Rimborsato il costo di Windows

E' successo in Italia, dove un giudice di pace di Firenze ha dato ragione a un giovane che dopo aver acquistato un nuovo pc ha chiesto indietro i soldi del sistema operativo Windows XP preinstallato, preferendo utilizzare invece un sistema operativo open source.
Anche se il caso potrebbe finire in Cassazione (e forse cosi' sara'), per ora il giovane ha vinto la prima battaglia, ottenendo un rimborso di 90 euro per Windows XP e 50 euro per Works 8, piu' ovviamente le spese legali.

Per maggiori informazioni http://www.aduc.it/dyn/comunicati/comu_mostra.php?id=197413 
(trovate anche i documenti per chiedere il rimborso di Windows)