Il banchiere dei poveri non è un truffatore

Mohammad YunusL'inchiesta condotta dal governo del Bangladesh discolpa completamente Muhammad Yunus, accusato di aver sottratto 96 milioni di dollari donati alla Grameen Bank e di chiedere tassi di interesse altissimi sui microcrediti.
Secondo quanto riportato dal Ministro della Finanze A.M.A. Muhith non sono state trovate prove a suffragio delle accuse, anzi, i tassi d'interesse sono i migliori tra tutti gli istituti di microcredito.
Dal 1983 la Grameen Bank ha elargito microprestiti per un valore totale di 955 milioni di dollari a più di 8 milioni di persone, soprattutto donne.
Nel suo ultimo libro “Un mondo senza povertà” il premio Nobel 2006 per la Pace Yunus scrive: “Relegheremo la povertà nei musei. Ce ne sarà uno in ogni Paese, ci porteremo i bambini in visita: resteranno orripilati scoprendo la condizione infame che così tanti esseri umani hanno dovuto sopportare per così lungo tempo e condanneranno i loro progenitori che hanno permesso tutto ciò”.
(Fonte: Corriere)