Jacopo Fo: «A Milano c’era lo spazio per l’archivio di mio padre»

«Abbiamo discusso del progetto con il Comune senza riscontrare alcun interesse»

«Non è vero che non abbiamo parlato dell’archivio di mio padre con l’amministrazione milanese. L’abbiamo fatto molte volte e anche in occasioni pubbliche». Jacopo Fo, figlio del Nobel Dario e di Franca Rame, non ci sta alla ricostruzione dell’assessore alla Cultura, Filippo Del Corno che alla vigilia dell’inaugurazione del «patrimonio» culturale del padre in quel di Verona aveva detto che «almeno durante il periodo del suo mandato (marzo 2013, ndr), non c’è stata nessuna richiesta da parte di Fo, ma non escludo che sia potuto avvenire con le precedenti amministrazioni».

CONTINUA A LEGGERE SUL CORRIERE.IT

Categorie: