Il microeolico Revolutionair

Facebook Instagram TikTok YouTube Twitter Jacopo fo english version blog

RESTIAMO IN CONTATTO!

Durante la Triennale di Milano Philippe Starck, in collaborazione con Pramac, ha presentato la sua nuova linea di microturbine eoliche Revolutionair.
Si tratta di due modelli: il primo, con una pala di forma quadrangolare, ha una potenza di 400W e costa intorno ai 2.500 euro, mentre il secondo, con pala  elicoidale, ha una potenza di 1KW e un costo di 3.500 euro.
Si tratta di aerogeneratori adatti a essere installati anche in aree urbane perche' funzionano indipendentemente dalla direzione del vento e sono in grado di sfruttare anche i fenomeni di turbolenza.
http://www.revolutionair-pramac.com/

fonte immagine


Commenti

stanotte, mentre dormivo, ho sognato che dentro la canna fumaria del mio camino (che funziona molte ore, dato che vado anche a legna) ci fosse una micro turbina che sfruttando l'aria calda ascensionale, generava elettricità!!!

esiste già qualcosa del genere o dovrei brevettarla?

saluti a tutti e buona giornata

nik

Non sono un esperto ne un tecnico del settore però mi viene da pensare che se la turbina è sulla canna fumaria magari se riceve due spinte: una dall'aria che sale da camino e l'altra dal vento (quindi una verticale e una orizzontale) possa andare in crisi... nel caso si può risolvere aggiungendo un pezzo chiuso alla canna fumaria in cui mettere la turbina. Se invece qualche esperto dice che va bene anche se riceve spinte forze da più parti allora la trovo una buona idea!