Medvedev rimpicciolisce il mondo

Approfittando dell'entrata in vigore dell'ora legale il Presidente della Russia Dmitrij Medvedev ha eliminato 2 degli 11 fusi orari che attraversano il Paese.
Da riscrivere 4 miliardi di libri di Geografia.
(Fonte: Ansa)

fonte immagine


Commenti

I due fusi tolti da Medvedev , se sono quelli posti alle estremità del territorio della Russia, diciamo il 30° E e il 180° E, quelli cioè che hanno uno scarto nei confronti del TU(ora media Greenwich) di 2 ore, quello di 30° E, Kingisep, Nevel, e di 12 ore, quello di 180°E, il fuso del Golfo dell’Anadyr sul Mare di Bering, presupponendo che l’uno sia stato accorpato a quello di 45°E(+ 3h da TU) e l’altro a quello di 165°E(+ 11h da TU), se prima c’era , per tutto il territorio, una differenza andando da est ad ovest e viceversa di 10 ore, adesso, grazie a questo riformatore temporale, c’è una differenza di 8 ore.Così, ora, a Kingisep e a Nevel(30°E), a Rjazan(40°E) e a Kirovo(50°E) hanno la stessa ora; in realtà, presupponendo che siano le 12, il tempo vero di Kingisep e Nevel è ore 11, il tempo vero di Rjazan è ore 11 e minuti 40, il tempo vero di Kirovo è ore 12 e minuti 20. Con tutto quel che ne consegue, in termini di luce solare tra alba e tramonto veri e indicazioni orarie dello stesso fuso di riferimento, ammesso che sia quello presupposto. Comunque, visto che gli anni bisestili c’erano nel calendario giuliano, ci sono in quello gregoriano e anche nel calendario riformato della Chiesa ortodossa e nel calendario copto, non sarebbe ora di pensare alle ore “bisestili”?