando, il primo dicembre 1955, un bianco le ordino' di lasciargli il posto in autobus. La legge lo permetteva ma lei si rifiuto' e per questo venne arrestata. In citta' parti' una campagna di boicottaggio dei trasporti da parte della comunita' nera, guidata da un allora giovanissimo Martin Luther King.
Fu l'inizio di una protesta storica, che dopo 381 giorni di manifestazioni costrinse la Corte Suprema a imporre l'integrazione dei neri nel sistema dei trasporti. Nel 2000 l'allora governatore dell'Alabama Don Siegelman disse che il rifiuto della Parks "cambio' lo Stato e la Nazione per sempre".
Negli anni la Parks e' stata un simbolo e un punto di riferimento per le conquiste dei neri d'America. A Detroit ha anche creato il Rosa and Raymond Parks Institute for Self  Development, dove i giovani della citta' imparano a conoscere e difendere i diritti umani e civili.
Per rimanere in tema di pacifisti segnaliamo un'altra iniziativa: una donna canadese ha preso la cittadinanza statunitense "per protestare contro la guerra in Iraq senza il timore di venire rimpatriata". Stiamo parlando di Margot Kidder, 57 anni, meglio conosciuta per aver interpretato Lois Lane in Superman.
La redazione di Pacereporter.net l'ha intervistata: http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=0&idart=3987