Bello figliolo che tu se' Raffaello

Facebook Instagram TikTok YouTube Twitter Jacopo fo english version blog

RESTIAMO IN CONTATTO!

Bello figliolo che tu se' Raffaello

Carissimi,
continuiamo con la presentazione dei libri tratti dagli spettacoli che vanno in onda su Rai5 ogni lunedì e che hanno come protagonista il nostro premio Nobel preferito. 
Lunedì 16 marzo, ore 21:15, andrà in onda Raffaello.
Il libro, edito dalla Franco Panini Editore, ha per titolo: Bello figliolo che tu se' Raffaello. E bello lo era davvero Raffaello tanto che come scrive Dario Fo: "Quando morì aveva appena trentasette anni. Si racconta che per il dolore anche i sanpietrini si staccavano, rotolando fuori dal selciato e mezza Roma urlando piangeva disperata".
Il libro è zeppo di immagini, a colori, e decine di disegni che raccontano insieme al testo.
Buona lettura!

Finalmente a Firenze

Il Vasari racconta che mentre Raffaello stava lavorando nel cantiere della città del Palio alcuni giovani assistenti, tornati da Firenze, descrivevano entusiasti le nuove opere che si stavano erigendo nella Repubblica fiorentina, i grandi maestri che là operavano e il fermento creativo che esaltava l'intera vita della popolazione.
In seguito a quella descrizione Raffaello sente crescere un irresistibile desiderio d'esser testimonio di quella felice alacrità e abbandona il cantiere congedandosi con grande impaccio di Pinturicchio.
Prima di recarsi a Firenze torna a Perugia, dove fa visita a Giovanna Feltria della Rovere, sua appassionata committente. Diciamo appassionata sia per la stima che aveva per il talento di Raffaello che per le sue qualità intrinseche dovute alla sua ormai risaputa bellezza, e per il fascino che sapeva emanare. 

CONTINUA A LEGGERE CACAO DEL SABATO