Amor mio la tua salute è a rischio per colpa di Tangentopoli (rischi una crisi depressiva: ecco alcuni consigli per evitarlo!)

Mi sto rendendo conto che questo fatto dello scandalo della protezione civile è un grosso rischio sanitario per il popolo dei progressisti.
L'ennesimo colpo alla nostra idea positiva del mondo.
Neanche la notizia che la corruzione italiana ci costa 60 miliardi all'anno ha smosso qualche vera reazione. Gli italiani mandano giù tutto. Bertolaso che sovraintende un sistema che paga le costruzioni 3800 euro al metro quadrato, villaggi per terremotati con fogne che buttano direttamente nei torrenti, appalti segretati per ragioni di stato che distribuiscono centinaia di milioni di euro.
E donne usate come monetine.
Gli italiani sono naviganti, cretini e ignoranti.
Hanno digerito Calciopoli, Vallettopoli, Pompinopoli, Europoa7, la diossina ad Acerra, il Cip6, la Cirio, la Parmalat. Per restare solo alle storie più grosse. CHE STOMACI!
Ma qui, amor mio, si pone un problema grosso: rendersi conto del livello osceno di tolleranza del male del nostro popolo è avvilente.
A ogni nuovo scandalo sei lì davanti al televisore che ti dici: cavolo adesso la gente reagisce, questa è la volta buona, la goccia che fa traboccare il vaso! Le casalinghe scenderanno per strada e si spoglieranno nude gridando insulti ai potenti, gli operai, circonderanno in silenzio il parlamento in 5 milioni, le prostitute la daranno gratis, il PD proclamerà lo sciopero della fame nazionale... Invece niente. Bersani stigmatizza.

Ma vaffanculo!
Quello di cui voglio parlarti, meravigliosa creatura, è quella sensazione che ti prende tra lo stomaco e lo sterno, e va su e giù, e ti senti triste a pensare che abbiamo due gambe e due braccia come i danesi, gli svizzeri e i finlandesi ma non riusciamo a toglierci di dosso questa SCIMMIA nazionale, questa vergogna, questa caduta costante di dignità.
Del perchè di questa anomalia italiana e dei sistemi per superarla ho scritto altrove
(http://www.jacopofo.com/manifesto-insurrezionale-rivoluzione-emotiva-dol...)
Qui voglio parlare con te, del problema sanitario che una tale frustrazione emotiva ingenera e dei modi per sciogliere la contrattura muscolare e il dissesto metabolico che tale stato rischia di ingenerare.

Tocca compiere un rito sciamanico per spezzare questa minaccia, tocca sublimare, tocca smontare l'emanazione negativa con un'azione narrativa che ristabilisca il giusto equilibrio tra bene e male.
Dobbiamo reagire!
Come?
Un esempio sublime è stato il flash mob organizzato alla stazione Termini di Roma da un gruppo di Santi Rivoluzionari: gli Urban Art Project del Lanificio Factory.

Già guardare questo video ti fa stare meglio!
Ma non basta!
devi fare qualche cosa!

Devi proclamare la tua gioia di essere ESSERE UMANO ANCHE SE ITALIANO!

Usa lo spazio di questo post per linkare le tue azioni liberatorie!
TI FAREMO DA MEGAFONO!
Danza per strada con i tuoi amici
organizza una festa e pubblica una serie di foto demenziali
scrivi una poesia sul profumo dell'attività sessuale libera e allegra
regalaci una barzelletta
segnalaci un film, un libro, un'esperienza comica
raccontaci una storia assurda che ti è successa!
Spogliati di fronte al palazzo dell'Assemblea Regionale più vicina come atto indecente di affermazione della decenza naturale e dell'indecenza della Casta dei Politici Puzzoni.
Esponi alla finestra un paio di calzini molto sporchi (e fotografali) come monito contro la puzza dei piedi e delle anime tangentiste.
Impegnati per due ore a girare per la piazza della tua città con in mano un'enorme busta gialla: cerca di convincere i passanti venderti l'anima.

pubblica una foto nella quale esprimi un profondo, visibilissimo disgusto.

Insomma, che ognuno inventi la sua particolare azione terapeutica.
STIAMO MALE PER COME VANNO LE COSE E VOGLIAMO CHE SI SAPPIA.
E MANIFESTARLO CON AZIONI COMICHE CI FA BENE AL SISTEMA IMMUNITARIO E GALVANIZZA LE NOSTRE DOPAMINE

CONTRO L'IDEA FRUSTRANTE CHE GLI ITALIANI SIANO UN POPOLO PERDUTO AFFERMIAMO LA NOSTRA RIVOLTA LUDICA CONTRO IL MALAFFARE!

PS
Questo è il video degli organizzatori dell'evento:

"Tutti possono ballare", organizzato dal dipartimento Urban Art Project del Lanificio Factory, lo spazio polivalente a via di Pietralata.
http://www.lanificiofactory.it/


Commenti

Salve,
siamo gli organizzatori del FlashMob alla Stazione Termini" TUTTI POSSONO BALLARE". Ci teniamo a ringraziarla per le parole entusiaste nei nostri confronti....è vero, riguardare questo video fa stare bene anche noi!
Grazie a tutti i nostri amici. Continueremo a far ballare tante persone perchè crediamo di poter portare un pò di gioia in chi ci guarda! si lo so siamo presuntuosi e rivoluzionari...ma a fin di bene!
a presto!
P.S. Questo nn è il video ufficiale ma di un nostro fan...se vuole le invio quello con l'audio migliore.
F.