sentenze

Si' alla dolce terapia

Un giudice di Pavia ha assolto un 45enne arrestato per possesso di 28 gr. di marijuana. L'uomo (e il suo avvocato) e' riuscito a dimostrare che non tollerava piu' i farmaci e la droga serviva ad alleviare il dolore provocato dalla sua malattia.
Il giudice lo ha assolto “perche' il fatto non costituisce reato”.
(Fonte: aduc)
Davide Calabria

fonte immagine


Mettiamoci d’accordo

Mesi fa la Cassazione aveva affermato che mandare qualcuno affan..  non era reato di ingiuria. Ora, invece, ha annullato una sentenza di assoluzione nei confronti di Sergio P. che aveva mandato a quel paese il suo vicino di casa in quanto: "i rapporti di vicinato devono essere improntati ad un maggiore rispetto reciproco tra le persone, perche' altrimenti inducono a una impossibilita' di convivenza, che invece e' necessitata dalla quotidiana relazione nascente dal fatto abitativo, e che deve essere garantita".
Andava detto anche ai coniugi di Erba.

fonte immagine