Gli USA mettono al bando l'uranio impoverito?

Secondo quanto riporta l'organizzazione International Coalition to Ban Uranium Weapons (Icbuw), gli Stati Uniti sarebbero in procinto di eliminare l'uranio impoverito dai proiettili a medio calibro in dotazione all'esercito.

Purtroppo non si hanno molte informazioni, ne' sui sistemi alternativi che verranno utilizzati (difficile il bando totale dei proiettili penetranti), ne' sui tempi di attuazione del provvedimento, ne' sul destino degli arsenali esistenti, ma e' comunque una piccola buona notizia.

Spiega a Peacereporter.net Massimo Zucchetti, ingegnere nucleare e professore al Politecnico di Torino: “Non possiamo aspettarci dai militari, che per 20 anni hanno sostenuto che l'utilizzo dell'uranio impoverito non creava problemi, una completa ammissione di responsabilita'. Il massimo che possiamo aspettarci realisticamente e' appunto che qualcosa si muova, a seguito di evidenze che stanno emergendo e di una migliorata consapevolezza da parte dell'opinione pubblica”.